Home Investimenti Investire in Borsa: Guida completa per iniziare 2022

Investire in Borsa: Guida completa per iniziare 2022

0
CONDIVIDI

Pubblicato: 29 Giugno, 2022 di Giulia M.

Per investire in Borsa si intende l’investimento sui mercati finanziari tramite un broker online regolamentato, una SIM o una banca.

Di solito, quando si parla di investimenti in Borsa ci si riferisce agli investimenti sul mercato azionario ma in realtà è possibile investire anche in altri asset finanziari, come ETF e materie prime.

Molti principianti che cercano di iniziare ad investire possono sentirsi scoraggiati perché non sanno da dove partire. Uno dei modi più semplici è quello di aprire un conto di intermediazione online presso una delle migliori piattaforme di trading online e di seguire un buon corso di trading gratuito. Dal punto di vista delle commissioni associate al trading, i broker sono un’alternativa molto più economica rispetto alle altre opzioni.

Ad oggi, fortunatamente, i broker online per investire in Borsa sono accessibili a tutti ed offrono anche diverse soluzioni d’investimento passivo per coloro che non hanno tempo e voglia da dedicare al trading.

💻 Attività: Investire in Borsa
🔍 Dove: Broker online regolamentati
🥇 Broker per principianti: eToro
💰  Budget minimo:  €50
📚 Come imparare: Libri e corsi di trading

Sul broker eToro, ad esempio, con un deposito minimo di soli $50, potrete copiare i migliori trader della piattaforma o investire in autonomia in azioni, azioni frazionate, ETF, criptovalute e CFD.

Clicca qui per iscriverti a eToro e accedere alla Demo

Investire in Borsa Significato

Come anticipato, per “investire in Borsa” ci si riferisce generalmente all’investire in azioni, ovvero alle Borse ed alle altre sedi in cui hanno luogo l’acquisto, la vendita e l’emissione di azioni di società di proprietà pubblica. Tali attività finanziarie sono condotte attraverso scambi formali istituzionalizzati (fisici o elettronici) o attraverso mercati over-the-counter (OTC) che operano secondo una serie definita di regolamenti.

Se un utente investe sul mercato azionario, significa che compra o vende le azioni su una o più Borse che fanno parte del mercato azionario complessivo. Un determinato Paese può avere una o più borse comprendenti il proprio mercato azionario. Ad esempio, le principali borse U.S. includono la Borsa di New York (NYSE) e la Borsa del Nasdaq (NASDAQ). Queste Borse formano dunque il mercato azionario degli Stati Uniti.

Ad oggi, tutti coloro con accesso ad internet possono acquistare azioni sui migliori broker azioni. Su queste piattaforme troverete inoltre anche altri asset, ecco i più comuni:

  • Azioni frazionate
  • ETF
  • CFD
  • Criptovalute
  • Materie prime
  • Forex
  • Fondi
  • Obbligazioni
  • Opzioni

Investire in Borsa Oggi: Come funziona?

In breve, i mercati azionari forniscono un ambiente affidabile e regolamentato in cui gli operatori possono negoziare titoli azionari ed altri strumenti finanziari ammissibili, con un rischio operativo molto basso. Operando secondo le regole definite dall’autorità di regolamentazione, i mercati azionari agiscono come mercati primari e mercati secondari.

Come mercato primario, il mercato azionario consente alle società di emettere e vendere le proprie azioni al pubblico comune, per la prima volta, attraverso un’offerta pubblica iniziale (IPO). Questa attività aiuta le aziende a raccogliere dagli investitori il capitale necessario. Ciò significa essenzialmente che una società si divide in un certo numero di azioni (ad esempio, 30 milioni di azioni) e vende una parte di tali azioni (ad esempio, 10 milioni di azioni) al pubblico ad un prezzo (ad esempio, 15 dollari per azione).

