Home Notizie Azioni Tesla: 1 cosa che gli investitori dovrebbero domandarsi!

Azioni Tesla: 1 cosa che gli investitori dovrebbero domandarsi!

0
CONDIVIDI

Pubblicato: Aprile 30, 2021 di Giulia M.

Le azioni Tesla sono in ripresa dal 29 Aprile ed adesso valgono circa $685. Cosa succede? Quali sono le prospettive future?

L’azienda di auto elettriche Tesla (NASDAQ:TSLA) ha prodotto profitto per sette trimestri consecutivi. Tesla ha generato un reddito netto di ben 438 milioni di dollari nel primo trimestre 2021, rispetto ai soli 16 milioni di dollari USD del 2020.

Sembrerebbe proprio che l’azienda di Musk sia sulla strada giusta in termini di redditività.

Il problema è che questi profitti non provengono dalle auto che Tesla vende. La società attualmente genera centinaia di milioni di dollari di profitto, ogni trimestre, dalla vendita di crediti regolatori (green).

Basti pensare che dopo aver levato i crediti regolatori dal reddito netto di Tesla, la società non risulta redditizia per sei trimestri consecutivi.

Nel primo trimestre 2021, Tesla ha poi ottenuto un ulteriore impulso da un guadagno di 101 milioni di dollari USD sulla vendita di Bitcoin.

Escludendo dunque crediti regolatori e Bitcoin, la situazione per Tesla non sembra ottimale.

Non c’è dubbio che la crescita di Tesla è impressionante, ma allo stesso tempo non c’è dubbio che il core business (produrre e vendere auto elettriche) non stia generando profitto.

La domanda che gli investitori Tesla devono porsi è: se Tesla non è redditizia ora,  con quasi nessuna concorrenza nel campo dei veicoli elettrici sul mercato americano, cosa succederà quando arriverà tantissima concorrenza da parte delle case automobilistiche tradizionali?

Azioni Tesla: La minaccia della concorrenza

l marchio di Tesla ha un certo fascino nell’immaginario collettivo, per questa ragione ci sono clienti che acquisteranno Tesla indipendentemente dalla concorrenza. Non è però il caso della maggior parte delle persone.

L’offerta di veicoli elettrici negli Stati Uniti aumenterà a dismisura nei prossimi anni.

General Motors prevede di lanciare sul mercato 30 veicoli elettrici a livello globale entro il 2025, di cui i due terzi in Nord America. La società mira a vendere 1 milione di veicoli elettrici all’anno in Nord America entro il 2025.

Questi modelli includono versioni elettriche di GMC Hummer e Chevrolet Silverado pick-up camion.

Ford (NYSE:F) ha stanziato 29 miliardi di dollari per i veicoli elettrici fino al 2025. I piani della società includono una versione elettrica del suo pick-up F-150, che dovrebbe raggiungere le linee di produzione entro la metà del 2022. Dati i piani di GM e Ford, non sarà facile per Tesla rubare quote di mercato nel segmento del pickup-truck.

Anche altre compagnie automobilistiche hanno grandi progetti. Volkswagen (OTC:VWAGY) già vende oltre 200.000 auto elettriche ogni anno e si aspetta che il numero raddoppi quest’anno. L’azienda mira a vendere circa 2 milioni di auto elettriche all’anno entro il 2025.

Toyota (NYSE: TM) lancerà 15 nuovi veicoli elettrici entro il 2025, alcuni dei quali saranno sotto la nuova Toyota Bz.

Per non parlare della cinese NIO e dei possibili nuovi entranti!

Non solo tutti questi veicoli elettrici forniranno ai consumatori molte opzioni al di là di Tesla, ma priveranno anche Tesla del suo reddito di credito regolamentare.

Nel lungo periodo la situazione per Tesla sembra essere davvero instabile. Staremo a vedere!

Ricordiamo che potete investire nelle azioni Tesla e nelle principali azioni americane sulle migliori piattaforme di trading online.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here