Home Investimenti WeBank Trading Truffa o Funziona?

WeBank Trading [2019] Truffa o Funziona?

0
CONDIVIDI

La piattaforma Webank Trading è una soluzione d’investimento del gruppo WeBank. Questa banca è una dei tanti nuovi servizi di intermediazione finanziaria che si basano completamente su servizi online.

Webank è della controllata Gruppo Banco BPM S.p.a, questo colosso venne fondato nel 1990 e fin dai primi tempi il gruppo si è concentrato sull’evolversi continuamente rimanendo al passo con la tecnologia.

In questa guida ci occuperemo di analizzare il servizio di trading Webank. Per avere un metro di paragone utilizzeremo il broker eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale), altra grande soluzione di trading online attiva da molti anni.

La piattaforma di eToro è una società con un’esperienza simile e della stessa caratura internazionale di WeBank. Grazie a questo confronto sarà possibile comprendere pregi e difetti dei servizi di Webank più velocemente.
Ciononostante, un aspetto deve essere subito chiaro al lettore: mentre servizi di trading bancario come Webank caricano commissioni sui clienti, i broker CFD come eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale), non lo fanno. Successivamente, durante la guida, spiegheremo anche il motivo per cui ciò accade.

WeBank Trading: come funziona?

Se da un lato WeBank è la banca vera e propria con tutti i suoi servizi correlati, WeBank Trading è la piattaforma d’investimenti online con la quale è possibile operare su numerose tipologie di asset.

Attraverso questa app di trading Webank offre ai suoi clienti una soluzione all-in-one da utilizzare collegata con il conto corrente come capitale d’investimento.

WeBank Piattaforma Trading
WeBank Piattaforma Trading

La piattaforma di WeBank Trading consente ai propri clienti di investire su centinaia di migliaia di asset diversi tra loro. Questo è certamente un vantaggio, in quanto consente agli investitori di ottenere una notevole libertà d’investimento e diversificazione del portfolio.

Vediamo quindi insieme i mercati principali con i quali è possibile investire con WeBank:

  • Azioni
  • Indici
  • ETF
  • CFD
  • Futures

Come la quasi totalità delle altre piattaforme d’investimento disponibili in Italia, anche WeBank consente agli investitori di utilizzare la leva finanziaria. Che cosa si intende con questo termine? La leva finanziaria consente all’investitore di aumentare il proprio potere d’acquisto andando a “prendere in prestito” denaro direttamente dal fornitore di liquidità, al solo scopo di aumentare la dimensione della posizione. Con WeBank la leva massima è di X20: con questa cifra s’intende che è possibile aumentare la dimensione del proprio capitale per 20.

Se volessimo fare un confronto con la piattaforma di eToro, possiamo notare che questa piattaforma offre una leva finanziaria tutto sommato in linea con WeBank e le disposizioni europee per la sicurezza degli investitori.

  • x30 per coppie di valute principali (come USD/JPY)
  • x20 per coppie di valute non principali (come EUR/NZD), Oro e indici principali
  • x10 per materie prime diverse dall’Oro e indici azionari minori
  • x5 per CFD in azioni e ETF
  • x2 per le criptovalute

WeBank Trading Commissioni

Quanto si paga di commissioni con WeBank? Prima di descrivere le commissioni, vorremmo sottolineare ancora una volta che Webank è una piattaforma di trading bancaria. Per fare trading con la piattaforma è necessario avere un conto bancario aperto con WeBank. Le piattaforme di trading bancarie sono (tristemente) famose per applicare spesso commissioni molto alte.

Nonostante sia una piattaforma totalmente online e con costi operativi minori rispetto ad una classica banca, Webank applica delle commissioni fisse e variabili. Vediamole insieme:

  • Commissioni fisse: 2,75% del capitale investito;
  • Commissioni variabili: a partire da 1,90%;

Webank ha inoltre un piano commissionale incrementale, dove maggiori sono le commissioni pagate il mese precedente e minori saranno quelle da pagare il mese in corso.

Esempi:

  • Da 0 a 500 euro: su azioni e obbligazioni vengono pagati 12€ di commissione;
  • A partire da 500 a 1000 euro: su azioni e obbligazioni vengono pagati 8€ di commissione;
  • Da 1000 a 1500 euro: 6 euro di commissione sulle azioni e obbligazioni;

Nel migliore dei casi è quindi possibile pagare soltanto 2,75 euro per operazione se nel mese precedente sono stati spesi più di 2000 euro per quanto riguarda le commissioni.

Pagare commissioni non conviene in nessun caso. Quale trader preferirebbe pagare 2000 euro di commissioni rispetto a zero euro?

