Home Economia Ancora calo nelle vendite al dettaglio

Ancora calo nelle vendite al dettaglio

0
CONDIVIDI

Nonostante gli sforzi sovrumani del Premier e del Ministro dell’Economia per convincere gli italiani che il nostro Paese sta meglio, che siamo usciti dalla crisi e che andremo in crescita, i dati ufficiali, quelli dell’Istat, non di una qualche parte avversa al governo, dicono un’altra cosa: i Consumi sono calati dello 0,6% nel mese di settembre rispetto al mese precedente ma dell’1,4% su base annuale.

Questo significa che non esiste alcuna ripartenza dell’economia, che, mentre gli altri Paesi europei registrano una vera ripresa dell’inflazione, segno di una ripresa concreta dei consumi, in Italia si rischia fortemente un ritorno alla deflazione. Un altro dato che confermerebbe questa tendenza è quello che arriva dalla Confindustria che denuncia un calo del 4,6% del fatturato dell’industria.

Intanto il Pil italiano resta fanalino di coda in Europa. Se questa è la ripresa economica dell’Italia c’è di che preoccuparsi. E c’è da domandarsi come può un economista in onestà intellettuale, il Ministro dell’economia, sostenere, a fronte di questo dati reali e certificati, che il nostro Paese è in crescita, che l’economia va meglio. I cittadini italiani meritano di non essere presi in giro e che non vengano loro raccontate favolette.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here