Home Forex & Trading online Comprare azioni Brembo: opinioni, consigli e guida al trading

Comprare azioni Brembo: opinioni, consigli e guida al trading [2020]

0
CONDIVIDI

Anche se non è certamente la società italiana più famosa nel mondo, comprare azioni Brembo è un’attività che sempre più investitori hanno compiuto negli ultimi anni e… non solamente nel nostro Paese!

Brembo è infatti un produttore di freni e altri componenti in grado di costituire un vero e proprio punto di riferimento qualitativo in ambito globale.

Una società ricca di spunti operativi piuttosto interessanti, che potrebbe essere d’utilità valutare con attenzione, al fine di comprendere se inserire o meno il titolo all’interno del proprio portafoglio azionario.

In questa guida cercheremo di comprendere se sia o meno conveniente comprare azioni Brembo e come puoi farlo gratuitamente attraverso i migliori broker online, come eToro (sito ufficiale) o Investous (sito ufficiale).

Ti consigliamo di aprire subito un conto di trading presso uno di questi operatori, al fine di mettere subito in applicazione le indicazioni che formuleremo nelle righe di cui sotto.

Leggi anche: Guide al trading online

Chi è Brembo

Brembo è, come abbiamo già in parte ricordato, una società produttrice di freni e accessori di grandissima qualità, utilizzata su auto sportive e di elevato standing. Insomma, prodotti premium, di livello elevatissimo, in grado di migliorare le prestazioni dell’auto come pochi concorrenti al mondo.

Ma per quale motivo i freni Brembo sono così richiesti dalle case produttrici di auto, e così venduti a livello globale?

La risposta è piuttosto semplice. E’ più conveniente per le case automobilistiche esternalizzare i propri prodotti a Brembo, dato che l’azienda ha già un ottimo prodotto, piuttosto che spendere i soldi per la ricerca, lo sviluppo e la commercializzazione interna di un elemento concorrente.

Peraltro, grazie all’entità dei ricavi che Brembo ottiene dalle vendite, la società è in grado di investire più soldi nella produzione di prodotti di migliore qualità grazie a una maggiore precisione ed efficienza. Inoltre, l’azienda dedica una parte notevole delle sue finanze e della sua forza lavoro alla ricerca e allo sviluppo, trovando il modo di utilizzare materiali e forme diverse.

Parliamo dunque di un grandissimo innovatore nel proprio settore.

Tant’è che, in fondo, oggi il nome di Brembo è un sinonimo di eccellenza per i freni e per i sistemi frenanti, come i dischi in carbonio ceramico, le pinze fisse a montaggio radiale con pastiglie sovradimensionate e le pompe assiali.

Il fatto che Brembo produca componenti di grandissima qualità e di livello premium non deve comunque far passare in secondo piano il fatto che l’azienda copre una vasta gamma di necessità, dal top di serie fino all’entry level.

Leggi anche: Le migliori piattaforme di trading online

Comprare azioni Brembo con CFD

Chiarito quanto sopra, cerchiamo di comprendere come comprare azioni Brembo e, in particolar modo, valutare perché convenga farlo tramite CFD (contratti per differenza) invece che procedere con l’acquisto diretto dei titoli societari.

Ricordiamo che il trading con i CFD è molto simile al trading di azioni, con una grande differenza: quando si negozia un contratto per differenza non si possiede l’azione sottostante.

Dunque, a differenza dell’investimento in azioni, quando negozi un CFD su Brembo, non stai acquistando o negoziando l’azione sottostante, ma stai acquistando un contratto tra te e il fornitore di CFD, come ad esempio avviene nel caso di eToro (sito ufficiale) o Investous (sito ufficiale).

Ancora, ricorda che la differenza fondamentale tra il trading di un CFD long e l’acquisto di un titolo è dovuta alla leva finanziaria utilizzata.

I contratti per differenza sono negoziati a margine. Il che significa che non è necessario vincolare l’intero valore di mercato dell’acquisto della posizione azionaria equivalente! Questo permette anche ai trader con minori capitali di aprire posizioni più grandi di quanto i loro mezzi non permetterebbero altrimenti ma… fai attenzione.

Sebbene sia vero e assodato anche alle menti dei trader meno esperti che usare la leva finanziaria può ampliare notevolmente la portata delle proprie posizioni e, dunque, i propri profitti, è anche vero che la leva finanziaria può ingigantire notevolmente le tue perdite!

