Home Investimenti Comprare azioni Amazon: Guida completa e aggiornata 2022

Comprare azioni Amazon: Guida completa e aggiornata 2022

0
CONDIVIDI

Pubblicato: 22 Dicembre, 2021 di roberto

Comprare azioni Amazon è la prima cosa che viene in mente a coloro che desiderano investire nel mercato azionario. Questo perché Amazon è una delle più grandi e profittevoli aziende al mondo.

In molti però non sono convinti che investire in Amazon sia ancora una buona idea ed inoltre sono scoraggiati dall’elevato prezzo del titolo, circa $3.500 per azione, e dalle dimissioni di Bezos come CEO.

Quando si parla di Amazon, d’altronde, si parla di una società sempre più in vista, con numeri sempre più grandi e ritorni per i potenziali azionisti non certo da sottovalutare. Nel nostro articolo cercheremo di scoprire tutto sulla convenienza o meno ad acquistare queste azioni, vedremo tutti i principali dati societari e le previsioni degli analisti.

Vi anticipiamo subito che Amazon è ancora un’azienda dall’elevato potenziale futuro, nonostante la maturità raggiunta la società si sta espandendo in business diversi dall’e-commerce. Potrete inoltra acquistare le sue azioni ad un prezzo inferiore tramite le azioni frazionate disponibili sul broker eToro.

Clicca qui per comprare subito azioni Amazon su eToro

 

Come: Piattaforme trading online
💻 Dove: eToro
😀 Azioni frazionate:
💰 Budget minimo: 50$
🛍 Lotto minimo: 1
Comprare azioni Amazon

Valore Azioni Amazon in tempo reale

Ecco qui il prezzo e la quotazione in tempo reale delle azioni Amazon (NASDAQ:AMZN):

Amazon. Inc
NASDAQ
AMZN
3.242,76 USD

Apertura: 3203$ Variazione Giornaliero %: +0.57315063
Mass. Giornaliero: 3244.9778$ Mass. Annuale: 3773.08$
Min. Giornaliero: 3196.01$ Min. Annuale: 2881$
Prezzo medio 50: 3.440,92$ Variazione Annuale %: +18.47998
Prezzo medio 200: 3.394,49$ Prezzo/Earning: 63,46$
Volume: 2235601 Utile per Azione: 51,10$
Ult. chiusura: 3.224,28$
Industria: Settore: CEO: Nazione:
Internet Retail Consumer Cyclical Mr. Jeffrey Bezos US
Simbolo: AMZN Mercato: NASDAQ
Sito Web: http://www.amazon.com/
AMZN

Come comprare azioni Amazon oggi?

È possibile acquistare azioni Amazon nei seguenti modi:

Comprare azioni Amazon online

La prima alternativa, ovvero quella di investire in azioni Amazon online,  è quella utilizzata dalla maggior parte degli investitori, questo perché i broker online applicano commissioni molto più basse rispetto a quelle applicate dalle banche e dalle SIM. Ci sono addirittura broker, che applicano la formula Zero Commissioni, ovvero pagherete solo lo spread e nessuna commissione aggiunta.

La piattaforma di cui vi parleremo nel dettaglio più avanti è eToro.  Questo perché il broker consente di comprare azioni Amazon vere e proprie, azioni Amazon frazionate e di investire nei CFD delle azioni Amazon (alterativa adatta solo a coloro che sono molto propensi al rischio).

Nei primi due casi diventerete titolari a tutti gli effetti del titolo e non dovrete fare altro che acquistarlo ed aspettare che aumenti di valore negli anni. Nel caso dei CFD invece speculerete sull’andamento giornaliero del valore del titolo (aumento o ribasso) ed otterrete un guadagno solo in caso di previsione corretta.

Non lasciatevi scoraggiare, anche se siete dei principianti queste piattaforme sono davvero molto semplici da utilizzare e sono testabili tramite account demo gratuito.

Comprare azioni Amazon in banca

Per investire in Borsa tramite la banca non dovrai fare altro che contattare la tua banca di fiducia (o la banca che preferisci) e prendere appuntamento in filiale. A tutto il procedimento penserà l’operatore, ma questo ovviamente avrà un costo che andrà a corrodere in maniera significativa l’investimento.

