Home Forex & Trading online Chi copiare su eToro? Guida completa ed aggiornata 2022

Chi copiare su eToro? Guida completa ed aggiornata 2022

0
CONDIVIDI

Pubblicato: 5 Gennaio, 2022 di roberto

Chi copiare su Toro? Come abbiamo spesso ricordato su queste pagine, eToro è noto in tutto il mondo per il suo servizio di CopyTrading.

Il copytrading è, come forse sai già, un ottimo modo per poter cercare di investire sui mercati finanziari anche senza eccessive conoscenze. Tutto quello che dovrai fare è individuare uno o più trader da seguire. Tutte le operazioni poste in essere da tali trader professionali verranno copiate anche sul tuo portafoglio.

Attenzione però: il Copy Trading non è detto che vi farà ottenere dei rendimenti. Le performance passate dei trader copiati non sono una garanzia di successo futuro.

Considerato che non ti sarà richiesto di effettuare alcuna selezione di strumenti finanziari, il segreto del successo del copytrading non potrà che essere rappresentato dalla capacità di trovare i migliori trader.

Ma come fare? Su eToro c’è un’ampia scelta di trader da copiare, (oggi si chiamano Popular Investors). Ebbene, prima di iniziare a cercare quale trader copiare, però, è opportuno cominciare con il ricordare quali sono le tue aspettative e il tuo profilo di rischio.

Pertanto, al fine di supportare le tue finalità di trading, ecco alcuni consigli che dovresti tenere a mente quando esamini gli investitori professionisti / trader che potresti copiare.

Prima, però, ti consigliamo di aprire subito un conto demo con eToro.

Clicca qui per la demo di eToro

Potrai infatti sperimentare tutto ciò che stra breve esporremo anche in modalità dimostrativa: l’ideale per poter migliorare le tue conoscenze sul copytrading prima di iniziare a investire denaro reale!

Leggi anche: Guide al trading online

Chi copiare su eToro: i trader più copiati

La maggior parte delle persone è tentata da iniziare a guardare chi sono i “trader più copiati“.

Per ottenere questa lista, non dovrai far altro che selezionare “Persone”, quindi andare nella maschera delle ricerche, rimuovere i filtri e dare uno sguardo ai trader di eToro che sono classificati come quelli più gettonati.

Attenzione, però. Da qualche anno a questa parte – ovvero, da quando eToro ha cambiato le sue caratteristiche di gestione dei trader professionali, è possibile ordinare i trader anche sulla base di altri filtri, come ad esempio la quantità di denaro investita in essi.

Questo è probabilmente un indicatore di popolarità più rilevante e immediato per le tue finalità, poiché riflette quanto la gente si fida del trader con il proprio denaro.

La popolarità è ovviamente un discreto “punto di partenza” per trovare trader da analizzare ulteriormente, ma sconsigliamo comunque di copiare necessariamente i trader più seguiti o quelli con maggiori masse senza effettuare altre analisi.

Dunque, è bene impiegare un po’ di sforzi in più per poter effettuare questa osservazione e analizzare le statistiche aggiuntive. E’ così che è molto più probabile che si otterranno migliori risultati a lungo termine.

Quando si guardano i nuovi dati di performance mensili dei trader che si sta cercando di seguire, è sempre meglio individuare degli investitori che hanno delle cifre di performance mensili coerenti (ovvero, delle variazioni mensili non troppo elevate), invece che i trader che hanno uno o più mesi di perdite improvvise, superiori al solito.

Attenzione però, i risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

Leggi anche: Migliori azioni da comprare, ecco come trovarle da solo!

Chi copiare su eToro: il numero di copiatori

Quando si analizza un trader è anche utile anche guardare il grafico che riporta il numero di copiatori nel proprio profilo eToro. Un aumento costante senza grandi cali improvvisi è il segno di un investitore professionale che sta portando avanti una strategia di trading coerente.

Di contro, un calo improvviso nel numero di copiatori è normalmente il segno di una attività di trading irregolare o scarsa.

