Home Investimenti Guadagnare con Amazon: consigli e strategie!

Guadagnare con Amazon: consigli e strategie!

0
CONDIVIDI

Guadagnare con Amazon? È molto semplice… in teoria!

Tutto quello che devi fare è infatti:

Naturalmente, questa è la teoria. La pratica è molto più complicata… anche per Amazon!

Il fatto che una società come quella di Jeff Bezos abbia ottenuto straordinari successi anche nel recente passato non vuol certamente dire che sia un must have per tutti.

Ma chi è Amazon? Come guadagnare con Amazon? E cosa devi sapere prima di aprire qualsiasi posizione su questa società?

Leggi anche: Migliori azioni da comprare, ecco come trovarle da solo!

Guadagnare con Amazon: chi è AMZN?

La traiettoria di sviluppo di Amazon e il continuo slancio verso il successo è una priorità assoluta per l’azienda. Basti considerare che:

  • Amazon è stata fondata come società di vendita di libri online nel 1994 dal garage di Jeff Bezos, e poco dopo, nel 1996, ha lanciato la sua IPO;
  • ha iniziato ad espandersi a livello internazionale nel 1998 e ha sviluppato una rete di infrastrutture globali; da lì, Amazon ha continuato a crescere a un ritmo ineguagliato da qualsiasi altra azienda;
  • nel 2006, Amazon aveva già superato la soglia dei 10 miliardi di dollari di capitalizzazione.

Il resto è… storia più recente e più nota. Ma perché Amazon si è resa protagonista di uno sviluppo così imponente?

Sono naturalmente molte le determinanti che hanno contribuito alla storia di successo di Amazon dalla fine degli anni 2000 ad oggi ma… ecco alcune delle più importanti:

  • la creazione di Amazon Web Services (AWS) per l’uso pubblico;
  • il lancio di Kindle e l’avvento nel business degli ebook;
  • la creazione di AmazonFresh e Amazon Music;
  • la predisposizione nel 2011 di Amazon Prime Video;
  • la disponibilità dell’area di cloud computing con Amazon AWS;
  • il crowdsourcing con Amazon Mechanical Turk;
  • il varo di Amazon Restaurants;
  • i servizi di streaming come Amazon Music e Amazon Video;
  • i negozi di alimentari senza casse;
  • e tanto altro ancora!

Guadagnare con Amazon: le azioni

Se avessi investito una piccola somma di denaro, sufficiente ad acquistare circa 100 azioni, nell’IPO di Amazon, quell’investimento, senza contare i dividendi reinvestiti, sarebbe oggi pari a quasi 117.000 dollari.

Amazon è infatti stata quotata in Borsa il 15 maggio 1997 e il prezzo di IPO è stato di soli 18 dollari. Oggi le quotazioni della società sono enormemente più ampie, e mese dopo mese la società di Jeff Bezos continua a stracciare solidi record.

Insomma, tutto lascia presagire che in futuro nuovi picchi potrebbero essere toccati dalla società.

Se vuoi scoprire l’andamento delle azioni Amazon in tempo reale, la cosa migliore da fare è evidentemente quella di dare uno sguardo alla piattaforma di trading di eToro (qui), che aggiorna secondo dopo secondo i valori di mercato di migliaia di asset.

Apri qui gratis un conto di trading con eToro (sito ufficiale)

Perché conviene acquistare per guadagnare con Amazon?

Detto ciò, cerchiamo di entrare più in profondità nel nostro focus, e capire perché forse conviene acquistare azioni Amazon.

Il primo motivo è la presenza di Jeff Bezos, CEO di Amazon, un grandissimo professionista e punto di riferimento per l’innovation a stelle e strisce. Il fondatore della compagnia oggi gestisce la propria azienda in prima persona e continua a investire in opportunità di crescita, ingressi in nuovi mercati, personale e altro risorse.

In secondo luogo, evidenziamo come Amazon abbia una vera e propria ossessione per il servizio clienti, altro elemento che sosterrà l’azienda nel prossimo futuro. Ancora, Amazon ha la buona abitudine di non accontentarsi e, bensì, immergersi in una vasta gamma di settori industriali non ancora sperimentati dalle proprie strutture. Per esempio, Amazon Web Services ha prodotto un reddito operativo del valore di 1,4 miliardi di dollari, dimostrando che Amazon è in grado di mantenere il suo potere di prezzo anche in altri segmenti rispetto al proprio originario core business.

risparmi

Perché NON conviene acquistare azioni Amazon?

