Home Economia Olbia si propone come meta turistica da non perdere

Olbia si propone come meta turistica da non perdere

0
CONDIVIDI

Cerca di risollevare una stagione turistica difficile. L’abbandono degli scali aeroportuali sardi da parte di Ryanair, la vicenda Meridiana che ha strascichi con ondate di scioperi, una politica turistica carente, questi sono i motivi fondamentali per i quali molte località turistiche anche famose della Sardegna, tra le quali ricordiamo anche Alghero, sono in ampia difficoltà e combattono per non farsi schiacciare dal calo dei turisti.

Tra le altre località c’è anche Olbia, una perla della costa nord orientale, famoso scalo marittimo di collegamento con il Continente ma altrettanto famosa per la sua storia, le tradizioni, le spiagge.

Ebbene, Olbia cerca di tirare su la testa e si propone come destinazione turistica di primo piano. Ai turisti offre 50 insediamenti nuragici, mare cristallino, spiagge eccezionali, come, ad esempio, la spiaggia di sabbia bianca di Porto Istana, 12 km a sud della città ma anche altre, Pittulungu, Bados, Saline… senza dimenticare la vicina e celebre Costa Smeralda.

Tra le tante feste ci piace ricordare la Sagra della Cozza, prodotto locale e la settimana del Folclore Internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here