Home Notizie Azioni Robinhood: comprarle quando ci sarà l’IPO?

Azioni Robinhood: comprarle quando ci sarà l’IPO?

0
CONDIVIDI

Pubblicato: 15 Luglio, 2021 di Giulia M.

Azioni Robinhood: la popolare App di trading americana si quoterà in Borsa nel 2021.

Punti chiave

  • L’attività di Robinhood sta crescendo rapidamente.
  • Alcuni fattori chiave della sua attività potrebbero essere dovuti all’entusiasmo a breve termine del mercato.
  • I rapporti sul suo valore di IPO indicano che il titolo sarà valutato molto riccamente.

Robinhood è una delle aziende private più note negli Stati Uniti e farà la sua IPO quest’estate. La controversa piattaforma di mobile trading, che negli ultimi anni è salita al top della classifica “App più scaricate”, ha appena effettuato il suo S-1 (il deposito SEC richiesto prima di un’offerta pubblica iniziale).

L’App Robinhood non è ancora disponibile in Italia ma vi ricordiamo che la piattaforma ha avuto svariati problemi legali ed in molti lo ritengono un broker poco serio. In Italia la migliore alternativa a Robinhood è rappresentata dal broker eToro, anche eToro si quoterà in Borsa nel 2021.

Dovreste comprare le azioni Robinhood quando l’azienda si quoterà? Analizziamo insieme la situazione!

Comprare azioni Robinhood conviene?

Questa è una domanda a cui è difficile rispondere, il titolo molto probabilmente schizzerà nel breve periodo ma è difficile fare previsioni a lungo raggio.

Il primo elemento a favore di Robinhood è che il business sta crescendo molto rapidamente.

Alla fine di Marzo, i conti cumulativi finanziati hanno raggiunto i 18 milioni di dollari, con un aumento del 151% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, quando aveva 7,2 milioni. Questa rapida crescita degli utenti ha portato a una forte crescita delle vendite.

Nel 2020, il fatturato di Robinhood ha raggiunto i 959 milioni di dollari, un enorme 245% dal 2019, e nel primo trimestre del 2021, la crescita delle vendite ha accelerato del 309% – l’azienda ha guadagnato 502 milioni di dollari solo in quel periodo di tre mesi.

L’azienda guadagna però soprattutto dai clienti che investono in opzioni. Clienti che nel tempo perdono però molto denaro. Di conseguenza potrebbe anche esserci un elevato tasso di abbandono della piattaforma nel tempo.

Le vendite sono trainate inoltre dalle criptovalute. Questo non suona troppo male (e che la crescita sembra grande). Tuttavia, il 34% di questo reddito criptovaluta proviene da Dogecoin, un token che è stato creato interamente per scherzo.

Secondo i rapporti di S&P Global, Robinhood è probabile che debutti con un limite di mercato di 30 miliardi di dollari o più. Con un fatturato del 2020 inferiore ad 1 miliardo di dollari, questo potrebbe portare il rapporto prezzo-vendita di Robinhood (P/S) a 30 o più, più sopravvalutato di quasi ogni altro titolo sul mercato.

È certamente un titolo interessante per coloro che sono propensi a rischio ma non è un titolo adatto agli avversi al rischio poiché ci sono vari aspetti che suggeriscono che la crescita a lungo termine di Robinhood non sia sotenibile.

 

 

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here