Consigli

Dunque, nelle prime fasi di trading:

Leggi anche: Migliori azioni da comprare, ecco come trovarle da solo!

migliori azioni da comprare

Differenze trading azioni e CFD

Chiarito quanto sopra abbiamo introdotto in brevità, dobbiamo condividere con meno sintesi il fatto che ci sono una serie di altre differenze fondamentali tra il trading di un’attività sottostante e un CFD.

In primo luogo, a differenza della detenzione dell’attività sottostante, un CFD è negoziato con un margine, il che significa che viene depositato un deposito iniziale presso il broker di CFD che permette all’investitore di acquistare o vendere un certo numero di CFD in base ai calcoli della leva finanziaria.

Come dovresti aver intuito, a questo punto, l’investitore non possiede l’attività sottostante su cui si basa il CFD, ma stipula un accordo contrattuale con il broker di CFD, come eToro (sito ufficiale) o Investous (sito ufficiale) per scambiare la differenza di prezzo in contanti tra il prezzo di apertura e quello di chiusura del contratto.

Short e long

I CFD possono essere scambiati short o long, a seconda che l’investitore ritenga che il prezzo del sottostante diminuisca o cresca, e non è tenuto a consegnare l’attività sottostante in caso di vendita allo scoperto.

Come funziona il margine

Senza leva e requisiti di margine, un CFD di solito tende ad equivalere a un’azione.

Tuttavia, se sono presenti meccanismi di marginazione, è possibile che il broker ti chieda di versare solamente una quota del controvalore effettivo del contratto per poter negoziare. Su un CFD azionario con un margine del 5%, ad esempio, è possibile ottenere un’esposizione fino a venti volte maggiore per lo stesso esborso di capitale rispetto a un investitore in azioni.

Insomma, quando investi in CFD su azioni, ricorda che l’effetto netto del tuo investimento sarà un profitto (o una perdita) moltiplicata per il n di volte della leva finanziaria utilizzata. Il fatto che i CFD siano negoziati sul margine significa che il tuo broker di riferimento ti sta effettivamente prestando del denaro!

Quanto sopra dovrebbe indurti a valutare il trading in CFD su azioni in maniera coerente e pienamente consapevole. ricorda infatti che sebbene il trading in CFD Brembo possa aprirti le porte a un profitto notevole, a fronte di un immobilizzo di capitale contenuto, è anche vero che questa modalità di trading ti apre al rischio di perdere molto capitale se non gestisci correttamente la posizione.

Infine, e questa è una differenza importante rispetto ai CFD, quando si acquistano direttamente le azioni, si finisce con il beneficiare di tutti i diritti amministrativi che sono invece preclusi ai titolari di CFD, come il diritto di .

In sintesi estrema, i CFD offrono tutti i vantaggi del trading azionario, combinati con il vantaggio aggiuntivo di poter usare la leva finanziaria. Attenzione, però, a non sottovalutarne i punti di attenzione che sopra abbiamo avuto modo di condividere in brevità.

Leggi anche: Migliori azioni Amazon, come comprarle nel modo più conveniente

Trading CFD Brembo: non si posseggono le azioni

Se quanto sopra non dovesse essere sufficientemente chiaro, rammentiamo in termini più espliciti che quando si fa trading in un CFD Brembo non si sta effettivamente acquistando un’azione di quella società, ma si sta solo negoziando uno strumento finanziario al fine di cercare di lucrare sul movimento del prezzo tra il momento in cui si apre una negoziazione con CFD e il momento in cui la si chiude.

Perché negoziare CFD Brembo invece delle azioni?

Sono numerose le ragioni che dovrebbero spingerti a preferire il trading CFD di azioni Brembo con un broker al top come eToro (sito ufficiale) che l’acquisto diretto dei titoli di questa società.