Per facilitare questo processo, un’azienda ha bisogno di un mercato dove queste azioni possano essere vendute. Questo mercato è il mercato azionario. Se tutto va secondo i piani, allora la società venderà con successo le 10 milioni di azioni ad un prezzo di 15 dollari per azione e raccogliere 150 milioni di dollari di fondi. Gli investitori otterranno dunque le azioni della società, potranno venderle quando vogliono ed ottenere eventuali dividendi.

La Borsa funge da facilitatore per questo processo di raccolta di capitale e riceve una commissione per i suoi servizi dalla società e dai suoi partner finanziari.

Investire in Borsa Principianti: 5 passi per iniziare

Così desiderate cominciare ad investire in Borsa? Ecco i 5 passi per iniziare senza errori:

  1. Scegliere in che modo investire
  2. Aprire un conto di investimento
  3. Decidere in cosa investire
  4. Stabilire un budget
  5. Tracciare il proprio portafoglio

Scegliere in che modo investire

La prima cosa da fare per investire in Borsa è quella di scegliere il proprio stile d’investimento, in base alle proprie conoscenze di trading ed in base a quanto tempo ed energia si desidera dedicare all’investimento in Borsa.

  • Vuoi che un consulente professionista investa i tuoi soldi?

Questa opzione “do-it-for-me” è un’ottima scelta per coloro che vogliono trascorrere solo pochi minuti l’anno a preoccuparsi di investire. È anche una buona scelta per coloro che hanno una conoscenza limitata del trading online e non hanno voglia di studiare. Ovviamente al consulente di trading saranno associate commissioni maggiori rispetto all’investimento in autonomia.

  • Vuoi gestire i tuoi soldi da solo?

Questa opzione “fai-da-te” è un’ottima scelta per coloro che hanno una maggiore conoscenza o per coloro che hanno tempo e voglia da dedicare allo studio ed alla pratica sul “conto demo”. Questa è la scelta migliore dal punto di vista delle commissioni e necessità di un conto di trading online.

Ad oggi, per fortuna, esistono anche soluzioni ibride. Sul broker eToro, ad esempio, potrete sia investire in autonomia in azioni, ETF, criptovalute e CFD, sia copiare i migliori trader tramite il servizio di Copy Trading. Il broker offre inoltre i Copy Portfolios, dei veri e propri portafogli d’investimento in cui non dovrete far altro che investire $5.000 e tutto il lavoro verrà svolto dalla piattaforma.

Clicca qui per accedere al Copy Trading di eToro

Aprire un conto di investimento

Che tipo di account vuoi aprire? Ecco le opzioni disponibili:

  • Se vuoi gestire i tuoi soldi in autonomia.

Un broker online regolamentato consente di acquistare azioni e molti altri tipi di investimenti, tra cui obbligazioni, ETF, fondi comuni di investimento, opzioni ed altro ancora. I migliori broker offrono inoltre l’account demo gratuito per fare pratica, il trading senza commissioni su azioni ed ETF, sezioni gratuite dedicate alla formazione ed alla ricerca, ecc. Con un broker online, puoi aprire il tuo account in pochi minuti ed iniziare subito a investire in Borsa.

Ecco qui quelle da noi selezionate come le migliori piattaforme di trading online per principianti, le analizzeremo nel dettaglio nel corso dell’articolo:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    • Se vuoi un professionista che gestisca i tuoi soldi.

    Devi rivolgerti ad una banca o ad una SIM. Un consulente finanziario umano progetterà per te un portafoglio d’investimento. Da un lato questo da la certezza di affidarsi a dei professionisti ma dall’altro le commissioni sono nettamente superiori a quelle che si hanno investendo in autonomia.

    Anche un robo-advisor, come Moneyfarm, può progettare per te un portafoglio di titoli che corrisponda al tuo orizzonte temporale ed alla tua tolleranza al rischio. Di solito sono più economici di un consulente umano, ma più costosi del trading in autonomia.

    Scegliere gli investimenti in Borsa da fare

    Il prossimo passo importante è capire in cosa si desidera investire. Questo passaggio può essere scoraggiante per molti principianti, ma in realtà è piuttosto semplice.

