Home Economia Brand Finance: Amazon primo marchio al mondo, batte Apple e Google

Brand Finance: Amazon primo marchio al mondo, batte Apple e Google

0
CONDIVIDI
Brand Finance, Amazon primo marchio al mondo, batte Apple e Google
Brand Finance, Amazon primo marchio al mondo, batte Apple e Google

Con i suoi pacchi, Jeff Bezos è entrato nelle case di centinaia di milioni di clienti che, dal sito Amazon, acquistano da tutto il mondo merci e prodotti di ogni tipo. Di conseguenza non sorprende il fatto che Amazon.com, stando all’ultima classifica Global 500 che è stata stilata da Brand Finance, è il primo marchio con un valore di 150,8 miliardi di dollari davanti ad Apple con 146,3 miliardi di dollari, ed a Google che scivola dal primo al terzo posto con un valore del marchio a 120,9 miliardi di dollari americani.

I perché dell’ascesa di Amazon

Secondo Brand Finance l’ascesa di Amazon, come brand con il maggior valore a livello globale, si spiega con il fatto che attualmente gli analisti vedono la società di Jeff Bezos come un’azienda in grado di operare e di affermarsi sul mercato senza confini.

Inoltre, Amazon piace ed attira la clientela retail quale brand di spicco non solo per la convenienza, ma anche per l’intrattenimento in accordo con quanto è stato riportato da italiaoggi.it.

Classifica Brand Finance dominata dagli Stati Uniti

Dopo Amazon, Apple e Google, la top ten di Brand Finance è dominata dagli Stati Uniti con la sola eccezione della coreana Samsung che si attesta al quarto posto. Dopodiché, infatti, ci sono nell’ordine AT&T, Microsoft, Verizon e Walmart.

Tra i brand italiani in valore primeggiano Eni, Tim ed Enel, ed a seguire c’è Gucci che, tra l’altro, spicca per essere ritenuta, stando all’analisi di Brand Finance, tra le major della moda più influenti al mondo. Bene, tra gli altri brand di società italiane, la Ferrari, il Gruppo assicurativo Generali, Intesa Sanpaolo, Prada e Poste Italiane.

Sebbene per valore i brand italiani siano lontani da quelli a stelle e strisce, per i primi 9 marchi italiani, anno su anno, c’è stata una crescita del loro valore economico pari a ben il 25% in accordo con quanto è stato dichiarato dal managing director di Brand Finance per l’Italia Massimo Pizzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here