Investire senza commissioni con i CFD

Durante gli ultimi anni sono nate svariate piattaforme di trading online che consentono di operare senza commissioni.

Stiamo parlando di aziende fresche, dinamiche ed al passo coi tempi, con la quali è oggi possibile investire su una grande quantità di asset (azioni, forex, materie prime, ETF, cripto e molto altro ancora).

Non avere spese di alcun tipo consente di essere più profittevoli e di investire con una grande tranquillità. Ecco i vantaggi principali di utilizzare una piattaforma CFD come quella di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale):

  1. Costi di trading bassi: l’assenza di commissioni consente di risparmiare moltissimi fondi, che altrimenti sarebbero andati spesi in commissioni per il broker.
  2. Maggior potere d’acquisto: spendere di meno significa automaticamente avere più fondi a disposizione per investire. Gli investitori più navigati conoscono già l’importanza di un capitale più grande, in grado di consentire maggiori guadagni e più sicurezza per il proprio capitale.

I vantaggi di questa piattaforma non finiscono qui. eToro è una piattaforma d’investimenti che durante gli ultimi anni è diventata molto popolare ed utilizzata grazie alla possibilità di investire su Azioni, Forex e molte altre tipologie di asset ancora, senza commissioni e con spread bassi e fissi.

eToro truffa o funziona? Opinioni e Recensioni Social Trading
eToro

Tuttavia, il grande successo globale eToro l’ha ottenuto grazie al Social Trading, il “Trading Sociale”. Ogni utente ha un profilo (proprio come avviene su Facebook o Twitter) dove ognuno ha il suo profilo e può seguire, scambiare opinioni, imparare osservando le trades degli altri.

Oltre a questo, ogni utente registrato su eToro può iniziare a copiare in modalità automatica tutte le mosse fatte da un trader. Questo è possibile per mezzo della tecnologia “CopyTrading” con la quale è possibile copiare in automatico tutte le operazioni effettuate da utenti professionisti registrati sulla piattaforma.

Ma che cos’è il copytrading più nel dettaglio? Per mezzo di questa tecnologia, brevettata e presentata in anteprima da eToro nel 2010, gli utenti possono quindi operare in automatico facendo proprio quello che i migliori fanno ogni giorno.

In parole povere, colui che copia ottiene un guadagno che è basato sulle prestazioni del trader copiato ed il capitale che è stato investito su di lui.

Grazie a questa tecnologia, un investitore che sta iniziando adesso e non ha molta esperienza, può iniziare a guadagnare realmente proprio come un professionista.

Attenzione: nonostante eToro sia un modo per investire estremamente semplice (basta cliccare un bottone) questo non significa che si tratti di soldi facili.

Tuttavia, il processo di valutare e mettere in copia uno o più investitori non è così facile quanto si possa credere.

Per trovare investitori capaci di guadagnare veramente sul lungo termine è necessario avere “buon occhio”, analizzare le sue performance settimana dopo settimana oppure ogni mese.

Prima di iniziare a mettere in copia un professionista, sarà quindi obbligatorio analizzare in profondità le statistiche ed i suoi grafici di rendimento. Soltanto così sarà possibile essere al 100% sicuri di copiare l’investitore che fa al caso proprio.

Importante inoltre sottolineare che non basta copiare soltanto un trader. Lo stesso team di eToro consiglia di copiare almeno 3 trader con stili e strategie differenti. Soltanto in questo modo sarà possibile diversificare il proprio investimento.

Concludendo la nostra recensione sulla piattaforma di trading online eToro, possiamo affermare con tranquillità che questa società è al momento una delle soluzioni migliori per investire online su azioni, indici, Forex, Criptovalute, ETF, Materie Prime e molto altro ancora, con costi bassi e la sicurezza di una piattaforma autorizzata e regolamentata.

Webank Formazione

Ma torniamo a parlare brevemente della piattaforma di WeBank. Uno degli aspetti più positivi ed interessanti di questo broker bancario sono i corsi di formazione. Grazie a questi corsi è possibile partire da zero e conoscere le basi del trading online.

L’utenza di Webank può selezionare un corso di trading cucito su misura in base alle sue conoscenze e capacità pregresse.

Vengono periodicamente organizzati degli eventi sul territorio italiano, con ospiti professionisti ed esperti del settore che analizzano e spiegano come si opera sui mercati con successo.

Disponibili anche degli eventi in streaming oppure on demand per chi non ha potuto seguire la diretta.