    • Utilizzo di un broker.

    Se si utilizza un broker, è necessario selezionare ogni investimento e prendere decisioni di trading. I migliori broker offrono strumenti di ricerca gratuita e tantissime altre risorse per aiutare i principianti.

    In generale la maggior parte dei broker online consente di investire nei seguenti strumenti: azioni, azioni frazionate, ETF, fondi, CFD, opzioni e Forex.

    Se stai gestendo in autonomia il tuo portafoglio, puoi anche decidere di investire passivamente. Tra le migliori alternative d’investimento passivo segnaliamo: ETF, fondi, Copy Trading e Copy Portfolios di eToro.

    Un’ottima strategia di partenza potrebbe essere quella di partire con un portafoglio diversificato contenente un ETF e qualche azione solida.

    • Utilizzo di un consulente.

    Se si utilizza un consulente – umano o robo – non sarà necessario decidere in cosa investire, questo è parte del valore offerto da questi servizi. Il consulente, o il robo-advisor, creerà il tuo portafoglio in base alle tue caratteristiche. Tutto quello che dovrai fare è aggiungere denaro al conto.

    Stabilire un budget

    La chiave per la costruzione di ricchezza è quella di aggiungere costantemente denaro al proprio portafoglio d’investimento. Ciò significa che è necessario stabilire un budget da investire regolarmente nei propri piani mensili o settimanali d’investimento. Ad esempio, investire 200 euro al mese in un ETF, è un’ottima base di partenza.

    Quanto si dovrebbe investire? Quanto si investe dipende interamente dal vostro budget e lasso di tempo. Gli esperti consigliano di lasciare il denaro investito per almeno tre anni, e idealmente cinque o più, in modo da poter superare eventuali crisi del mercato.

    Se non è possibile mantenere il denaro investito per almeno tre anni senza toccarlo, si dovrebbe considerare la costruzione di un fondo di emergenza. Un fondo di emergenza può impedire di dover uscire troppo presto da un investimento.

    Quanto serve per iniziare? La maggior parte dei principali broker online ha un deposito minimo che va da 50 a 250 euro.

    Molti broker, come eToro, consentono inoltre di acquistare azioni frazionate, questo significa che è possibile investire in una società anche una cifra inferiore al costo di un’intera azione.

    Clicca qui per iscriverti subito a eToro

    Monitorare il proprio portafoglio

    L’ultimo passo è quello di tenere monitorato ed aggiornato il proprio portafoglio. Questo è facile se si utilizza un consulente umano, un robo-advisor o i Copy Portoflios di eToro, questo perché qualcun altro farà tutto il lavoro per voi.

    Se state gestendo il vostro proprio portafoglio in autonomia, dovrete invece prendere delle decisioni. È tempo di vendere un’azione o un fondo? L’ultimo trimestre del vostro investimento è stato un segnale per vendere o acquistare di più? Se il mercato cala, state comprando di più o vendendo di più?

    La cosa migliore per prendere queste decisioni è quella di rimanere sempre aggiornati con le ultime news del mercato e di usufruire di segnali di trading affidabili. A tal proposito, il broker LiquidityX offre degli ottimi segnali di trading gratuiti.

    Clicca qui per i segnali di trading di LiquidityX

    In poche parole, gli investitori più passivi, come coloro che investono in ETF, avranno meno decisioni da prendere.

    Piattaforme per investire in Borsa online

    Come anticipato, le migliori piattaforme di trading per principianti, da noi selezionate, sono le seguenti:

    1. eToro
    2. XTB
    3. Markets.com

    Vediamo brevemente le loro caratteristiche principali.

    eToro

    eToro è uno dei broker più utilizzati in Europa. Il grande successo della piattaforma è dovuto principalmente alle semplicità d’uso, alle commissioni ridotte ed alla possibilità di copiare i migliori trader (Copy Trading).

