Home Credito Mutui casa: importi richiesti ed erogati in aumento, stabili i tempi di...

Mutui casa: importi richiesti ed erogati in aumento, stabili i tempi di restituzione

0
CONDIVIDI

Nel 2017 in Italia, per quel che riguarda il mercato dei mutui, gli importi richiesti dalle famiglie e quelli erogati dalle banche si sono attestati su valori medi in aumento anno su anno, mentre sono rimasti stabili i tempi di restituzione, a 22 anni circa riguardo alla durata media del piano di ammortamento, e l’età media dei richiedenti che si è attestata a 40 anni. Questo è quanto emerso, tra l’altro, dai dati 2017 dell’Osservatorio a cura di Mutui.it e Facile.it su un campione di oltre 25 mila preventivi di mutuo presentati attraverso i due portali di confronto nel corso dei dodici mesi dello scorso anno.

Mutui 2017, i numeri delle banche e le richieste dei clienti

Nel dettaglio, l’anno scorso il taglio medio dei mutui erogati dagli istituti di credito è stato pari a 128.227 euro con un incremento anno su anno pari al 7,61%. Cresce in media, come sopra accennato, pure l’importo medio richiesto dai mutuatari per i finanziamenti ipotecari con un incremento anno su anno del 3,91% a 130.210 euro.

Ad aumentare anno su anno per i mutui, inoltre, è stato pure il loan to value, ovverosia l’importo di mutuo richiesto in rapporto al valore dell’immobile da acquistare. Ebbene, rispetto al 57% del 2016, l’anno scorso il loan to value richiesto è salito al 61%. Bene pure il dato reale in rapporto al credito concesso, ovverosia il loan to value erogato che passa anno su anno del 54% al 60% a conferma del fatto che le banche, anche se con un’ottica di grande prudenza nel presidio dei rischi, stanno lentamente tornando ad allentare i cordoni del credito.

Mutuo a tasso fisso resta il preferito dagli italiani

Per tipologia, anche l’anno scorso, con il 73,60% del totale delle richieste, il mutuo più richiesto dagli italiani è stato quello a tasso di interesse fisso rispetto invece ad una percentuale che, nel 2016, era pari al 69,80%. Scende invece anno su anno la scelta del mutuo con la formula a tasso variabile dal 25,85% del 2016 al 21,81% dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here