Home Investimenti Guadagnare da casa: 5 modi per riuscirci subito!

Guadagnare da casa: 5 modi per riuscirci subito! [2020]

0
CONDIVIDI

Guadagnare da casa è il sogno di molti italiani. D’altronde, chi non vorrebbe costruirsi un reddito e una professione stando nel proprio appartamento, e lavorando quando e quanto si vuole?

Siamo convinti che la risposta sia positiva per la maggior parte dei nostri lettori. Ma come fare?

Di seguito abbiamo voluto riassumere 5 modi per riuscirci subito. Alternative più o meno raggiungibili da chiunque, con la giusta dose di impegno, passione e dedizione.

Vediamo allora, una per una, quali sono le reali opportunità per un guadagno da casa soddisfacente!

Leggi anche: Comprare azioni Saipem: news e opinioni

Trading online

Il primo modo per guadagnare da casa che vogliamo consigliarti è quello del trading online.

Probabilmente hai già letto, da qualche parte, che è possibile fare tanti soldi con gli investimenti finanziari sul web ma… attenzione!

Il fatto che si realmente possibile guadagnare da casa con il trading online non significa che riuscirci sia semplice (anzi).

Se ritieni però  che questa sia la tua carriera, la prima cosa che devi fare è certamente quella di studiare, studiare e ancora studiare!

Prova a scaricare qualche ebook, corso o videocorso su:

  • funzionamento dei mercati finanziari;
  • caratteristiche dei prodotti di trading (e in particolar modo i CFD);
  • formulazione di una strategia di investimento;
  • psicologia dell’investitore;
  • e così via.

Sul web trovi ottime risorse che potrebbero fare al caso tuo. Tra le migliori ci sono sicuramente i materiali didattici che eToro ti mette a disposizione sul sito ufficiale.

Peraltro, per poter completare in misura ancora più accorta la tua formazione, ti ricordiamo che eToro ti mette a gratuita disposizione un conto demo che potrai utilizzare liberamente e senza rischi per poter testare la sua piattaforma e la tua strategia.

Ti consigliamo di fare trading simulato per diverso tempo prima di farlo con il tuo capitale reale. Ti metterà al riparo da molti inconvenienti tipici dei trader non esperti.

guadagnare da casa
Alla scoperta di alcuni dei migliori metodi per guadagnare da casa.

Scrivere

Un secondo modo per guadagnare da casa è… scrivere!

I mestieri che hanno a che fare con la scrittura possono portarti in qualsiasi settore. Le aziende hanno bisogno di scrittori per creare materiale di copywriting e di marketing. O ancora per redigere dei manuali e fornire istruzioni chiare ai propri clienti (la “scrittura tecnica”). Insomma, i lavori di scrittura a tempo pieno nel campo della pubblicità, del marketing, dei contenuti B2B e B2C e delle vendite abbondano, perché le aziende hanno sempre bisogno di contenuti di qualità.

Se poi preferisci qualcosa di più editoriale e meno commerciale, puoi pur sempre notare che le aziende del settore dei media offrono spesso posizioni di scrittura digitale e di redazione per la pubblicazione digitale, che essenzialmente possono essere realizzate in remoto da qualsiasi parte del mondo, purché si disponga di un notebook / PC e di una connessione internet.

Naturalmente, anche in questo caso val sempre la pena rammentare che sebbene la carriera di scrittore sia possibile, non sempre è facilmente percorribile.

Di fatti, l’enorme quantità di e-mail che gli editori e le aziende ricevono quotidianamente rende difficile potersi far notare. Dunque, essere uno scrittore significa abituarsi al rifiuto, ma anche fare il passo più lungo della gamba. Non accontentarti, e cerca di non demordere nel tentativo di mostrarti ai potenziali datori di lavoro in maniera piacevole, competente e in linea con il profilo ricercato.

Ricorda infine di allenarti un po’ nella tua professionalità. Puoi ad esempio migliorare le tue capacità di scrittura sul web con un sito WordPress gratuito, sperimentando le funzionalità e pubblicando alcune storie. In questo modo, puoi acquisire esperienza e creare un piccolo portfolio di articoli che puoi condividere con altre aziende quando vuoi fare domanda di lavoro.

Leggi anche: Investire in criptovalute conviene? Guida e consigli per farlo!

Editor

Probabilmente hai notato che i contenuti multimediali e, in particolar modo, i video, stanno acquisendo una popolarità sempre maggiore. E avrai anche notato che gli investimenti di molte aziende sono sempre più spinti verso i video.

