Home Notizie Asta Valtur: ecco come si vogliono gestire le intenzioni di vendita

Asta Valtur: ecco come si vogliono gestire le intenzioni di vendita

0
CONDIVIDI

Asta Valtur: proseguono le consultazioni, seduti al tavolo ministeriale per discutere le sorti di Valtur. Le posizioni sono contrapposte: c’è il presidente di Valtur, Andrea Foschi, che vuole mantenersi sulla stessa lunghezza d’onda avuta durante l’ultimo incontro. Il manager ha affermato infatti di avere deciso di liquidare l’azienda e di non poter fare altrimenti.

Asta Valtur: gruppi interessati all’acquisto

Luca Dezolt di Filcams Cgil nazionale ha spiegato che il  ministero si è appellato per avere una partecipazione diretta da parte della proprietà, ossia di Investindustrial.

Anzi il ministero ha anche messo in evidenza la presenza di gruppi interessati ad acquistare l’intero perimetro aziendale, ma il rischio è che la continua frammentazione potrà mettere a repentaglio  l’operazione.

Lo stesso presidente Foschi ha ammesso di aver avuto varie richieste in forma diretta per rilevare Valtur, per un totale complessivo di sei i soggetti (gruppi turistici) italiani e stranieri attratti dall’operazione.

Da rammentare inoltre che è ancora incerto il futuro del Valtur Simeri (proprietà Invitalia attraverso Italia Turismo) che attualmente sta destando l’interesse da parte del Gruppo Alpitour, di Favignana e Capo Rizzuto, all’asta dalla vecchia procedura giudiziaria, e del Garden Village.

Asta Valtur, e il debito aziendale?

Da non dimentocare poi è il debito aziendale, che sta comunque incidendo sulle sorti di Valtur. Il sindacalista ha infatti concluso dicendo che “La gestione Bonomi ha commutato tutti i costi delle restituzioni dei villaggi (per 43 milioni di euro), così il debito è aumentato, ed ha ricompreso anche tutti i costi della procedura di liquidazione ed è per questo che si arriva alla cifra spropositata di 120 milioni, in realtà l’indebitamento c’è ma è decisamente più gestibile in caso di vendita”.

Intanto Valtur ha avviato ieri la procedura di licenziamento collettivo per quasi tutti i dipendenti, eccezion fatta per i dirigenti che continueranno a lavorare per la capogruppo Valtur Group.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here