Home Criptovalute Bitcoin truffa? Come investire nelle criptovalute

Bitcoin truffa? Come investire nelle criptovalute

0
CONDIVIDI

Bitcoin truffa? O di Bitcoin ci si può realmente fidare?

Le domande in apertura del nostro approfondimento non sono certamente casuali, visto e considerato che tanta confusione sembra regnare ancora su questo comparto.

A ben vedere, d’altronde, l’elenco delle truffe e delle frodi che hanno come oggetto le criptovalute sono numerose e sempre in crescita. Quanto basta per far crescere in parte dei nostri lettori il dubbio che di Bitcoin non ci si possa proprio fidare. Ma è così?

Naturalmente, no.

Fin da questa sede di premessa non possiamo che invitarti a non commettere facili errori:

  • Bitcoin è una criptovaluta sicura, in crescita e supportata da un progetto globale;
  • le truffe che hanno approfittato del buon nome di Bitcoin niente hanno a che vedere, effettivamente, con il mondo delle criptovalute.

Ecco perché, in questo approfondimento, cercheremo di comprendere come intercettare le truffe di criptovaluta, come individuarle puntualmente e come evitare di essere ingannati!

Scopriremo altresì che il miglior modo per potersi proteggere dalle truffe su Bitcoin è quello di operare con i migliori broker in circolazione, e approfondiremo la nostra conoscenza dei più solidi, come eToro (sito ufficiale) e IQ Option (sito ufficiale).

Ti invitiamo pertanto a ritagliarti un po’ del tuo tempo e… continuare a leggere!

Come evitare le truffe su Bitcoin

Che tu ritenga che le criptovalute come Bitcoin siano una bolla speculativa o meno, una cosa su cui tutti sono d’accordo è che una la frenesia di investimento che ha interessato milioni di individui al mondo, ha purtroppo finito con il coinvolgere anche degli operatori senza scrupoli, il cui unico obiettivo è quello di approfittare dell’inconsapevolezza e dell’avidità dei trader, catturandoli in trappole che, alla fine, determinano la perdita dei loro risparmi.

Bitcoin Truffa

Proprio per permetterti di evitare le truffe su Bitcoin, abbiamo voluto i seguito descrivere alcune delle frodi più comuni, stabilendo i passi che i trader dovrebbero fare, per essere sicuri che quando fanno trading con le valute digitali non si corrano rischi aggiuntivi.

Vediamo dunque quali sono le truffe più comuni sulle valute digitali. Sottoporremo la nostra analisi, punto per punto, sulle casistiche più diffuse, ma fin d’ora ti invitiamo a condividere con noi, nello spazio tra i commenti, le tue esperienze personali su altre trappole che hai intercettato!

Broker e exchange non regolamentati

Cominciamo con questo viaggio poco invidiabile facendo un rapido richiamo ai broker e agli exchange non regolamentati.

Purtroppo, infatti, ci sono centinaia di operatori online non regolamentate e società di brokeraggio che offrono prodotti di trading di criptovalute. Gli investitori dovrebbero diffidare delle promozioni troppo entusiaste e dalla pubblicità… troppo bella per essere vera, così come le promesse di soldi facili e rapidi.

Di fatti, il rischio concreto (ne abbiamo parlato sul nostro sito tantissime volte) è che una volta depositato il denaro, molte di queste società ti addebiteranno commissioni scandalose o renderanno molto difficile il prelievo di fondi.

Proprio per questo motivo il nostro suggerimento – già in parte introdotto – è quello di investire in Bitcoin solamente con l’utilizzo dei migliori broker in circolazione, come eToro (sito ufficiale) e IQ Option (sito ufficiale). Sai già di che si tratta?

Bitcoin eToro

eToro (Link al sito ufficiale) è certamente uno dei broker online più innovativi al mondo. E non è un caso se oggi parlando di copytrading, il primo nome che salta in mente è proprio quello di eToro.

Il copytrading di eToro è infatti un fantastico sistema che ti permetterà di copiare quello che fanno i migliori trader, permettendoti di entrare nei mercati finanziari anche senza avere alcuna conoscenza specifica in materia.

Tutto quello che ti serve è aprire qui un conto gratis con eToro (sito ufficiale) e seguire le istruzioni a video.

In pochi minuti sarai titolare di un rapporto di investimento con questo ottimo broker, e potrai iniziare a fare copytrading.

Se ti interessa copiare quello che fanno i migliori trader:

  • effettua un versamento di capitale scegliendo il tuo strumento di pagamento preferito;
  • accedi alla sezione Persone e trova i trader che vuoi copiare usando le maschere di ricerca;
  • stanzia un capitale per questa operazione e confermala al broker.