    La piattaforma eToro dispone infatti di operatori che vogliono essere copiati e che seguono le regole di controllo del rischio. Questa accessibilità consente quindi ai titolari di account retail di imitare le strategie di trading degli utenti di maggiore successo, automaticamente e in tempo reale. Va notato che il Copy Trading non da alcuna garanzia di guadagno o perdita.

    eToro è la scelta preferita di coloro che desiderano acquistare criptovalute reali (non CFD).

    • Deposito minimo: $50
    • Demo gratuita: Sì
    • Prodotti: azioni reali, azioni frazionate, ETF, criptovalute e CFD
    • Commissioni: 0% sull’eseguito di azioni ed ETF, in media  €9 all’anno sul conto
    • Caratteristiche distintive: Copy Trading, Copy Portfolios, semplicità d’uso
    • Metodi di pagamento: bonifico SEPA, carta di credito/debito, Giropay, Neteller, PayPal, Skrill, Sofort

    Clicca qui per registrarti gratis a eToro

    XTB

    XTB è un broker nato in Polonia nel 2002, la società è regolamentata da CySEC, FCA e KNF. La piattaforma è in continua evoluzione ed è spesso considerato come il migliore broker europeo per investire nel Forex, a causa degli spread molto bassi.

    La piattaforma di punta di XTB è la sua piattaforma proprietaria web-based, la xStation 5. È disponibile anche come app mobile.

    L’altro fiore all’occhiello del broker è senza ombra di dubbio la sezione dedicata alla formazione. Sul broker troverete diversi corsi di trading ideali per i principianti.

    • Deposito minimo: 0 (suggerito €250)
    • Demo gratuita: Sì
    • Prodotti: azioni reali, ETF, e CFD
    • Commissioni: 0% sull’eseguito di azioni ed ETF, in media  €10 all’anno sul conto
    • Caratteristiche distintive: Trading Academy, xStation5
    • Metodi di pagamento: bonifico SEPA, carta di credito/debito, PayPal, Skrill

    Clicca qui per registrarti gratis a XTB

    Markets.com

    Markets.com è un ottimo broker per investire in azioni e CFD. La società è regolamentata da cinque regolatori, tra cui ASIC, CySEC e FCA.

    Il broker mette a disposizione degli tenti strumenti di formazione molto validi e spread competitivi. Potrete utilizzare sia le piattaforme proprietarie del broker sia la nota MetaTrader.

    L’assistenza clienti è eccezionale e presto sarà possibile negoziare anche ETF e fondi sulla piattaforma!

    • Deposito minimo: €100
    • Demo gratuita: Sì
    • Prodotti: azioni reali e CFD (presto in arrivo ETF e fondi)
    • Commissioni: in media €10 all’anno sul conto
    • Caratteristiche distintive: MetaTrader 4 e 5
    • Metodi di pagamento: bonifico SEPA, carta di credito/debito, PayPal, Skrill, Neteller

    Clicca qui per registrarti gratis a Markets.com

    Come investire in Borsa senza errori

    Che tu abbia aperto un conto di intermediazione o un account guidato da un consulente, il tuo comportamento è uno dei fattori più importanti per il successo.

    Ecco tre consigli importanti per investire in Borsa senza errori:

    • L’approccio passivo è spesso la miglior scelta per i principianti. Una strategia utile è quella di acquistare regolarmente un ETF o un fondo indicizzato allo S&P 500, contenente dunque tutte le più grandi aziende americane.
    • Attenzione quando il mercato scende. Sarete tentati di vendere le vostre azioni e di modificare il vostro piano a lungo termine, danneggiando così i vostri guadagni. La cosa migliore è quella di avere un portafoglio che possa performare bene in tutte le condizioni di mercato e pensare a lungo termine. Per evitare di spaventarsi, può essere utile controllare il portafoglio solo in momenti specifici, come il primo del mese o al momento delle imposte.
    • Non scoraggiarsi subito. Tutti con buona volontà e pazienza possono investire in Borsa con discreto successo. La maggior parte dei principianti perde il proprio denaro proprio per mancanza di informazione. Non bisogna avere fretta, si può procedere alla propria velocità, sviluppare le proprie abilità sull’account demo e procedere solo quando ci si sente pronti.

