Home Borsa Andamento Borse 2018, prima settimana da record con Piazza Affari e Wall...

Andamento Borse 2018, prima settimana da record con Piazza Affari e Wall Street

0
CONDIVIDI
Wall Street cola a picco, forte ribasso e panico tra gli investitori
Wall Street cola a picco, forte ribasso e panico tra gli investitori

Piazza Affari sugli scudi, trascinata al rialzo dal rally di Fiat Chrysler Automobiles, e Wall Street sui nuovi record storici grazie anche agli effetti positivi attesi sugli utili societari dalla riforma fiscale di Donald Trump. Questo è quanto avvenuto ieri sulle Borse americane e su quelle europee che, inoltre, continuano a far registrare nuovi massimi in scia alle attese di una crescita progressiva dell’economia mondiale nel corso del 2018.

Azioni Italia, bancari al traino di Piazza Affari?

Per quel che riguarda inoltre la Borsa italiana, anche se lo scenario rimane volatile la spinta per nuovi massimi potrebbe arrivare nei prossimi mesi dal settore bancario in scia alle aspettative di un miglioramento dei bilanci anche attraverso operazioni ad hoc di pulizia dei non performing loans, ovverosia dei crediti deteriorati.

Il rally di FCA sulla piazza azionaria milanese ha alimentato pure gli acquisti su titoli del comparto automotive come Pirelli e Brembo, mentre Eni ha chiuso sui guadagni la seduta di venerdì 5 gennaio del 2018 in scia alle quotazioni del petrolio inserite in un trend rialzista che potrebbe portare presto il Brent a superare la soglia dei $ 70 al barile.

Sebbene siano arrivate le smentite da parte dell’ad di Fiat Chrysler Automobiles, sul mercato azionario italiano si scommette su qualche operazione a sorpresa da parte di Sergio Marchionne prima di lasciare il timone, salvo clamorosi dietrofront, nella primavera del 2019. Di certo al momento l’ad, come peraltro lui stesso ha confermato, sta lavorando sul piano di Fca al 2022 ed anche sulla ricerca del suo successore.

Mercati azionari, le attese per lunedì 8 gennaio 2018

Per quel che riguarda le attese di lunedì 8 gennaio del 2018, per i mercati azionari, segnaliamo la chiusura per festività della piazza azionaria giapponese, mentre in Europa, in accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia di stampa Radiocor, sono attesi dati macro importanti a partire dalle vendite al dettaglio Ue, e passando per l’indice di fiducia economica nel Vecchio Continente, e per gli ordini all’industria in Germania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here