Home Economia Finanza e calciomercato: le squadre italiane fanno cassa

Finanza e calciomercato: le squadre italiane fanno cassa

0
CONDIVIDI
Finanza e calciomercato le squadre italiane fanno cassa
Finanza e calciomercato le squadre italiane fanno cassa

Calcio e finanza: i conti tornano, almeno nella sessione estiva del calciomercato 2013. E se la crisi in molti settori non sembra attenuarsi, per i club italiani il bilancio import/export è positivo: la cessione di giocatori a team stranieri vale 250 milioni di Euro, a fronte di una spesa totale per l’acquisto di calciatori provenienti da team esteri pari a 209 milioni di euro. Non sono mancati investimenti milionari: il bomber del Napoli Higuain è costato circa 6 volte il valore di un preziosissimo quadro di Modigliani, mentre il campione d’Europa Gomez è costato alla Fiorentina il corrispettivo di circa 39 Ferrari FF 2013 (15.5 milioni di Euro). La juve ha speso 13 milioni di euro per Ogbonna, circa come 7 ville con piscina in Costa Smeralda.

Il sito di scommesse sportive online Betclic ha riassunto in una approfondita infografica dedicata alle squadre di serie A curiosità e bilanci dei club: hanno “fatto cassa” nelle operazioni di compravendita la Roma (+ 38 milioni di Euro), Udinese e Parma (rispettivamente a +26 milioni e +9.5 milioni di Euro). Chiudono con il segno negativo questa sessione di calciomercato, invece, Inter (-22 milioni di Euro), Napoli (-16.2 milioni di Euro), Sassuolo (-16 milioni di Euro) e Milan (-10 milioni di Euro). L’infografica, disponibile all’indirizzo betclic.it/c/infografica-calciomercato si chiude con un confronto dettagliato in termini economici delle transazioni Import/Export: la cessione di giocatori a team stranieri ha portato nelle casse delle squadre italiane 250 milioni di Euro, a fronte di una spesa totale per calciatori provenienti dall’estero pari a 209 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here