E ora che succede?

Molto semplicemente, una volta che avrai portato a compimento le tre semplici fasi di cui sopra, il broker aprirà e chiuderà nel tuo conto le stesse posizioni che sono state aperte e chiuse nel portafoglio del trader che intendi seguire. Facile, no?

Naturalmente, non pensare al copytrading di eToro come ad un facile modo per poter fare soldi. D’altronde, anche i trader con i migliori rendimenti passati potrebbero andare incontro a gravi perdite nel futuro.

Piuttosto, pensa al copytrading di eToro come ad una ottima occasione per poter diversificare il tuo trading e, con l’occasione, cercare di ottenere qualche conoscenza aggiuntiva che andrà a perfezionare la tua formazione. Un’occasione che potrai anche sfruttare con l’ottimo conto demo di eToro!

CLICCA QUI PER APRIRE UN CONTO DI TRADING GRATIS CON ETORO!

Bitcoin IQ Option

A proposito di broker al top sul piano internazionale per chi vuole fare trading di Bitcoin, non possiamo certamente non compiere un breve cenno su IQ Option (qui il sito ufficiale).

IQ Option è un famosissimo broker presente in tantissimi mercati internazionali in favore di tutti i propri utenti che desiderano fare trading di azioni, Forex, opzioni  e – appunto – criptovalute.

Di proprietà di IQ Option Europe Ltd., è un operatore nato nel 2013 e oggi in grado di vantare quasi 7 milioni di utenti registrati in tutto il mondo, circa 300 mila operazioni giornaliere sui propri server, 130 milioni di dollari di volume medio mensile e – soprattutto – tutto quello che ti serve per poter fare investimenti in modo sicuro e affidabile!

Esattamente come avviene per eToro, anche IQ Option ti fornisce l’opportunità di aprire un conto di trading gratis qui in pochi minuti.

Se poi prima di aprire un conto di investimento reale preferisci dare uno sguardo attraverso l’apertura di un rapporto dimostrativo, clicca qui per aprire un conto demo: è un rapporto del tutto e per tutto identico a quello reale, con la differenza che per fare le tue operazioni di trading utilizzerai del capitale virtuale, pre-caricato  dal broker.

CLICCA QUI PER APRIRE UN CONTO DI TRADING GRATIS CON IQ OPTION!

Offerte iniziali di monete (ICO)

Le operazioni di ICO sono particolari meccanismi di raccolta fondi per le criptovalute appena lanciate. Gli investitori che impiegano i loro capitali nell’ICO ricevono dei “token”, gettoni, per aver partecipato attivamente alla nuova impresa. A loro volta questi token conferiscono dei diritti agli investitori, come ad esempio la possibilità di poter acquistare prodotti e servizi del progetto legato alla criptovaluta, oppure valute stesse.

Negli ultimi gli investitori hanno versato centinaia di milioni di euro in tutto il mondo in oltre 1.000 ICO. Ebbene, sebbene buona parte delle ICO siano del tutto legittime, è anche vero che, purtroppo, molte di esse non ha dietro di sé un vero e proprio business plan o una tecnologia sottostante.

Dunque, molte ICO vengono lanciate semplicemente che una bozza di progetto realizzata da individui senza alcuna tecnologia o esperienza nel settore, ma facendo leva sull’hype di queste nuove operazioni.

È pur vero, infatti, che nuovi altcoin sono comparsi sul mercato con affermazioni non comprovate e non comprovabili sui loro prodotti e su loro servizi. E che recentemente la Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense ha formulato un’accusa di frode nei confronti di due ICO che, a suo dire, sono state promosse agli investitori in modo fraudolento.

Come se non fosse sufficiente per guardare con attenzione queste operazioni, ricordiamo anche che la Cina ha vietato la vendita di ICO, e molti individui che hanno familiarità con le frodi, tra cui il famoso Wolf of Wall Street, Jordan Belfort, hanno descritto le ICO come la più grande truffa di sempre.

Con questo non vogliamo certamente dirti di scartare a priori tutte le ICO, ma semplicemente di fare grandissima attenzione quando ti rapporti a queste operazioni!

Trading automatico Bitcoin

È una delle più grandi truffe che ruotano intorno al mondo Bitcoin, e decine di volte abbiamo parlato di ciò su queste pagine.

La straordinaria volatilità e attenzione mediatica di Bitcoin ha generato un’industria di sistemi di trading automatizzati molto prolifica e… ricchissima di fregature e truffatori.

