Home Investimenti Comprare azioni Amazon, ecco come farlo nel modo più conveniente!

Comprare azioni Amazon, ecco come farlo nel modo più conveniente!

0
CONDIVIDI

Comprare azioni Amazon è certamente una delle chiavi di ricerca più sfruttate da tutti coloro i quali sono alla ricerca di un nuovo modo per poter ottenere profitti dai propri investimenti finanziari.

Quando si parla di Amazon, d’altronde, si parla di una società sempre più in vista, con numeri sempre più grandi e ritorni per i potenziali azionisti… non certo sottovalutabili!

Nel nostro odierno approfondimento cercheremo di sapere tutto – ma proprio tutto! – sulla convenienza o meno ad acquistare azioni Amazon e, ancora prima, cercheremo di comprendere come puoi farlo nel modo più efficace, attraverso l’utilizzo delle migliori piattaforme di trading online come quelle che ti vengono offerte GRATIS da broker al top come eToro (sito ufficiale) o Trade.com (sito ufficiale).

Pronto?

Comprare azioni Amazon: come fare?

La prima cosa che vogliamo chiarire con te è che puoi investire in Amazon in diversi modi.

I principali sono però due:

  • comprare azioni Amazon direttamente, utilizzando i costosi strumenti di trading che le banche e altri operatori mettono a disposizione;
  • investire in CFD Amazon, senza commissioni, con le piattaforme più innovative dei migliori broker del trading online.

Ma quali sono le differenze tra i due approcci?

Abbiamo voluto riassumere le principali in questi pochi punti:

  • semplicità: comprare azioni Amazon in maniera diretta ti espone alla necessità di aprire un deposito titoli con procedure più lunghe e onerose, utilizzare un sistema di trading della tua banca, impostare una operazione di compravendita con maggiore complessità e… difficilmente potrai fare tutto da solo, a casa tua. Di contro, investire in Amazon i CFD ti permetterà di farlo comodamente dal tuo divano, aprendo un conto di trading con i migliori broker online in pochi clic;
  • investimenti rialzisti o ribassisti: se decidi di acquistare direttamente delle azioni Amazon, tutto quel che potrai fare è sperare che il loro valore salga. Di contro, i CFD Amazon ti permetteranno di investire sia in trend rialzista che in trend ribassista con la medesima semplicità;
  • economicità: ogni volta che compri e vendi azioni Amazon, dovrai pagare alla tua banca / intermediario una commissione talmente elevata che, a volte, eroderà il margine della tua operazione. Investire in CFD Amazon non ha invece alcuna commissione, considerato che per il broker l’unica remunerazione sarà rappresentata dallo spread, ovvero dal differenziale tra il prezzo di acquisto e di vendita delle azioni.

Insomma, da quanto sopra abbiamo avuto modo di riassumere dovrebbe essere già chiaro che il miglior modo per fare investimenti su azioni Amazon sia certamente quello di usare un broker online!

amazon

Comprare azioni Amazon con eToro

Sperando di farti cosa gradita, vogliamo riassumere brevemente come puoi fare trading di azioni Amazon con due dei migliori broker in circolazione.

Cominciamo da eToro (qui il sito ufficiale), un broker conosciutissimo in tutto il mondo per essere il leader incontrastato del copytrading, ma altresì il titolare di una delle piattaforme più pratiche e semplici esistenti nel mercato del trading!

Per comprare azioni Amazon con eToro e poter sfruttare tutte le funzionalità d’avanguardia di questo broker, devi:

  • cliccare qui per accedere al sito ufficiale italiano;
  • premere “Iscriviti subito” che trovi nella pagina principale, al centro;
  • nel form Crea un account, inserire nome utente, e-mail e password, e mettere il segno di spunta sugli avvertimenti sui termini e condizioni;
  • cliccare su “Crea account” per confermare l’operazione.

Ti ricordiamo che puoi semplificare ulteriormente il processo di apertura del conto di trading con eToro facendo la registrazione con i tuoi dati Facebook o Google!

Una volta che hai fatto quanto sopra, riceverai un’e-mail che conterrà un link da cliccare per poter perfezionare l’iscrizione al broker.

A questo punto potrai subito usare il conto demo di eToro, facendo trading in maniera illimitata senza alcun rischio, considerato che utilizzerai il capitale virtuale messo a disposizione dallo stesso broker. Una ghiotta opportunità  per prendere la giusta dimestichezza con la piattaforma di trading del broker e con tutti i suoi servizi.