A meno che non abbiate grandi capitali da investire (come 20.000 euro o più) e poca voglia di imparare ad investire in autonomia, non è consigliato rivolgersi ad una banca o ad una società d’intermediazione mobiliare (SIM) per l’acquisto di azioni.

Con la banca molto probabilmente non avrete la possibilità di acquistare azioni Amazon frazionate e dovrete inoltre pagare: commissione di negoziazione, commissione di amministrazione, ticket, imposta di bollo e imposta sulla transazione finanziaria.

Se avete comunque deciso di rivolgervi alla vostra banca, ecco alcuni istituti bancari che consentono di comprare azioni Amazon: Unicredit, Intesa San Paolo, Fineco, conto Banco Posta.

Dove comprare azioni Amazon?

Come anticipato la miglior piattaforma per comprare azioni, se siete dei principianti, è eToro. Vi segnaliamo però anche XTB e Markets.com, due piattaforme altrettanto valide per acquistare azioni a 0%commissioni.

eToro è un broker conosciutissimo in tutto il mondo per essere il leader incontrastato del copytrading, un servizio che consente di copiare gli altri trader della piattaforma.

Per comprare azioni Amazon con eToro e poter sfruttare tutte le funzionalità d’avanguardia di questo broker, dovrete

  1. Registrarvi sulla piattaforma
  2. Fare eventualmente pratica con la Demo
  3. Depositare l’importo minimo di $50 tramite carta di credito/debito o bonifico
  4. Cercare le azioni nella barra di ricerca
  5. Cliccare su “Investi
  6. Scegliere quanto investire e cliccare su “Compra” senza attivare la LEVA (così facendo investirete nelle azioni vere e proprie e non nei CFD, di conseguenza riceverete anche i dividendi) – Per investire in azioni frazionate basterà inserire una cifra inferiore al prezzo di un’azione

Ti ricordiamo che puoi semplificare ulteriormente il processo di apertura del conto di trading con eToro facendo la registrazione con i tuoi dati Facebook o Google! Una volta che hai fatto quanto sopra, riceverai un’e-mail che conterrà un link da cliccare per poter perfezionare l’iscrizione al broker.

A questo punto potrai subito usare il conto demo di eToro, facendo trading in maniera illimitata senza alcun rischio, considerato che utilizzerai il capitale virtuale messo a disposizione dallo stesso broker. Una ghiotta opportunità  per prendere la giusta dimestichezza con la piattaforma di trading del broker e con tutti i suoi servizi.

Clicca qui per scaricare la demo di eToro

Una volta fatta pratica, potrai depositare l’importo minimo di $50 ed investire sia in azioni Amazon che in tutte le altre migliori azioni da comprare. Sul broker troverete inoltre gli ETF e le criptovalute.

Comprare Azioni Amazon Video Tutorial

Ecco un video di approfondimento per scoprire come comprare azioni Amazon:

Andamento Azioni Amazon

Amazon negli ultimi anni ha registrato un aumento vertiginoso dei propri profitti e delle quotazioni delle proprie azioni perché, finalmente, ha completato il passaggio da un’azienda a “intermittenza redditizia” a uno dei più impressionanti titoli di crescita dei guadagni nel comparto delle big corporate globali.

Il principale motivo di questa trasformazione è una migliore diversificazione dei ricavi, con l’incremento della propria divisione cloud Amazon Web Services (AWS), e l’aumento del numero di abbonati Prime, oltre che le vendite di dispositivi abilitati ad Alexa. Ne deriva che negli ultimi cinque anni le quotazioni Amazon sono cresciute di circa il 500% (ebbene si!).

Pensate che le azioni Amazon dieci anni fa valevano poco meno di $200 e che nel 2021 hanno addirittura raggiunto i $3.600.

Il titolo è inoltre letteralmente schizzato in seguito alla pandemia Covid-19 a causa dell’aumento degli acquisti online. Attualmente Amazon detiene la maggior quota delle vendite online negli Stati Uniti, superando addirittura Walmart nelle vendite retail.

Previsioni Azioni Amazon

Molti investitori hanno paura che le azioni Amazon non avranno nei prossimi anni una crescita consistente. In realtà Amazon ha ancora un elevato potenziale di crescita, soprattutto per quanto riguarda le sue attività non principali, ovvero quelle diverse dall’e-commerce.