Molti promotori di sistemi di trading automatico su Bitcoin promettono ai trader di mettere a disposizione modo per “battere il mercato”, riuscendo magari ad anticipare l’evoluzione dei prezzi in proprio favore. Si tratta di sistemi che vengono promossi con dichiarazioni evidentemente irrealizzabili, come ad esempio la possibilità di fare migliaia di euro al mese senza alcun rischio.

Naturalmente, il nostro suggerimento non può che essere quello di non credere a queste pubblicità. Dietro tali sistemi si celano infatti dei truffatori o, nella migliore delle ipotesi, dei broker non regolamentati che hanno sede in paradisi fiscali, e che non hanno certamente quelle necessarie tutele che ogni trader merita.

Come operare in modo sicuro con Bitcoin

Il trading di Bitcoin e di criptovalute è rischioso, e altamente speculativo. Dunque, non esiste un modo a “basso rischio” per investire in questi asset.

Bitcoin Truffa

Tuttavia, è possibile contenere e mitigare alcuni rischi seguendo alcune semplici regole che di seguito abbiamo voluto riassumere per te, nella speranza che possano costituire una utile base di valutazione per le tue prossime strategie:

  • investi solo quello che ci si può permettere di perdere: le criptovalute sono un asset molto più volatile di qualsiasi altro asset, come azioni e obbligazioni, e il settore si evolve rapidamente. Un altcoin che è popolare oggi potrebbe non esistere tra un mese o un anno. In altre parole, i trader dovrebbero considerare la possibilità di perdere tutto quando iniziano a fare trading con questo comparto. Per questo motivo, si dovrebbe mettere solo una piccolissima parte del proprio portafoglio in questo settore;
  • studia attentamente le opportunità di investimento: gli investitori dovrebbero leggere le recensioni sui broker (come quelle che trovi qui) e sugli exchange, prima di aprire un conto. I trader dovrebbero anche aggiornarsi costantemente, visto e considerato che il settore ogni giorno porta in dote nuove notizie su prodotti e servizi di ultima uscita, e quindi è fondamentale trovare buone informazioni aggiornate. Siti come il nostro sono naturalmente una indispensabile fonte di informazioni e consigli;
  • negozia i CFD su criptovaluta: se vuoi speculare sul prezzo di una criptovaluta, allora l’uso di un contratto per differenza (CFD) come quelli che sono intermediati da eToro e IQ Option è un’opzione che dovresti prendere in considerazione. Investendo con questi strumenti non ti permetterà di entrare in diretto possesso della criptovaluta, e ti eviterà di dover affrontare le seccature e gli ostacoli tipici dell’acquisto delle criptovalute mediante uno degli exchange. Un CFD è invece uno strumento finanziario che permette di all’investitore di speculare sui movimenti dei prezzi, con il rendimento di tale strumento che sarà dato dalla differenza tra il prezzo di una criptovaluta al momento dell’acquisto e il prezzo corrente. In altre parole, il valore di un CFD aumenta all’aumentare del prezzo della criptovaluta, ma diminuisce se il prezzo diminuisce.

I CFD possono dunque servire a due scopi.

In primo luogo, i CFD sono un prodotto finanziario regolamentato, e dunque i broker che li offrono devono essere autorizzati da un’autorità di regolamentazione, come la Consob in Italia, la CySEC a Cipro, la FCA nel Regno Unito. Evidentemente, i broker che abbiamo il piacere di segnalarti sono tutti rigidamente regolati dai migliori enti di regolamentazione finanziaria, offrendo diversi gradi di protezione per il tuo denaro – dalla garanzia che il tuo capitale è tenuto in un conto bancario separato alla partecipazione all’accesso a schemi di compensazione in caso di insolvenza del broker.

In secondo luogo, molti affidabili broker di CFD hanno strumenti di gestione del rischio che consentono di limitare l’importo che si può potenzialmente perdere. Per esempio, potrai impostare uno stop loss in modo tale che se il mercato si muove contro di te, le tue perdite siano limitate ad un importo prestabilito. Si tratta di un’accortezza indispensabile nei mercati, volatili, della criptovaluta.

In aggiunta a quanto sopra, non possiamo non rammentare come un broker di CFD regolamentato fornirà una guida chiara su qualsiasi aspetto di trading, compresi spread e commissioni, in maniera trasparente. Un elemento non scontato quando si lavora con un operatore non regolamentato, generalmente portato a celare tali aspetti…

Buon trading!

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here