Home Fisco e Leggi Assegni non trasferibili, maxi-sanzioni senza la clausola per chi emette ed incassa

Assegni non trasferibili, maxi-sanzioni senza la clausola per chi emette ed incassa

0
CONDIVIDI
Assegni non trasferibili, maxi-sanzioni senza la clausola per chi emette ed incassa
Assegni non trasferibili, maxi-sanzioni senza la clausola per chi emette ed incassa

Per gli assegni bancari, aventi un importo sopra i 999,99 euro, le sanzioni sono choc, per chi li emette ed anche per chi li incassa, nel caso in cui sia assente la clausola di non trasferibilità, e questo anche se il tutto è avvenuto per una semplice dimenticanza da parte di chi, ad esempio, non è solito utilizzare o ricevere gli assegni per pagare o per essere pagato.

Multa di 6 mila euro per assegno con un centesimo sopra il massimo consentito

L’Aduc – Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, ha reso noto, attraverso il proprio sito, d’aver ricevuto da parte di tanti cittadini richieste di assistenza. E questo dopo che il Nucleo antiriciclaggio della competente Ragioneria Territoriale del Ministero dell’Economia, nel notificare la violazione sugli assegni, ha inflitto una pesante sanzione.

Al riguardo l’Aduc, sul proprio sito, ha pubblicato la notifica di una multa pari ben 6 mila euro, più altri 5 euro per versamento, su un assegno di 1.000 euro privo della clausola di non trasferibilità, ovverosia appena un centesimo sopra il massimo consentito.

L’Associazione precisa che la multa di 6 mila euro è stata notificata all’emittente ed al beneficiario, e che presentando le dovute osservazioni la sanzione può essere ridotta a 2 mila euro a testa. Pur tuttavia secondo l’Aduc trattasi di multe spropositate.

Vademecum ABI ed infografica online su assegni, contante e libretti al portatore

Sugli assegni, ma anche sull’uso del contante e sui libretti al portatore, nei giorni scorsi è intervenuta pure l’ABI – Associazione Bancaria Italiana, nell’annunciare la messa a punto di un vademecum rappresentato da una guida ed anche da un’info-grafica ad hoc per il web.

E questo al fine di fornire ai cittadini tutte le informazioni utili ed i consigli pratici in merito a quelle che sono le regole principali di utilizzo di assegni, denaro contante e libretti al portatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here