Quanto sopra ci conduce a diverse riflessioni. In linea di massima, ad esempio, i contenuti video sono più costosi da acquistare rispetto ai banner pubblicitari tradizionali, perché portano a tassi di click-through più elevati. Ovvero, un’azienda può potenzialmente fare molti più soldi attraverso il video rispetto che attraverso altre forme di contenuto.

Chiarito che il video è molto più costoso da produrre rispetto ai contenuti scritti, è dunque sempre bene essere versatili e sapersi adattare alle richieste ei clienti. Dunque, la flessibilità è certamente una delle qualità più importanti come editor o produttore di video.

Cerca di diventare un esperto in ogni aspetto della produzione video, dall’illuminazione al suono al montaggio. Conoscere la differenza tra ciò che funziona su Facebook Live e ciò che funziona su YouTube può darti un valore aggiunto spesso decisivo per poter ottenere un nuovo posto di lavoro.

Per tua fortuna, buona parte del lavoro può essere fatto comodamente da casa!

guadagnare da casa
Consigli utili per costruirsi un reddito da casa!

Assistente virtuale

Con così tante aziende che utilizzano lavoratori a distanza, ha senso anche disporre di un assistente a distanza!

Gli assistenti virtuali possono organizzare la vita personale di qualcuno, sia che si tratti di appuntamenti di lavoro che di prenotazioni di viaggi, e anche gestire le comunicazioni tra i dipendenti e i suoi clienti. L’importante è capire che un buon assistente virtuale è in grado di tenere gli impegni, rendere la giornata lavorativa migliore e più piacevole e garantire sufficienti capacità comunicative e tecnologiche per poter svolgere questo ruolo a distanza.

Ci sono tre ragioni principali per cui un’azienda potrebbe voler assumere un assistente virtuale:

  • migliorare la comunicazione, che a sua volta conduce alla crescita del business. Sappiamo tutti cosa significa avere una valanga di messaggi in attesa nella nostra casella di posta in arrivo o nella segreteria telefonica. Il che, in fondo, rende difficile rimanere aggiornati su tutto ciò che è necessario. Come assistente virtuale, invece, il tuo lavoro potrebbe essere quello di assicurarsi che ogni e-mail importante riceva una buona risposta in tempo utile. Aiutando, così, l’azienda a costruire la fiducia tra i propri clienti e i propri dipendenti;
  • liberare il tempo e l’energia per i manager. Assumendoti l’incarico di gestire una buona parte delle cose da fare, potrai liberare tempo ed energia ai tuoi manager, in maniera tale che possa essere occupato per poter provare nuove cose e migliorare le sorti dell’azienda. Organizzando il tempo di qualcuno, puoi dunque aiutarlo a delegare i progetti che non hanno bisogno della sua attenzione immediata e aiutarlo a concentrarsi su ciò che conta di più per muovere l’ago della bilancia nelle sorti dell’organizzazione di cui tu fai parte;
  • rendere la vita più facile a tutti. Quando si ottimizza il lavoro di tutti, si permette anche di dedicare meno tempo al lavoro, pur continuando a fare di più.

Sebbene in alcuni casi la retribuzione di un assistente virtuale non sia competitiva rispetto ad altri lavori che possono essere fatti da casa, è possibile sfruttare l’aspetto remoto di questo lavoro lavorando per una società che magari ha sede in luogo ad alto tasso di salario.

È anche vero che, tutt’oggi, alcune aziende diffidano del concetto di assistente virtuale. Dare ad un estraneo l’accesso a comunicazioni private o a informazioni sensibili rende più pericoloso avere un assistente virtuale rispetto all’assunzione di altri tipi di lavoratori.

Dunque,  se si vuole fare carriera come assistente virtuale, bisogna fare in modo di guadagnarsi la fiducia delle aziende datori di lavoro. Concentrati sull’organizzazione, sulla reattività e sulla chiarezza delle comunicazioni al di sopra di tutto il resto, in modo che il tuo datore di lavoro sappia che sei una persona su cui può contare.

Sarebbe anche una buona idea familiarizzare con Microsoft Office e con i principali software da ufficio. Probabilmente sai già usare Word abbastanza bene, ma molti lavori da assistente richiedono l’uso di fogli di calcolo. Dunque, è bene che ti trovi a tuo agio almeno anche con Excel. Naturalmente, dovrai anche saper usare tutti i principali sistemi di comunicazione a distanza, come Skype.

Leggi anche: Comprare azioni Eni conviene? O è meglio vendere?