Diversi analisti sostengono che tra 5 anni il titolo potrebbe addirittura raddoppiare! 

Secondo gli analisti di TipRanks, il rating del titolo è “strong buy”, ovvero una forte raccomandazione a comprare il titolo. Sulla base di 31 analisti di Wall Street che offrono 12 mesi target di prezzo per Amazon negli ultimi 3 mesi. L’obiettivo di prezzo medio è $4,214.47 con un’alta previsione di $5,000.00 e una bassa previsione di $3,775.00. L’obiettivo medio dei prezzi rappresenta un cambiamento del +23,74% rispetto all’ultimo prezzo di 3.405,80 dollari.

In sintesi, Amazon è sia un’azienda solida sia un’azienda dall’elevato potenziale. Investire in essa è un’ottima idea ed anche con le azioni frazionate potrete ottenere l’esposizione alle performance del titolo. Ovviamente le azioni Amazon devono essere inserite al’interno di un portafoglio diversificato, contenente tutte le migliori azioni da comprare.

Azioni Amazon Dividendi

Amazon non rilascia dividendi ai suoi azionisti. Nonostante Amazon sia in forte profitto ormai da anni, la politica della società prevede che l’utile venga reinvestito in R&S.

La società si è unita ai ranghi di aziende tecnologiche redditizie come Apple, che generano elevatissimi utili per azione. In questo modo, Amazon è salita davanti ad altri titoli tecnologici simili come Netflix (NFLX), che ancora non paga un dividendo a causa di una mancanza di profitti consistenti.

In teoria, Amazon potrebbe pagare i dividendi se scegliesse di farlo. La società ha un flusso di cassa libero positivo, il che significa che genera un flusso di cassa libero che potrebbe essere utilizzato per pagare i dividendi.

La società potrebbe utilizzare il suo flusso di cassa libero per una lunga serie di scopi, tra cui il rimborso del debito, il reinvestimento in future iniziative di crescita, il pagamento di dividendi, o semplicemente lasciare fermo il denaro. Se però Amazon decidesse di distribuire i dividendi, molto probabilmente la cedola sarebbe molto piccola in termini di rendimento del dividendo.

Amazon ha generato 2,55 miliardi di dollari di free cash flow nel periodo di 12 mesi terminato il 30 settembre 2021, questo dato è sceso del 90% dai 29,5 miliardi di dollari nel periodo di 12 mesi terminato il 30 settembre 2020. Questo perché i guadagni di Amazon e il flusso di cassa libero sono sotto una pressione significativa dell’aumento dei costi, il che rende molto improbabile che Amazon dichiari un dividendo nel breve termine.

Amazon Storia 

Jeff Bezos, lo storico fondatore di Amazon, ha avviato la sua società di e-commerce come libreria online negli anni ’90. Da allora, però, Amazon è cresciuta in maniera impetuosa, senza doversi necessariamente preoccupare di realizzare un profitto ogni anno, ma preferendo concentrarsi sul fidelizzare la propria clientela e costruire le quote di mercato. E così, a 20 anni di distanza, oggi Amazon è in grado di fatturare più di 230 miliardi di dollari.

La stragrande maggioranza delle vendite di Amazon sono generate sulla sua sempre più dominante piattaforma di shopping online, che attualmente vende quasi tutti i prodotti che si possono immaginare. I venditori possono pagare un extra per utilizzare i magazzini Fulfilled by Amazon (FBA) – ovvero, con Amazon che immagazzina, imballa e spedisce i propri prodotti, idonei altresì per la spedizione di Prime in due giorni.

Amazon Prime, il suo servizio di abbonamento, ha più di 100 milioni di membri solo negli Stati Uniti. Alexa, la sua tecnologia di assistente virtuale, fa parte della linea dei dispositivi intelligenti Echo, venduti a decine di milioni di persone in tutto il mondo.

A metà degli anni 2000, Amazon aveva lanciato il suo Amazon Web Services (AWS). Questa innovazione si adattava bene con l’ambizione iniziale di Bezos per rendere Amazon una società tech piuttosto che esclusivamente un rivenditore online.