Potrai naturalmente procedere con il completamento della procedura di iscrizione fornendo i tuoi dati personali per poter aprire un conto reale.

Se infine ti serve saperne di più su come puoi fare per poter usare la piattaforma, ti ricordiamo che abbiamo qui creato una recensione esclusiva su questo ottimo broker!

Clicca qui per avviare la registrazione di un conto di trading con eToro!

Comprare azioni Amazon con Trade.com

Tra i migliori broker che potresti usare per poter comprare azioni Amazon c’è naturalmente anche Trade.com, un operatore che ti permetterà di andare long o short su più di 2.100 asset… azioni Amazon incluse!

Il funzionamento è molto simile a quello di eToro, così come il processo di registrazione.

Per poter aprire un conto di trading con Trade.com devi infatti, semplicemente:

  • cliccare qui per accedere al sito ufficiale;
  • cliccare su “Open account” in alto a destra;
  • nel form “Crea un nuovo account” compilare tutti i dati con e-mail, password e conferma password;
  • conferma l’operazione cliccando su “Crea un account”.

Riceverai così un messaggio di posta elettronica con un link da cliccare per poter confermare la procedura di iscrizione. Intanto, potrai già utilizzare il conto demo di Trade.com per impratichirti un po’.

Clicca qui per avviare la registrazione di un conto di trading con Trade.com!

Conviene comprare Amazon?

Negli ultimi anni le azioni Amazon sono cresciute notevolmente, tanto da far legittimamente propendere verso un quesito: AMZN è ancora un buon acquisto? O conviene investire short?

Ovvero, dovremmo acquistare o vendere azioni Amazon?

Le ragioni della recente crescita

Amazon negli ultimi anni ha registrato un aumento vertiginoso dei propri profitti e delle quotazioni delle proprie azioni perché, finalmente, ha completato il passaggio da un’azienda a “intermittenza redditizia” a uno dei più impressionanti titoli di crescita dei guadagni nel comparto delle big corporate globali.

Il principale motivo di questa trasformazione è una migliore diversificazione dei ricavi, con l’incremento della propria divisione cloud Amazon Web Services (AWS), e l’aumento del numero di abbonati Prime, oltre che le vendite di dispositivi abilitati ad Alexa. Ne deriva che negli ultimi cinque anni le quotazioni Amazon sono cresciute di circa il 500% (ebbene si!).

Si tratta chiaramente di rendimenti eccezionali. Ma riuscirà a tenere questo passo anche nei prossimi anni?

amazon

Perché conviene comprare azioni Amazon

Jeff Bezos, lo storico timoniere di Amazon, ha avviato la sua società di e-commerce come libreria online negli anni ’90. Da allora, però, Amazon è cresciuta in maniera impetuosa, senza doversi necessariamente preoccupare di realizzare un profitto ogni anno, ma preferendo concentrarsi sul fidelizzare la propria clientela e costruire le quote di mercato.

E così, a 20 anni di distanza, oggi Amazon è in grado di fatturare più di 230 miliardi di dollari.

La stragrande maggioranza delle vendite di Amazon sono generate sulla sua sempre più dominante piattaforma di shopping online, che attualmente vende quasi tutti i prodotti che si possono immaginare. I venditori possono pagare un extra per utilizzare i magazzini Fulfilled by Amazon (FBA) – ovvero, con Amazon che immagazzina, imballa e spedisce i propri prodotti, idonei altresì per la spedizione di Prime in due giorni.

Amazon Prime, il suo servizio di abbonamento, ha più di 100 milioni di membri solo negli Stati Uniti. Alexa, la sua tecnologia di assistente virtuale, fa parte della linea dei dispositivi intelligenti Echo, venduti a decine di milioni di persone in tutto il mondo.

Un ulteriore elemento che fa propendere verso la convenienza all’investimento con Amazon è la voglia di crescere ancora in senso qualitativo e ampio, piuttosto che solo quantitativo.

Amazon, come abbiamo già rammentato, ha iniziato come libreria online, costringendo tanti librerie di mattoni a cambiare il proprio business: difficile, d’altronde, competere con le dimensioni, i bassi costi e la convenienza di Amazon.

