Home Economia Imprese costituite da cittadini stranieri crescono in Italia, sono quasi 600 mila

Imprese costituite da cittadini stranieri crescono in Italia, sono quasi 600 mila

0
CONDIVIDI
Imprese costituite da cittadini stranieri crescono in Italia, sono quasi 600 mila
Imprese costituite da cittadini stranieri crescono in Italia, sono quasi 600 mila

Nel 2017 in Italia le imprese costituite da cittadini stranieri sono aumentate di quasi cinque volte di più rispetto alla media. A rilevarlo è stata Unioncamere nel precisare che il 42% di tutto l’aumento delle imprese nel 2017 è riconducibile proprio a quelle con titolare di nazionalità straniera.

Con riferimento all’anno 2017, Unioncamere-InfoCamere ha condotto l’indagine, sulla presenza nel nostro Paese di imprese che sono guidate da persone nate all’estero, elaborando i dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio.

I numeri delle imprese straniere in Italia

Alla fine dello scorso anno in Italia le imprese straniere attive si sono attestate a quota 590 mila corrispondenti al 9,6% delle imprese registrate su tutto il territorio nazionale. La crescita netta è stata pari, anno su anno, a 19.197 frutto, in base alle rilevazioni di Unioncamere, di 57.657 aperture e 38.460 chiusure per un tasso di crescita che è stato pari al 3,4% rispetto al +0,75% che, invece, ha fatto registrare complessivamente la base dell’imprenditoria italiana.

Senza la crescita delle imprese straniere, nel 2017 in alcune Regioni italiane il saldo sarebbe stato negativo. Trattasi, nello specifico, della Liguria, del Veneto, della Toscana e della Regione Marche, così come in Emilia-Romagna ed in Toscana l’imprenditoria straniera ha permesso di bilanciare la forte contrazione che ha fatto registrare quella autoctona.

I settori economici a maggior presenza straniera

Il commercio al dettaglio resta il settore con la maggiore presenza, sul totale, di imprese con titolare straniero. Sono infatti 162 mila circa corrispondenti al 19% di tutte le imprese del settore su base nazionale. A seguire ci sono le imprese di costruzione con 109 mila, e quelle dei servizi di ristorazione che sono poco più di 43 mila, ovverosia l’11% circa sul totale. Considerando invece la nazionalità, il Paese leader in Italia, per quel che riguarda le imprese con titolare straniero, è il Marocco con ben 68 mila, e poi a seguire la Cina con 52 mila.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here