Naturalmente, come ogni investimento, di fianco ai pro occorre verificare anche i contro.

In particolare, le quotazioni delle azioni Amazon sono salite notevolmente negli ultimi anni e oggi, secondo molti analisti, sono disponibili a prezzi “troppo” elevati per poter crescere ancora, come in passato.

Molti investitori si preoccupano inoltre dei debiti accumulati dalla compagnia, e dalla crescente concorrenza in alcuni segmenti ad alto valore aggiunto.

Come guadagnare con Amazon investendo in CFD

È possibile scoprire come guadagnare con Amazon in due modi:

  • acquistando direttamente le azioni, con un’operazione che ti sconsigliamo di fare. È costoso (pagheresti molte commissioni alla banca) e potresti effettuarlo solo in una direzione (non puoi investire andando “contro il mercato”);
  • investendo con i CFD su azioni Amazon, ottenendo così tutti i benefici dei contratti per differenza, che tante volte abbiamo affrontato su queste pagine (trading in marginalità, bidirezionalità, semplicità, convenienza economica, ecc.).

Ad ogni modo, andiamo con ordine e cerchiamo di capire come investire su Amazon i CFD.

Determina quanto vuoi investire in Amazon

In generale, dovresti investire solo una somma che puoi permetterti di perdere. Le azioni possono essere volatili ed è facile perdere denaro, anche con un big promettente come Amazon.

Scegli il broker

Una volta determinato quanto vorresti investire, puoi scegliere un broker, iscriverti aprendo un conto, finanziarlo e poi piazzare un ordine di “acquisto” o di “vendita” sul titolo, direttamente o mediante CFD.

I migliori broker che abbiamo selezionato per te sono sicuramente eToro (sito ufficiale) e ForexTB (sito ufficiale).

Considerato che puoi aprire gratuitamente un conto in entrambi i broker… perché non attivare un conto demo sia su eToro che su ForexTB, e valutare in prima persona quale sia meglio per te?

Decidere la direzione

A questo punto devi decidere la direzione della posizione.

Se ritieni che le azioni Amazon saliranno di prezzo, dovrai aprire una posizione long. Se invece ritieni che le azioni Amazon scenderanno di prezzo, apri una posizione short.

Facendo questo, ricordati anche di stabilire stop loss e take profit: sono i prezzi a cui il broker chiuderà automaticamente la posizione, e ti serviranno per poter contenere il rischio della stessa.

Ti ricordiamo anche che puoi scegliere di investire in leva finanziaria. Ti consigliamo tuttavia, nelle tue prime fasi, di evitare di usare una leva troppo spinta, perché se è vero che il leverage può ingigantire i tuoi profitti… può fare la stessa cosa con le perdite!

Previsioni investimento in azioni Amazon

Ci sono voluti sette anni e mezzo perché Amazon arrivasse a 1.000 dollari partendo da un valore di mercato per azione pari a 100 dollari, e secondo molti analisti è probabile che possa raggiungere quota 10.000 dollari tra il 2023 e il 2025.

Conoscendo la storica tendenza al rialzo di Amazon e il suo potenziale per il titolo, i segnali sono principalmente buy, di acquisto.

A nulla peraltro rileva il fatto che alcuni dati pubblicati da Amazon negli ultimi trimestri non abbiano superato le previsioni degli analisti. La stessa società ha avvertito gli investitori del rallentamento della sua crescita, avendo investito 800 milioni di dollari negli ultimi sei mesi nel suo programma logistico.

Tale investimento ha significato anche un aumento della forza lavoro dei dipendenti nelle vendite e nel servizio clienti, con un occhio di particolare riguardo per un’espansione aggressiva nei mercati internazionali, come l’India. I margini di profitto dell’azienda potrebbero dunque rimanere sotto pressione poiché cresceranno le spese per il marketing ma… questo non dovrebbe minare alla base la convenienza di un investimento nella società.

Per esempio, per l’ultimo trimestre, Amazon ha previsto vendite tra gli 80 e gli 86,5 miliardi di dollari. Il mese scorso Wall Street ha abbassato le previsioni di vendita a 85,9 miliardi di dollari. Per il trimestre di dicembre, Amazon ha anche previsto un utile operativo tra 1,2 miliardi di dollari e 2,9 miliardi di dollari. Mentre questa stima è piuttosto ampia, la previsione a metà percorso di 2,05 miliardi di dollari è notevolmente inferiore alla previsione di utile operativo di Wall Street di 3,8 miliardi di dollari. La previsione di medio termine significherebbe anche che l’EPS rettificato di Amazon potrebbe aumentare solo del 2,6% a 20,66 dollari.