Nel 2006, Amazon ha ampliato il suo portafoglio AWS con il suo Elastic Compute Cloud (EC2). Seguito da Simple Storage Service (S3) subito dopo. L’espansione della società in servizi digitali come EC2 e S3 ha aumentato significativamente i ricavi della società. 

Nel 2007 sono stati presentati i primi e-reader Kindle. Il successo del Kindle ha portato Amazon ad entrare nel mercato dell’editoria e-book nel 2011 con il suo servizio di Amazon Publishing. 

Da allora Amazon ha continuato ad espandersi in molti altri servizi, tra cui la spedizione di prodotti freschi, droni, consegne ecc. Amazon ha anche recentemente iniziato le operazioni presso il proprio aeroporto.

Il 5 Luglio 2021, dopo 27 anni dalla fondazione della società, Andy Jassy ha preso il posto di Jeff Bezos come CEO della società. 

Amazon Modello di business

Amazon è un rivenditore online che gestisce una massiccia piattaforma di e-commerce dove i consumatori possono acquistare online praticamente qualsiasi cosa. 

Opera attraverso i seguenti segmenti:

  • Nord America
  • Internazionale
  • Amazon Web Services

Le operazioni di e-commerce di Amazon hanno alimentato la sua straordinaria crescita dei ricavi negli ultimi dieci anni. Nel 2008, Amazon ha generato ricavi per 14,84 miliardi di dollari. Le vendite hanno raggiunto i 386 miliardi di dollari nel 2020, un incredibile livello di crescita nell’ultimo decennio. Amazon ha inoltre continuato a registrare una crescita impressionante nel 2021, poiché la domanda di e-commerce continua a crescere.

Amazon ha dunque un modello di business diversificato. Nel 2019 Amazon, prima della pandemia, ha registrato oltre 280 miliardi di dollari di ricavi e oltre 11,5 miliardi di dollari di profitti netti. I negozi online hanno contribuito a oltre il 50% dei ricavi di Amazon, seguiti da Physical Stores, Amazon AWS, Subscription Services, Third-party Seller Services e Advertising revenue.

La pandemia ha dato poi ulteriore slancio all’azienda, che ha fatturato ben 113,1 miliardi di dollari USD nel 2020.

Amazon è il più grande e-commerce sulla terra. Anche se gli Stati Uniti hanno rappresentato la fonte primaria di reddito per Amazon, la società si sta espandendo anche a livello globale. 

In termini di Risultato Operativo, la crescita è stata trainata principalmente dagli elevati margini derivanti dalle vendite di servizi. Analizzando più approfonditamente le fonti di reddito, i servizi di sottoscrizione e AWS sono però in forte crescita. Questo denota come Amazon si stia espandendo a livello globale spostandosi sempre più verso i servizi (come l’abbonamento Prime e AWS).

Amazon Competitors

Amazon è senza ombra di dubbio il leader mondiale del settore e-commerce ma vediamo quali sono i 10 principali competitors (nei vari settori in cui Amazon è att:

  1. Walmart
  2. Target
  3. Best Buy
  4. Costco
  5. Alibaba 
  6. eBay
  7. Netflix
  8. Apple 
  9. Google
  10. Microsoft

Comprare azioni Amazon conviene?

Prevedere l’andamento futuro del titolo Amazon non è semplice ma sicuramente l’azienda è solidissima e con possibilità di crescere ancora in futuro. Un ulteriore elemento che fa propendere verso la convenienza all’investimento con Amazon è la voglia di crescere ancora in senso qualitativo e ampio, piuttosto che solo quantitativo.

Amazon, come abbiamo già rammentato, ha iniziato come libreria online, costringendo tanti librerie di mattoni a cambiare il proprio business: difficile, d’altronde, competere con le dimensioni, i bassi costi e la convenienza di Amazon. Non ci è poi voluto molto tempo perché Amazon passasse dal vendere libri a vendere tutti i tipi di categorie di prodotti – giocattoli, elettronica, abbigliamento, dispositivi tecnologici e tanto altro ancora.

Le ambizioni del gigante dell’e-commerce hanno continuato ad evolversi e nel 2017 ha sorpreso Wall Street acquistando Whole Foods per 13,4 miliardi di dollari. oggi può offrire una propria carta di credito con il brand Amazon e sta valutando seriamente la possibilità di passare al retail banking.