    Investire in Borsa Oggi Video Tutorial

    Se desiderate approfondire come funziona la Borsa oggi, ecco un ottimo video YouTube:

    Investire in Borsa Guadagni

    Quanti soldi guadagna il trader medio al giorno? Rispondere a questa domanda è praticamente impossibile, tutto dipenderà dal vostro budget di partenza ed alla vostra propensione al rischio.  C’è chi perde tutto il suo denaro e chi riesce ad ottenere anche un ritorno del 10% mensile.

    Scegliere un buon broker con commissioni vantaggiose e creare una strategia di trading con una corretta gestione del rischio è essenziale.

    Facciamo un esempio pratico. In una strategia per l’acquisto giornaliero di azioni in cui il rischio massimo è €0.04, l’obiettivo è €0.06 ed il rapporto di rischio/ricompensa è 1-1.5. Un trader con €30.000 stabilisce che il suo rischio massimo per negoziazione è di €300.

    Di conseguenza, 7.500 parti su ogni negoziazione (€300 / €0.04) manterranno il rischio all’interno del limite €300 (non comprese le commissioni).

    Ecco come una tale strategia di trading potrebbe andare:

    • 60 contratti sono redditizi: 60 x €0.06 x 7.500 azioni = €27.000.
    • 45 contratti sono perdenti: 45 x €0.04 x 7.500 azioni = (€13.500).
    • Il profitto lordo è €27.000 – €13.500 = €13.500.

    Se le commissioni sono €30 per negoziazione, il profitto è di €10.500.

    Naturalmente, l’esempio è teorico. Diversi fattori possono ridurre i profitti. Un rapporto rischio/ricompensa da 1 a 1,5 è spesso utilizzato perché il numero è abbastanza conservativo e riflette le opportunità che si verificano tutto il giorno ed ogni giorno, nel mercato azionario.

    Investire in Borsa Conviene?

    In teoria, investire in Borsa conviene. Storicamente, i rendimenti azionari a lungo termine sono stati migliori dei rendimenti da investimenti in denaro o a reddito fisso. Un portafoglio diversificato nel modo giusto può aumentare significativamente la vostra ricchezza nel tempo.

    In pratica la maggior parte dei principianti perde il proprio denaro investendo in modo sbagliato e sconsiderato. Proprio per questo ai principianti abbiamo consigliato diverse alternative d’investimento passivo che non espongono a rischi elevati e sono una scelta migliore che lasciare tutto il proprio denaro nel conto corrente.

    Ecco brevemente diversi vantaggi dell’investire in Borsa in modo corretto:

    • È teoricamente più conveniente che lasciare denaro sul conto corrente.
    • Ci si protegge dall’inflazione.
    • Si massimizza la propria ricchezza.
    • Crescita del capitale nel tempo.
    • Si può ottenere un reddito da dividendi.
    • Si può ottenere il diritto di voto delle aziende in cui si investe.
    Investire in Borsa

    App per investire in Borsa

    Potete accedere ai mercati finanziari direttamente dal vostro smartphone utilizzando le app per investire in borsa. In questo paragrafo abbiamo incluso le migliori applicazioni che abbiamo provato personalmente. Sono tutte scaricabili gratuitamente da App Store e Google Play Store.

    Migliori app per investire in Borsa:

    1. eToro: la migliore per i principianti
    2. XTB: ottima app per i corsi e il trading senza commissioni
    3. Markets.com: ottima piattaforma proprietaria
    4. Capex.com: una delle migliori per il trading CFD
    5. LiquidityX: app con segnali di trading gratuiti

    Sugli Store troverete inoltre le recensioni relative ad ogni App. Vi basterà registrarvi sul sito ufficiale, scaricare l’app scelta ed eseguire il login!

    Investire in Borsa Libri e Corsi

    Una delle cose più importanti da fare quando si decide di investire in Borsa è quella di studiare su di un buon corso di trading online e di fare pratica sull’account demo.