Detto ciò, Amazon è chiaramente concentrata sulla crescita e non è troppo preoccupata per i suoi profitti. L’azienda ha seguito questa strategia per anni e gli analisti prevedono che le vendite di Amazon cresceranno del 19,8% a 279,1 miliardi di dollari, del 18,5% a 330,68 miliardi di dollari nel 2020 e del 17% a 387 miliardi di dollari nel 2021. Ma cosa farà aumentare le vendite dell’azienda?

Abbiamo cercato di riassumere alcune delle leve propulsive.

Leggi anche: Comprare azioni Amazon, come farlo nel modo più conveniente

E-commerce Amazon

L’attività principale di Amazon è il suo segmento e-commerce. Il mercato globale dell’e-commerce continua ad espandersi, fornendo all’azienda sufficienti opportunità per incrementare le vendite. Si sta espandendo in modo aggressivo in diversi “nuovi” mercati, come l’India, che ha un solido potenziale di crescita, data la popolazione del Paese e le basse metriche di vendita online.

Naturalmente, Amazon sta anche affrontando la concorrenza nel suo segmento del cloud pubblico ad alta crescita. Questo business è il principale motore dei margini di profitto dell’azienda, tanto che negli ultimi 12 mesi, Amazon Web Services ha rappresentato il 12% delle sue vendite totali. Sebbene AWS stia crescendo a un ritmo più lento rispetto al mercato complessivo, rimane il più grande operatore di cloud pubblico in termini di quota di mercato. AWS rimane un fattore critico per i profitti di Amazon.

Anche il business pubblicitario di Amazon è un altro segmento ad alta crescita. Amazon è la terza piattaforma di pubblicità digitale al mondo, dopo Facebook e Google.

Tutti questi segmenti di business hanno un mercato indirizzabile in espansione, il che significa che gli investitori possono aspettarsi che le vendite di Amazon cresceranno ad un ritmo sostenuto fino al prossimo decennio.

Leggi anche le nostre guide al trading online!

Rendimento azioni Amazon

Negli ultimi cinque anni, il titolo Amazon ha restituito uno sbalorditivo 470% ai propri investitori, e ha avuto un multiplo di PE forward di 64,6x. Sebbene molti possono considerare questo multiplo irragionevolmente elevato, possiamo in realtà notare che è sostenuto da una solida crescita dei ricavi.

Dopo la tiepida crescita dell’EPS di AMZN dello scorso anno, gli analisti hanno previsto un aumento dell’EPS del 31,2% nel 2020 e del 36% annuo tra il 2021 e il 2023. Gli analisti che seguono le azioni di Amazon sono tendenzialmente rialzisti.

Leggi anche: Vivere di trading è possibile? Come fare?

Come guadagnare con Amazon: una guida per il trading

In fase conclusiva del nostro approfondimento, vogliamo guidarti passo dopo passo verso la realizzazione delle tue prime operazioni di trading con la società di Jeff Bezos.

La prima cosa che ti consigliamo di fare è quella di aprire un conto di trading con eToro, di gran lunga il miglior broker che puoi utilizzare per il tuo trading in CFD.

Una buona alternativa è certamente rappresentata da ForexTB (qui il sito ufficiale), che dispone altresì di un buon corso di investimento (qui gratis) che potrai usare per poter migliorare le tue conoscenze finanziarie.

Una volta che hai fatto ciò, alimenta il tuo conto di trading con un primo versamento. eToro ti permette di usare tutti i principali strumenti di pagamento, come i portafogli elettronici o le carte di credito, o ancora i bonifici bancari.

Quindi, accedi alla tua piattaforma di trading usando le consuete credenziali, vai nella sezione Mercati, trova Amazon (AMZN) e indica:

  • il capitale che vuoi investire;
  • l’eventuale leva finanziaria che vuoi applicare (vacci piano!);
  • gli stop loss e i take profit per poter contenere il rischio;
  • e naturalmente la direzione che ritieni che il prezzo di Amazon assumerà nel prossimo futuro.

Fatto ciò, conferma l’operazione e il gioco è fatto!

E tu che cosa ne pensi? Hai mai investito in Amazon? Hai mai usato eToro per il tuo trading? Facci sapere la tua opinione!

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here