Pertanto, dovresti preferire un trader che ha un grafico di monitoraggio del numero di copiatori organico, con un incremento graduale nel tempo, o stabile, piuttosto che un trader che viaggia sulel montagne russe.

Chi copiare su eToro: operazioni chiuse in profitto

Una tendenza piuttosto comune da parte di tutti coloro i quiali sia avvicinano per la prima volta al mondo del copytrading su eToro è quella di copiare i trader che riescono a chiudere il maggior numero di posizioni in profitto.

Ebbene, fai attenzione!

Cerca di essere sempre molto scettico nei confronti dei trader su eToro che hanno un rapporto di operazioni in profitto pari al 100% o comunque molto alto.

Chiunque può avere un rapporto vincente del 100%… basta non chiudere mai un trade perdente! Tuttavia, questo non significa che sia bene per te… anzi!

Sebbene il trader possa iniziare con un stop loss di 100 pip su una posizione, che dunque sembra essere particolarmente cautelativo per le tue potenziali perdite, in realtà lo stesso trader può gradualmente aumentare questo a 1000 per assicurarsi di poter mantenere aperta questa operazione.

L’impatto di questo atteggiamento significa che la tua allocazione disponibile, cioè l’importo che può essere utilizzato per aprire nuove negoziazioni, sarà significativamente ridotta per molto tempo, perché potenzialmente un simile trader copiato potrebbe decidere di mantenere aperta per anni la propria posizione in perdita al fine di non sporcare le proprie statistiche!

Ad esempio, immaginiamo di aver assegnato 1000 euro a un trader e questi rischia 50 euro su una posizione di acquisto di EURUSD a 1,1300 con take profit di 100 pip o 1,1400 e uno stop loss di 100 pip o 1,1200.

Se il cambio EURUSD dovesse iniziare a scendere, il trader potrebbe cambiare il proprio stop loss da 100 a 1000 pip, fissandolo così a 1,0300.

Ciò significa che invece di 50 euro della tua allocazione di capitale di 1000 euro, ora stai rischiando 500 euro della tua allocazione di capitale, e solo i rimanenti 500 euro possono essere utilizzati per qualsiasi altra operazione effettuata dal trader.

Attenzione, i risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

Il numero di operazioni

Un altro elemento che ti consigliamo di osservare con particolare attenzione è il numero di operazioni.

Guarda dunque con particolare intensità il numero di operazioni aperte nel profilo del trader di eToro.

Come sopra, le operazioni aperte avranno un impatto significativo sulla tua performance complessiva in quanto riducono il tuo capitale disponibile.

I trader professionisti sanno quando chiudere le operazioni e contabilizzare le perdite e usare livelli di stop loss efficaci.

Pertanto, è bene preferire quei trader che riducono le perdite prima che diventino un vero malus del tuo capitale disponibile e che siano in grado di fermarsi prima che sia “troppo tardi”.

Vale a dire, i trader senza operazioni aperte e con un rapporto di vincita del 60 – 80% avranno una performance migliore nel tempo rispetto ai trader con un rapporto di vincita del 100% e più di 10+ operazioni aperte!

Molto utile è anche il controllo del capitale vincolato del trader (nella scheda Portafoglio). È in genere preferibile copiare i trader con un importo limitato (ad esempio < 5%) o idealmente nessun capitale vincolato in operazioni aperte a lungo termine da oltre 1 mese a questa parte.

L’esperienza di trading su eToro

Guarda da quanto tempo i trader hanno fatto trading su eToro (sito ufficiale). Più a lungo lo hanno fatto… meglio è!

Di norma, infatti, una simile situazione evidenza che nel corso del tempo un numero maggiore di persone avrà cercato di copiarli. Dato che chiunque può aprire un conto con un capitale minimo e correre dei rischi, è certamente possibile che un trader possa avere fortuna per qualche mese di fila.

Nel corso del tempo, però, è più difficile ottenere rendimenti consistenti ed è qui che i trader professionisti si distinguono dai giocatori d’azzardo!

