Home Economia Pil e consumi 2018, Confcommercio: il ciclo economico in Italia parte in...

Pil e consumi 2018, Confcommercio: il ciclo economico in Italia parte in rallentamento

0
CONDIVIDI
Prodotto interno lordo febbraio 2018, le previsioni della Confcommercio
Prodotto interno lordo febbraio 2018, le previsioni della Confcommercio

Per il nuovo anno, in Italia il ciclo economico, per quel che riguarda i consumi ed il prodotto interno lordo, è partito in rallentamento. Questo è quanto, nello specifico, ha rilevato ed ha stimato l’Ufficio Studi della Confcommercio in accordo con la prima rilevazione mensile dell’indicatore sul Pil e sui consumi che, in particolare, viene diffuso al fine di dare sull’attività economica del nostro Paese delle informazioni tempestive ed affidabili in accordo con quanto è stato dichiarato dal direttore Mariano Bella.

Indicatore Pil e consumi, la nuova creazione della Confcommercio

Nel dettaglio, riferisce altresì l’Associazione dei commercianti, il nuovo indicatore viene rilevato e viene calcolato al fine di metterlo a disposizione dei propri associati e di tutti coloro che sono interessati a seguire l’andamento non solo del prodotto interno lordo nazionale, ma anche dei prezzi delle principali voci di consumo, e della spesa reale da parte delle famiglie.

Inoltre l’indicatore, ha altresì precisato il direttore dell’Ufficio Studi della Confcommercio Mariano Bella, segue quelli che sono i criteri che vengono adottati dall’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) per le proprie rilevazioni su base trimestrale.

Crescita economia italiana, rischi di rallentamento con possibile aumento dell’Iva nel 2019

In base alle rilevazioni dell’Ufficio Studi della Confcommercio, i rischi di un rallentamento della crescita dell’economia italiana sono al momento correlati anche alla possibilità che nel 2019 ci sia un aumento dell’Imposta sul valore aggiunto (Iva).

Riguardo invece alle previsioni di crescita nel brevissimo termine, l’Associazione dei Commercianti stima che il Pil nel Q4 2017 registri una crescita congiunturale dello 0,4%, dell’1,7% su base tendenziale, e dell’1,5% nell’intero anno.

Per il corrente mese di gennaio del 2018, invece, la Confcommercio stima una crescita del Pil di appena lo 0,1% e dell’1,5% a livello tendenziale, e quindi in rallentamento rispetto all’aumento del prodotto interno loro rilevato nella seconda metà dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here