Social media manager

Concludiamo infine con un lavoro difficile ma straordinariamente appagante e, peraltro, gestibile in maniera remota: il social media manager.

I social media non sono solo una cosa divertente da fare con gli amici. Sono sempre di più uno spazio di marketing competitivo dove migliaia di marchi e aziende sono in competizione, spesso per lo stesso pubblico.

Se dunque riesci ad aiutare un’azienda a farsi strada in quell’ambiente, puoi ben ritagliarti una posizione di valore all’interno della sua organizzazione. Tuttavia, uno degli aspetti più importanti di un buon social media manager è qualcuno che capisce il tono e la voce dell’azienda che rappresenta. E non sempre è facile: occorre tanta competenza e molte doti che si acquisiscono solo con il tempo.

Peraltro, quando si lavora a distanza, è facile trovarsi “scollegati” dall’azienda per cui si lavora. Ma essere un manager dei social media significa rimanere in sintonia con l’azienda anche a distanza, sapere cosa sta per succedere, cosa deve essere promosso e perché il pubblico dovrebbe esserne entusiasta, oltre a sapere quali tag usare e trovare il tone of voice più adatto.

Così come abbiamo già avuto modo di intuire per il ruolo di assistente virtuale, anche per diventare un social media manager è necessario avere forti capacità organizzative e di comunicazione.

Ti potrà certamente esser d’aiuto – per quanto non sia evidentemente sufficiente – essere esperto nell’uso dei principali social network come Facebook o Twitter. E potrebbe essere ancora più importante sapere come utilizzare gli strumenti di “comprensione” di ciò che avviene sui social media, tra cui HootSuite o SocialFlow, Facebook Analytics e altro ancora.

Inoltre, proprio come con un assistente virtuale, dovrai essere in grado di comunicare quali sono gli obiettivi e quali sono i risultati delle tue campagne, in modo che il tuo datore di lavoro possa riconoscere il tuo valore in maniera misurabile.

Se vuoi avere successo come social media manager, inizia a metabolizzare questi tre semplici consigli che puoi usare per migliorare la tua gestione dei social media:

  • sapere quanti contenuti pubblicare. Da un lato, il tuo obiettivo dovrà essere quello di non esagerare con la pubblicazione di contenuti e, soprattutto, di quelli indesiderati, che potrebbero allontanare gli utenti dalla piattaforma. Ma se non pubblichi abbastanza, potresti perdere delle potenziali opportunità. Quindi, trova un punto di equilibrio che possa funzionare bene per il tuo business, e attieniti ad esso;
  • essere sinceri. Tutti abbiamo trascorso abbastanza tempo online per capire quando le persone dicono qualcosa in cui credono, o quando stanno cercando di forzarci a fare qualcosa di indesiderato. Ecco perché è importante avere un’idea della tua azienda e del tuo pubblico di riferimento: sapere a cosa tengono, e usare tale spunto di conseguenza per influenzare il tuo lavoro;
  • interagire. Il bello dei social media è che permettono a tutti di interagire. Usa le piattaforme social a tuo vantaggio. I clienti attuali e potenziali amano sentirsi ascoltati. Quindi, fai in modo che si sentano così rispondendo ad alcuni dei loro commenti, chiedendo un feedback e coinvolgendoli come puoi.

Seguendo questi tre brevi suggerimenti, potrai certamente creare un brand più forte sui social media. Che, in fondo, si tradurrà in più pagine viste, entrate pubblicitarie o vendite senza sacrificare nulla!

guadagnare da casa
Conclusioni finali per chi vuole guadagnare da casa!

Conclusioni

Se sogni di guadagnare da casa e costruirti una carriera dalla tua scrivania, sei fortunato. Rispetto a qualche anno fa è molto più semplice. E, peraltro, i vantaggi sono davvero numerosi!

Ad ogni modo, guadagnare da casa non è semplice e, soprattutto, non si ottiene un buono stipendio in breve tempo. Sono per esempio richieste numerose competenze. E, indipendentemente dal percorso scelto, dovrai pur sempre lavorare per rimanere in stretto contatto con la tua azienda, con i tuoi clienti e con il resto del tuo team.

Detto ciò, le note positive sono incoraggianti. Chiunque può oggi lavorare da casa, senza alcuna barriera all’ingresso, e potendo subito costruire le basi di una nuova carriera. Anche se – magari – si ha già un lavoro che occupa buona parte della giornata!

Chiarito ciò, ti invitiamo a condividere con noi alcuni metodi per poter guadagnare da casa con il lavoro. Facci sapere quale è stata la tua esperienza, soprattutto da trader!

 

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here