Non ci è poi voluto molto tempo perché Amazon passasse dal vendere libri a vendere tutti i tipi di categorie di prodotti – giocattoli, elettronica, abbigliamento, dispositivi tecnologici e tanto altro ancora.

Le ambizioni del gigante dell’e-commerce hanno continuato ad evolversi e nel 2017 ha sorpreso Wall Street acquistando Whole Foods per 13,4 miliardi di dollari. oggi può offrire una propria carta di credito con il brand Amazon e sta valutando seriamente la possibilità di passare al retail banking.

Amazon sta inoltre costruendo il proprio servizio di consegna e lavorando su una tecnologia drone che un giorno potrebbe rivaleggiare con UPS e FedEx, o altri corrieri leader. Una partnership con Berkshire Hathaway e JPMorgan Chase & Co. ha l’obiettivo non marginale di entrare anche nel campo dell’assistenza sanitaria.

Altro vantaggio dell’investire in Amazon è il già rammentato AWS, il business del cloud computing di Amazon, un segmento ad altissima crescita e redditività, che sta permettendo alla società di Jeff Bezos di ottenere la linfa utile per poter investire importanti risorse nella logistica, nei dispositivi intelligenti, negli e-reader, nei contenuti originali per il suo servizio di streaming video e così via.

Perché NON conviene comprare azioni Amazon

Naturalmente, di fianco a tutte le persone che ritengono che comprare azioni Amazon convenga, ci sono anche molte altre persone che invece ritengono che NON convenga. Ma perché?

Il primo punto di perplessità è proprio il suo principale punto di forza, Jeff Bezos. Amazon è una società fortemente incentrata sul proprio manager che, a 55 anni e con una discreta salute, dovrebbe avere ancora molte motivazioni e molta grinta nel serbatoio.

Tuttavia, il rischio del fondatore associato alle azioni Amazon è molto presente sul mercato: come qualsiasi altra azienda fiorente al mondo, il successo di Amazon e la sua capacità di stare costantemente un passo avanti ai concorrenti è proprio il risultato della visione e della leadership di una sola persona. Per quanto Bezos sia brillante, non è affatto immortale e, almeno per il momento, non c’è traccia di una pianificazione del passaggio generazionale.

Quindi, c’è un altro punto di forza che potrebbe però trasformarsi in un punto di debolezza, Amazon Web Services.

AWS è ancora ai vertici dell’industria del cloud computing con un margine piuttosto ampio, ma Azure di Microsoft (MSFT) sta crescendo molto più velocemente di AWS, anche se da una base più piccola.

Microsoft non fa emergere quali siano le entrate di Azure, ma solo il suo tasso di crescita. Tuttavia, è chiaro che la concorrenza si stia facendo sempre più aggressiva, e la quota di mercato di AWS potrebbe dunque calare nei prossimi due o tre anni, privando di quella linfa decisiva per i nuovi investimenti di Amazon.

Conclusioni

A margine di quanto sopra, non possiamo non concludere affermando come valutare correttamente Amazon non è facile, ma si tratta pur sempre di un big che non può che attirare grandi investimenti da parte degli azionisti.

Il CEO di Amazon, Jeff Bezos, è unico nel suo genere, così come lo fu – in diverso modo – Steve Jobs. Ha costruito un’azienda con una cultura talmente incentrata sul cliente che ha praticamente innovato l’intero mercato retail. E AWS, risultato emblematico della volontà dell’azienda di innovare, è una cash cow invidiabile, che finanzia le innovazioni e gli investimenti futuri del gruppo.

Tuttavia, il problema principale con le azioni Amazon in sostanza è proprio questo: il mercato potrebbe valutare l’azienda meno positivamente nel momento in cui si renderà che i suoi attuali punti di forza si stanno indebolendo.

Insomma, il futuro è imprevedibile, e lo è anche per Amazon!

Chiarito quanto precede, una volta che hai compiuto le tue analisi su Amazon e hai deciso di comprare o vendere AMZN, non ti rimane far altro che aprire un conto di trading con uno dei due broker che sopra abbiamo individuato per te e sperare che le tue previsioni si rivelino corrette!

Ricorda sempre che gli investimenti finanziari inglobano sempre un grado di rischio non basso, e che dovresti investire solamente il capitale che puoi perdere. All’inizio delle tue esperienze finanziarie ricorda anche di allenarti un po’ con il conto demo, e tenere a bada la tentazione di usare un’alta leva finanziaria.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here