Webank Trading Demo

Chi opera con la piattaforma di WeBank può scegliere due tipologie differenti di operatività:

  • Iniziare direttamente con la piattaforma Web;
  • Scaricare l’applicazione per PC/Mac/Linux;+
WeBank T3
WeBank T3

La piattaforma scaricabile per Windows e Mac ha il nome di T3. Attraverso questo software, disponibile per il download sia tramite piattaforma desktop è possibile trasformare il proprio computer in una vera e propria sala operativa. Attualmente, le funzionalità presenti su questa piattaforma sono svariate, eccone alcune:

  • Indicatori di analisi tecnica, estremamente utili con lo scopo principale di individuare i trend di mercato;
  • Quotazioni in tempo reale per gli oltre 30 mila asset finanziari;
  • News in tempo reale provenienti da tutte i centri borsistici mondiali;
  • Corsi di formazione e guida introduttiva per l’utilizzo della piattaforma;
  • Conto demo (limitato a solo 3 mesi);

WeBank Trading: esistono alternative valide?

Durante questa guida ci siamo occupati in maniera approfondita di WeBank Trading e abbiamo visto i numerosi vantaggi e svantaggi di questa piattaforma.

Come hai avuto modo di capire tramite questa analisi, il broker bancario WeBank offre molti servizi, molti dei quali sono limitati oppure a pagamento. Per operare con WeBank Trading è inoltre necessario un conto corrente aperto con la medesima banca.

Il problema più grande di Webank è tuttavia un altro: le commissioni. Abbiamo visto come queste possono raggiungere le centinaia (se non migliaia, in alcuni casi). Qualche migliaio di euro potrebbe sembrare poco per un investitore facoltoso, il quale magari guadagna centinaia di migliaia di euro al mese grazie alle sue operazioni in borsa.

Tuttavia, per gli investitori alle prime armi che desiderano risparmiare ed operare in maniera profittevole, esistono delle piattaforme veramente valide ed in molti casi superiori a WeBank Trading.

Nelle prossime righe ci occuperemo di introdurre alcuni broker di trading online, che consentono di abbattere i due costi più grandi di broker bancari come WeBank.

  • Imposta di Bollo
  • Commissioni
Piattaforma: 24option
Deposito Minimo: 250 €
Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    Trading con 24Option

    24 Option è una piattaforma che venne fondata nel 2009, con sede a Cipro. Si tratta di un’azienda che è regolamentata e possiede le licenze rilasciate dalla CySEC ed IFSC.

    La piattaforma di 24Option (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è molto rinomata tra gli investitori perché consente di investire su numerose asset class senza commissioni (Azioni, Forex, Materie Prime, Criptovalute e molto altro ancora). Qua di seguito puoi trovare alcune risorse disponibili gratuitamente:

    • Corso di Trading: la piattaforma di 24Option (clicca qua per visitare il sito ufficiale) mette a disposizione un corso di trading completo che spiega come guadagnare sui mercati finanziari.
    • Segnali di trading: questo è un servizio molto apprezzato, che consente di ricevere dei suggerimenti d’investimento ogni qualvolta che ci sono ottime condizioni di investire e guadagnare;

    Se desideri scoprire i servizi di 24Option (clicca qua per visitare il sito ufficiale), puoi farlo cliccando qui.

    eToro: trading automatico intelligente

    Abbiamo in precedenza già visto in maniera approfondita la piattaforma d’investimento eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale). Questo broker di trading online è considerato uno dei più rivoluzionari ed attenti alla soddisfazione del cliente.

    La particolarità di questa piattaforma di trading è, come abbiamo già visto durante la prima parte della guida, è il Social Trading.

    eToro è infatti una soluzione estremamente speciale, che fonde elementi delle reti sociali con la finanza. In pratica, tutti gli utenti registrati su eToro sono interconnessi e possono seguirsi l’uno con l’altro, come già avviene su Twitter oppure Facebook.

    Su eToro è quindi possibile scambiarsi opinioni e conversare con altri utenti che investono sulla piattaforma. Esiste inoltre un’altro strumento, totalmente gratuito e che permette agli investitori di operare in automatico. Si chiama CopyTrading e consente agli utenti di copiare le mosse degli altri investitori (in automatico e senza il bisogno di lasciare il computer/telefono acceso). Clicca qua per ottenere un conto gratuito su eToro.

    WeBank Trading: considerazioni finali

    Webank Trading

    Il servizio di WeBank è sicuramente uno dei migliori per quanto riguarda le piattaforme di trading bancarie come Fineco, IW Bank e MoneyFarm.

    Tuttavia, WeBank porta con sé un problema che conosciamo ormai da diversi anni e che contraddistingue tutte le banche e piattaforme bancarie: i costi di trading altissimi. Inoltre, la piattaforma non è semplice da utilizzare e non mette a disposizione dei servizi di trading automatico. Durante la guida abbiamo proposto le alternative di eToro e 24Option, che potrebbero risultare ideali per i nostri lettori.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here