Insomma, cerca di seguire e copiare i trader affermati, che abbiano almeno 1 anno di storia sul social trading network.

Evidentemente, oltre al tempo che hanno trascorso su eToro, è anche bene controllare il numero di operazioni che i tradere hanno effettuato fino ad oggi. In linea di massima, più elevato è il numero di operazioni che hanno compiuto, e meglio è!

Attenzione però, i risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

Osservare lo storico

Diamo dunque un’occhiata allo storico. Guardando le compravendite storiche è infatti possibile di capire la strategia del trader.

In sintesi, sarebbe opportuno evitare i trader che hanno una strategia che comporta la perdita di posizioni per recuperare quando il mercato effettua una piccola correzione (ad es. le strategie di trading di tipo Martingala).

Si tratta di una strategia simile al raddoppio su un colore (cioè il rosso o il nero) su un tavolo della roulette nel casinò, nella speranza che quel colore alla fine venga fuori (che è un sistema che alla fine fallisce quando si esaurisce il contante o si raggiunge il limite del tavolo!).

Questa strategia di trading funziona bene in condizioni di mercato poco volatile, ma può causare seri problemi quando il mercato si muove in una direzione in maniera improvvisa e costante.

Prova dunque a guardare la tabella delle performance mensili e vedere se è possibile trovare lo storico del trade per il periodo di tempo in cui hanno fatto un dato mensile positivo e significativo.

In quel periodo i trader che vuoi copiare hanno aperto più posizioni consecutive nella stessa posizione o no?

Attenzione però, i risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

Valutare se i trader copiati… copiano!

Controlla se gli investitori professionisti che potresti seguire, stanno copiando le operazioni di altri trader.

Se lo stanno facendo, forse è bene non continuare su questa strada, perché significa che non hanno il pieno controllo delle proprie operazioni, ma hanno un portafoglio che è a sua volta il frutto di altra attività di trading.

Usare il conto

Testa gli investitori professionali che stai considerando di copiare utilizzando il tuo [broker_link broker=”etoro” anchor=”conto demo di denaro virtuale eToro” landing=”Demo”].

Non possiamo sottolinearlo ancora una volta rispetto alle centinaia di volte che lo abbiamo fatto in passato, ma permettici di ricordare per l’ennesima occasione che è il modo migliore per vedere e capire come un investitore professionale si comporterebbe con il tuo denaro reale.

Non solo questo dimostra le loro prestazioni, ma potrai anche vedere quanto rischio si assume il trader potenzialmente copiato per ogni operazione. Vale a dire, quanto della tua allocazione di capitale rischia per ogni operazione.

Conclusioni

Eccoci giunti allo spazio delle conclusioni finali.

Speriamo innanzitutto che le indicazioni che sopra abbiamo riepilogato possano esserti effettivamente utili per poter migliorare la conoscenza del copytrading di eToro, uno strumento davvero interessante per poter diversificare i tuoi investimenti.

Nelle righe che precedono abbiamo fornito alcuni spunti pratici e operativi per poter evitare i più comuni errori che i trader neofiti commettono quando si avvicinano al copytrading.

Dunque, se sei interessato a sperimentare il copytrading di eToro, quel che ti consigliamo di fare è:

  • Aprire qui un conto di trading con eToro;
  • effettuare un primo versamento di capitale usando lo strumento di pagamento che preferisci;
  • andare nella sezione Persone e individuare i trader che vuoi copiare utilizzando i parametri e i suggerimenti che sopra abbiamo condiviso con te.

Ti invitiamo infine a parlare con noi e con tutti i nostri lettori delle tue esperienze di copytrading. C’è qualche suggerimento che vuoi fornirci?

 

DISCALIMER:

“eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere
denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio
perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se capisci come
funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.
La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La cronologia di trading presentata
è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di
investimento.
Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato
e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.
L’investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna
responsabilità in merito all’accuratezza o alla completezza del contenuto di questa pubblicazione,
che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche su eToro.”

 

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here