    Tra i migliori corsi di trading gratuiti segnaliamo quelli del broker XTB. I corsi del broker sono divisi in base al livello di esperienza (base, intermedio, avanzato, premium) ed in base all’argomento.

    Le offerte educative di XTB sono tra le migliori sul mercato e sono una priorità assoluta per il broker. Ogni corso include sia video che articoli di base. Il materiale fornisce istruzioni di base per investire in autonomia nei seguenti asset: azioni, ETF, CFD e Forex.

    Gli argomenti principalmente trattati sono: analisi fondamentale e tecnica, gestione del rischio e macroeconomia. Il materiale copre tutti i principali argomenti che un principiante dovrebbe avere bisogno di sapere.

    Esperti esterni sono spesso utilizzati per alcuni argomenti avanzati e per aggiornamenti nelle strategie da applicare, principalmente nella sezione gratuita “premium”. La maggior parte dei contenuti è ben organizzato in una struttura familiare composta da lezioni con video e quiz

    Clicca qui per accedere ai corsi gratuiti di XTB

    Dopo aver usufruito del materiale gratuito è possibile passare a corsi a pagamento o libri di trading online con focus su una determinata strategia.

    Investire in Borsa da Casa

    Investire in Borsa da casa è possibile, vi basterà una connessione ad Internet. Generalmente chi passa molto tempo a casa preferisce utilizzare la piattaforma web del broker scelto mentre chi passa molto tempo fuori preferisce investire tramite App.

    Per investire da casa le regole sono sempre le stesse, dovrete prima di tutto comprendere qual è la vostra propensione al rischio e qual è il vostro budget.

    Dovrete poi seguire i seguenti 5 passaggi per investire da casa:

    1. Studiare su di un corso di trading valido
    2. Registrarvi ad un broker online
    3. Fare pratica con l’account demo
    4. Depositare l’importo minimo stabilito dal broker
    5. Investire sull’account reale

    Conclusioni

    La cosa grandiosa di investire in Borsa oggi è che è alla portata di tutti ed anche i principianti senza conoscenze finanziare possono guadagnare qualcosa sulle migliori piattaforme di trading online.

    Sia che scegliate di investire in modo attivo sia che scegliate di investire in modo passivo, l’importante è farlo nel modo corretto. Il mercato oggi è pieno di strumenti in cui investire e broker validi su cui farlo alle migliori condizioni.

    Ti ricordiamo infine la possibilità di iniziare con il conto demo gratuito prima di investire denaro reale:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Quanti soldi servono per investire in Borsa?

    La maggior parte dei principali broker online ha un deposito minimo che va da 50 a 250 euro. Molti broker, come eToro, consentono inoltre di acquistare azioni frazionate, questo significa che è possibile investire in una società anche una cifra inferiore al costo di un’intera azione. Gli investimenti tramite robo advisor o consulente richiedono invece una cifra di partenza di almeno 5.000 euro.

    Quanto si guadagna investendo in Borsa?

    Rispondere a questa domanda è praticamente impossibile, tutto dipenderà dal vostro budget di partenza ed alla vostra propensione al rischio.  C’è chi perde tutto il suo denaro e chi riesce ad ottenere anche un ritorno del 10% mensile.

    Come imparare a investire in Borsa?

    È possibile imparare ad investire tramite corsi, libri e pratica sulla demo. Tra i migliori corsi di trading gratuiti segnaliamo quelli del broker XTB. I corsi del broker sono divisi in base al livello di esperienza (base, intermedio, avanzato, premium) ed in base all’argomento.

    Investire in Borsa conviene?

    In teoria, investire in Borsa conviene. Storicamente, i rendimenti azionari a lungo termine sono stati migliori dei rendimenti da investimenti in denaro o a reddito fisso. Un portafoglio diversificato nel modo giusto può aumentare significativamente la vostra ricchezza nel tempo. In pratica la maggior parte dei principianti perde il proprio denaro investendo in modo sbagliato e sconsiderato.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here