Home Economia Pagamento sacchetti bio, Codacons lancia class action sugli shopper

Pagamento sacchetti bio, Codacons lancia class action sugli shopper

0
CONDIVIDI
Pagamento sacchetti bio, Codacons lancia class action sugli shopper
Pagamento sacchetti bio, Codacons lancia class action sugli shopper

A favore dei consumatori, ed al fine di contestare l’addebito ed il conseguente pagamento dei sacchetti di plastica per gli alimentari sfusi, il Codacons nella giornata di ieri ha reso noto d’aver lanciato un’azione collettiva contro gli shopper bio a pagamento. Secondo la posizione dell’Associazione dei Consumatori e degli Utenti, tutti coloro che, nell’acquistare l’ortofrutta sfusa, hanno pagato lo shopper, possono denunciare l’esercente.

Shopper bio, diffida del Codacons alla GDO

Inoltre, il Codacons con un comunicato ha anche reso noto d’aver inviato alla GDO, ovverosia alla Grande Distribuzione Organizzata, una diffida affinché venga permesso ai clienti di introdurre nei centri commerciali le buste ed i sacchetti della spesa portati da casa.

Secondo Carlo Rienzi, Presidente del Codacons, quella degli shopper bio sembra essere in tutto e per tutto una ‘truffa legalizzata’. E questo perché secondo l’Associazione, che è comunque favorevole a qualsiasi provvedimento nell’ottica della sostenibilità ambientale, non è giusto che il pagamento del sacchetto venga addebitato al cliente anche quando questo attacca lo scontrino direttamente sul prodotto ortofrutticolo sfuso che è stato acquistato.

Fare la spesa, Codacons: i consumatori devono e possono utilizzare i sacchetti riutilizzabili

E per quel che riguarda i centri commerciali, il Codacons ribadisce che è necessario che la GDO non addebiti il costo dei sacchetti bio quando il consumatore si porta da casa non solo le buste della spesa, ma anche i sacchetti riutilizzabili al fine di imbustare la frutta, la verdura ed altri generi alimentari.

L’Associazione dei Consumatori e degli Utenti, tra l’altro, a causa dell’assenza di provvedimenti amministrativi in merito lamenta la discrezionalità degli esercenti nel fissare il costo dei sacchetti bio che, nei primi giorni del 2018, variava da 1 a 3 centesimi di euro. Insomma, è giusto fissare misure nel rispetto dell’ambiente, ma a conti fatti quello relativo ai sacchetti bio ad oggi si è rivelato solo un pasticcio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here