Abbiamo provato a riassumerle nei punti che seguono, nella speranza che possano esserti di aiuto per poter migliorare la valutazione di questi strumenti:

  • leva finanziaria. Grazie alla leva finanziaria potrai aprire una posizione molto più grande di quella che potresti permetterti in caso di acquisto diretto delle azioni. Ad esempio, investire con una leva finanziaria 2x ti permette di calcolare i profitti su un capitale doppio rispetto a quello che stai effettivamente immobilizzando. Attenzione, però, perché ad essere doppie saranno anche le eventuali perdite;
  • andare short. La possibilità di andare allo scoperto ti permette di trarre vantaggio da un mercato in fase calante. Dunque, se consideri un’azione sopravvalutata rispetto al suo valore di mercato, puoi vendere allo scoperto utilizzando un CFD short per beneficiare di un calo del prezzo delle azioni, senza costi aggiuntivi;
  • evitare l’imposta di bollo. I CFD non sono soggetti all’imposta di bollo, perché – come già ribadito più volte in questo nostro approfondimento – non possiedi effettivamente il titolo sottostante. Inoltre, non dovrai pagare nemmeno le commissioni di apertura e di chiusura dell’operazione.
  • trading diretto su prezzi trasparenti. I CFD rispecchiano il prezzo dello strumento sottostante e non c’è alcuna attesa per l’esecuzione degli ordini. Utilizzando i CFD Brembo, dunque, potrai partecipare all’evoluzione del titolo azionario in maniera lineare ed efficace;
  • strategie. I CFD ti permettono di utilizzare strategie e tattiche più avanzate come la copertura del tuo portafoglio azionario esistente (hedging).

Attenzione!

Evidentemente, vale la pena notare altresì che:

  • i CFD non sono standardizzati e ogni broker di CFD ha i propri termini e condizioni;
  • la leva finanziaria significa che i piccoli movimenti di mercato possono avere un grande impatto sul successo delle tue negoziazioni, e non sempre positivamente;
  • c’è un rischio di controparte. Considerato che tutto ciò che possiedi è un contratto con il broker di CFD, dovrai assicurarti che il fornitore di CFD sia in una solida posizione finanziaria e sia in grado di soddisfare i suoi obblighi nei tuoi confronti. Proprio per questo motivo è saggio trovare un broker regolamentato ben capitalizzato come eToro (sito ufficiale) o Investous (sito ufficiale).

migliori azioni da comprare

Conclusioni

Eccoci giunti al momento di formulare qualche conclusione sul nostro approfondimento su come comprare azioni Brembo e come farlo mediante i CFD.

Probabilmente, se non hai ancora maturato una profonda esperienza sul trading in CFD, ti potresti domandare per quale motivo dovresti negoziare un CFD su Brembo invece di negoziare solo l’azione Brembo stessa.

Se è ancora questo il tuo dubbio, ti consigliamo di dare uno sguardo ai tanti approfondimenti che abbiamo curato su questo sito, e rileggere magari il focus odierno.

Ci limitiamo qui a sottolineare come i CFD ti permettono di fare trading sul margine (permettendoti di controllare posizioni molto più grandi con una frazione di capitale effettivo) senza pagare nemmeno l’imposta di bollo.

I CFD replicano tutti i vantaggi finanziari delle azioni, con la conseguenza che i CFD Brembo saranno replicati nel tuo portafoglio come se avessi un’azione Brembo, ma senza i relativi svantaggi.

Naturalmente, fin qui… uno sguardo di insieme a beneficio dei neofiti!

Se tuttavia desideri comprendere meglio come funziona quanto sopra abbiamo riassunto, ti suggeriamo di aprire subito qui, gratis, un conto demo con eToro (sito ufficiale).

In questo modo potrai effettuare tutte le sperimentazioni di trading che vorrai in condizioni di massima sicurezza.

Comprare azioni Brembo step by step

Se vuoi comprare azioni Brembo, quel che dovrai fare una volta registrato un account con eToro è:

  • accedere alla sezione Mercati;
  • individuare il titolo Brembo;
  • selezionare la direzione del tuo investimento (long o short);
  • indicare il capitale che vuoi investire;
  • personalizzare la posizione con la leva finanziaria, stop loss e take profit.

Fatto ciò, eToro aprirà la tua posizione nel portafoglio demo. Lo stesso iter è valido, evidentemente, quando inizierai a fare investimenti con capitale reale.

In conclusione, non possiamo che invitarti a parlare con noi e con tutti i nostri lettori, utilizzando lo spazio che trovi tra i commenti, di ciò che pensi su eToro e sul trading di azioni Brembo.

Sei già cliente eToro? Hai provato qualche altro broker, come Investous? Quale ritieni sia la piattaforma di trading migliore per le tue finalità di trading in CFD?

Facci sapere la tua opinione: sarà la giusta occasione per poter migliorare la conoscenza degli investimenti finanziari online con i contratti di differenza, tramite una delle migliori piattaforme di impiego che tu possa sperimentare via web!

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here