Home Investimenti Criptovalute, Bitcoin: la stretta delle Autorità sarà inevitabile?

Criptovalute, Bitcoin: la stretta delle Autorità sarà inevitabile?

0
CONDIVIDI
Criptovalute, Bitcoin, la stretta delle autorità sarà inevitabile
Criptovalute, Bitcoin, la stretta delle autorità sarà inevitabile

Sul Bitcoin, e sulle altre criptovalute, la strette delle Autorità sarà inevitabile? A porsi questa domanda a Davos, durante l’edizione 2018 del Forum economico mondiale in Svizzera, sono stati non solo gli economisti, ma anche tanti politici e finanzieri che da un lato hanno opinioni diverse sul futuro delle criptovalute, ma che dall’altro sono concordi sulla necessità che vengano fissate delle regole.

Bitcoin, bolla finanziaria o nuovo paradigma tecnologico?

Ci sono infatti coloro che nelle monete virtuali vedono un nuovo paradigma tecnologico, ed altri che invece, nonostante tutto, sono convinti del fatto che quella sul Bitcoin e sulle altre criptovalute sia solo una bolla finanziaria che rischia di sgonfiarsi pericolosamente in accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia di stampa Ansa.it.

L’obiettivo, da parte delle Autorità, è quello di evitare che, grazie anche all’anonimato delle transazioni, il Bitcoin e le altre monete virtuali decentralizzate vengano utilizzate per scopi illeciti a partire dal riciclaggio di denaro e fino ad arrivare al finanziamento al terrorismo.

Anche per questo in Asia Paesi come la Cina e la Corea del Sud hanno varato restrizioni sulle criptovalute, nelle scorse settimane, che hanno tra l’altro innescato una forte volatilità sui prezzi del Bitcoin, di Ripple ed Ethereum, ma anche di altre monete digitali come Nem, Monero, Litcoin e Bitcoin Cash.

Criptovalute, dalla blockchain alla febbre del Bitcoin

A Davos sulle criptovalute, inoltre, è stata messa in risalto la tecnologia che sta al di sotto delle monete virtuali, che può avere la sua utilità in tanti settori dell’economia, e fenomeni come la febbre del Bitcoin che potrebbero essere invece decisamente più transitori.

In altre parole, per le criptovalute non è da escludere prima o poi una rovinosa correzione, ma a conti fatti la blockchain potrebbe non essere una moda di breve termine considerando i vantaggi che può offrire dal lato del contenimento dei costi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here