Amazon sta inoltre costruendo il proprio servizio di consegna e lavorando su una tecnologia drone che un giorno potrebbe rivaleggiare con UPS e FedEx, o altri corrieri leader. Una partnership con Berkshire Hathaway e JPMorgan Chase & Co. ha l’obiettivo non marginale di entrare anche nel campo dell’assistenza sanitaria.

Altro vantaggio dell’investire in Amazon è il già rammentato AWS, il business del cloud computing di Amazon, un segmento ad altissima crescita e redditività, che sta permettendo alla società di Jeff Bezos di ottenere la linfa utile per poter investire importanti risorse nella logistica, nei dispositivi intelligenti, negli e-reader, nei contenuti originali per il suo servizio di streaming video e così via.

Vendere azioni Amazon?

Naturalmente, di fianco a tutte le persone che ritengono che comprare azioni Amazon convenga, ci sono anche molte altre persone che invece ritengono che non convenga. Ma perché?

Il primo punto di perplessità è proprio il suo principale punto di forza, Jeff Bezos. Amazon è una società fortemente incentrata sul proprio ex-manager che, a 55 anni e con una discreta salute, dovrebbe avere ancora molte motivazioni e molta grinta nel serbatoio.

Poi c’è un altro punto di forza che potrebbe però trasformarsi in un punto di debolezza, Amazon Web Services. AWS è ancora ai vertici dell’industria del cloud computing con un margine piuttosto ampio, ma Azure di Microsoft (MSFT) sta crescendo molto più velocemente di AWS, anche se da una base più piccola.

Microsoft non fa emergere quali siano le entrate di Azure, ma solo il suo tasso di crescita. Tuttavia, è chiaro che la concorrenza si stia facendo sempre più aggressiva, e la quota di mercato di AWS potrebbe dunque calare nei prossimi due o tre anni, privando di quella linfa decisiva per i nuovi investimenti di Amazon.

A nostro avviso, ed anche secondo la maggior parte degli analisti, le azioni Amazon rimangono uno dei migliori titoli che possiate avere nel portafolgio!

Azioni Amazon

Conclusioni

Non c’è discussione sul fatto che Amazon sia stata una delle aziende growth più impressionanti della storia. Dai suoi umili inizi come venditore di libri, Amazon ora domina l’industria del retail online. La società è inoltre un enorme provider di servizi cloud, così come uno studio cinematografico ed un gigante dello streaming.

In ultima analisi, una società, prima o poi, deve prendere la decisione di avviare un pagamento dei dividendi. Ciò avviene spesso quando la crescita futura non richiede più investimenti così ingenti. Nel caso di Amazon, l’azienda ha ancora molte nuove strade da intraprendere ed un grande spazio d’espansione, tra cui contenuti multimediali, negozi di alimentari, e assistenza sanitaria.

La crescita è ancora la priorità principale per Amazon. Di conseguenza, gli investitori non dovrebbero aspettarsi un pagamento di dividendi da qui a 5 anni.

Il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, è unico nel suo genere, così come lo fu – in diverso modo – Steve Jobs. Ha costruito un’azienda con una cultura talmente incentrata sul cliente che ha praticamente innovato l’intero mercato retail.

Una volta che hai compiuto le tue analisi su Amazon e hai deciso di comprare o vendere AMZN, non ti rimane far altro che aprire un conto di trading con, ad esempio, eToro e sperare che le tue previsioni si rivelino corrette!

Ricorda sempre che gli investimenti finanziari inglobano sempre un grado di rischio non basso, e che dovresti investire solamente il capitale che puoi perdere. All’inizio delle tue esperienze finanziarie ricorda anche di allenarti un po’ con il conto demo, e tenere a bada la tentazione di usare un’alta leva finanziaria.

Speriamo davvero che il nostro articolo ti sia stato utile!

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

     

    FAQ:

    Come comprare azioni Amazon?

    È possibile comprare azioni Amazon sui broker azioni, in banca e tramite SIM. Le piattaforme di trading online sono l’alternativa preferibile a causa delle commissioni inferiori.

    Qual è il lotto minimo delle azioni Amazon?

    Sul broker eToro è previsto un lotto minimo di 1 per l’acquisto di azioni Amazon, è inoltre possibile acquistare anche le azioni frazionate.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here