Home Economia Rimborso fatture telefonia a 28 giorni, ecco quanto sborseranno gli operatori

Rimborso fatture telefonia a 28 giorni, ecco quanto sborseranno gli operatori

0
CONDIVIDI
Rimborso fatture telefonia a 28 giorni, ecco quanto sborseranno gli operatori
Rimborso fatture telefonia a 28 giorni, ecco quanto sborseranno gli operatori

Per i rimborsi legati alla fatturazione a 28 giorni, sui contratti di telefonia fissa e sulle cosiddette offerte convergenti, gli operatori saranno chiamati a sborsare, e quindi a rimborsare ai clienti, una cifra che supera il milione di euro.

Fatturazione a 28 giorni, rimborsi medi annui pari a quasi 19 euro a cliente

Per la precisione, in accordo con le stime fornite dal sito Internet di comparazione SosTariffe.it, trattasi di oltre 1,16 milioni di euro considerando i soli nuovi clienti del 2017. Il rimborso medio a cliente potrebbe così attestarsi su base annua a quasi 19 euro a testa.

I gestori di telefonia, nell’introdurre la fatturazione a 28 giorni, anziché mensile, hanno sostanzialmente aumentato il costo dei servizi di quasi il 10% scatenando negli ultimi mesi, tra l’altro, le proteste da parte delle Associazioni dei Consumatori.

Pure l’Agcom, nei mesi scorsi, è intervenuta con una delibera che ha imposto alle società telefoniche di tornare alla vecchia fatturazione, ma le disposizioni, prima di un susseguente intervento da parte del Governo italiano, non sono state rispettate.

La delibera Agcom sui rimborsi a partire dal 23 giugno 2017

Sui rimborsi ai clienti, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha fissato al 23 giugno 2017 il periodo a partire dal quale l’utente di telefonia fissa, o di offerte di servizi di telecomunicazioni convergenti, deve essere rimborsato in ragione del disallineamento tra la fatturazione a 28 giorni ed il periodo mensile per i pagamenti. Trattasi, in accordo con quanto riporta proprio SosTariffe.it, della Delibera n. 498/17/CONS dell’Agcom.

La data del 23 giugno del 2017, da parte dell’Autorità competente, non è stata scelta a caso in quanto è quella in corrispondenza della quale, con precedente delibera, gli operatori dalla fatturazione a 28 giorni dovevano tornare a quella mensile. Sui contratti per linea telefonica fissa, quindi, lo storno ed il conseguente rimborso in bolletta per i clienti partirà proprio dalla data sopra indicata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here