Home Forex & Trading online Cos’è il Forex online – Guida al mercato delle valute

Cos’è il Forex online – Guida al mercato delle valute

3
CONDIVIDI

Il trading online, negli ultimi dieci anni, si è evoluto aprendo sempre nuove possibilità non solo ai grandi investitori, ma anche a coloro che vogliono operare con piccoli capitali grazie a prodotti derivati come i CFD o alle piattaforme di forex online. Spesso ci si domanda se sia possibile guadagnare utilizzando il mercato delle valute e se sia vantaggioso anche per il piccolo investitore. Poter comprendere come operare sui CFD e il forex può essere molto utile per poter diversificare gli investimenti e non incorrere in eventuali errori. Ma che cos’è il forex online? Come è possibile operare sul mercato valutario? Di seguito analizzeremo alcuni aspetti.

Cos’è il Forex online – Come funziona il mercato delle valute

Il termine forex identifica il foreign exchange market, ovvero il mercato valutario considerato tra quelli più movimentati e grandi al mondo. Al suo interno vengono effettuati ogni giorno scambi di valute per un valore pari a 5 miliardi di dollari. Il forex non ha una sede specifica, ma tutte la transazioni avvengono direttamente sul web e senza la presenza di intermediari. Per questo viene definito come mercato OTC, ovvero over the counter. Fino a pochi anni fa il mercato delle valute era accessibile solo alle grandi istituzioni bancarie o di trading. Oggi, grazie alle piattaforme di forex online e ai broker autorizzati, è possibile acquistare e vendere valute generando un profitto consistente anche da parte dei piccoli investitori.

Possiamo dire dunque che il forex trading online è un’attività redditizia e aperta veramente a tutti, anche a coloro che hanno capitali davvero piccoli da investire.

Cosa sono i CFD?

Forex e CFD sono spesso termini collegati fra di loro. Infatti sarà possibile operare nel mercato valutario anche grazie a questi particolari prodotti derivati. Ma che cos’è un CFD?
L’acronimo sta ad identificare il contract for difference, uno strumento derivato che è caratterizzato dalla possibilità di operare su un determinato asset senza però pagare l’intero valore del prodotto. È un contratto con il broker attraverso il quale viene riprodotta in maniera identica la quotazione reale del prodotto su cui si vuole operare e che sarà definito sottostante.

Grazie ai contratti per differenza sarà possibile operare in tempi molto ristretti potendo ottenere un guadagno tra la differenza di prezzo al momento dell’acquisto e quello della vendita. Fare trading sui CFD è vantaggioso sia nel caso di un mercato in ascesa che in situazione di ribasso. Se infatti si ipotizza una crescita del prodotto sottostante, si potrà aprire una posizione di acquisto o anche definita long. Nel momento in cui invece, si immagina che il valore di un bene possa decrescere, si potrà allora aprire una posizione di vendita definita anche short.

Altro grande vantaggio che spinge sempre un maggior numero di operatori finanziari a utilizzare questo prodotto derivato è quello della leva finanziaria
. Con i CFD non si dovrà investire l’intero valore del prodotto sottostante, ma si utilizzerà solo una percentuale di capitale in proporzione alla tipologia di leva offerta dal broker.

Per comprendere l’importanza della leva finanziaria e quindi di come i CFD permettano anche ai piccoli investitori di operare su mercati più ampi anche con poco denaro, consideriamo il caso di una piattaforma di trading che ne offre una pari a 1:20. Se per esempio si vogliono acquistare 100 azioni Netflix a 359 dollari con un costo totale complessivo di 35.900 dollari, grazie ai CFD si dovrà investire non l’intero valore del prodotto, ma un capitale pari alla percentuale della leva. Nel caso specifico 1.795 dollari l’equivalente di un ventesimo.

Come operare sul Forex – Guida al mercato delle valute

Per investire sul forex è necessario registrarsi a una delle piattaforme di trading autorizzate a operare sul mercato delle valute. La scelta non è sempre facile dato la presenza di un numero molto ampio di piattaforme di forex online.

Una volta scelto il broker con cui operare, si dovrà effettuare la registrazione e depositare il denaro sul conto.

Prima di iniziare a utilizzare la piattaforma è sempre consigliabile acquisire una certa dimestichezza con gli strumenti presenti e con la grafica.

Inoltre è fondamentale conoscere gli elementi alla base del mercato delle valute
. Attraverso il forex sarà possibile effettuare scambi di valuta tra le diverse monete. Il guadagno si genera dal differenziale tra l’acquisto e la vendita. In una transazione tra euro e dollaro, EUR/USD, la prima valuta viene definita base(EUR), mentre la seconda(USD) è chiamata secondaria o valuta quotata. Nel caso di acquisto, il tasso di cambio indica quanto deve essere investito per poter comprare una certa quantità di valuta base. Nel momento in cui si effettua la vendita si ottiene un profitto sulla base della variazione del tasso di cambio tra l’acquisto della valuta e la vendita.

Il guadagno viene aumentato grazie alla leva finanziaria offerta dalle singole piattaforme di forex online che permettono di investire una percentuale di capitale ridotto in proporzione al valore reale dell’asset che si acquista o vende.

È importante sottolineare che il trading forex online è differente dal trading CFD. Ma i contract for difference possono essere utilizzati per operare anche nel mercato valutario.

Come nel caso dei contratti per differenza, il trading sul forex, può essere un ottimo investimento grazie alle leve finanziarie predisposte dai broker, ma al contempo può anche determinare consistenti perdite. Se si decide di operare sul mercato delle valute bisogna approfondire la materia e rimanere sempre aggiornati sugli andamenti del mercato.

I Vantaggi del Forex – Alcune considerazioni

Negli ultimi anni un maggior numero di traders ha deciso di utilizzare le piattaforme che permettono anche l’operatività sul forex. Le ragioni sono differenti e collegate a una serie di vantaggi che rispecchiano il mercato delle valute:

  • liquidità: il forex è considerato il mercato più liquido del mondo. Sarà possibile effettuare degli scambi a breve termine molto vantaggiosi per chi vuole mantenere sempre una certa liquidità e ottenere nello stesso tempo dei profitti ampi;
  • capitale ridotto e commissioni: è possibile operare sul mercato del forex con un capitale minimo. Inoltre gran parte delle piattaforme di trading forex online non chiedono commissioni per ciò che concerne le operazioni, ma guadagnano sul differenziale della spread tra la domanda e l’offerta;
  • operatività ampia: il mercato del forex è aperto 24 ore al giorno e cinque giorni alla settimana. Attraverso le piattaforme di broker autorizzate ad operare sul forex sarà possibile effettuare investimenti sulle principali valute senza intermediari;
  • leva finanziaria: la leva finanziaria è uno strumento fondamentale nel sistema del trading online. Grazie ad essa si ha la possibilità di ricevere dal broker un capitale aggiuntivo attraverso il quale poter acquisire posizioni sul mercato più ampie con un investimento di capitale minimo. Una leva di 1:100 per esempio permette di poter effettuare anche ampi guadagni con uno scarto di pochissimi punti senza dover investire il capitale equivalente per coprire il valore dello scambio.

Migliori piattaforme trading forex

Broker
Vantaggi
Deposito min.
Inizia
Copia i migliori trader
200 €
Notifiche di trading gratis
200 €
Piattaforma sicura e demo gratuita
100 €
Deposito minimo 10 euro
10 €

Le piattaforme qui sopra sono tutte autorizzate e regolamentate e garantiscono la possibilità di fare trading forex in maniera sicura e senza pagare commissioni.

3 Commenti

  1. Attenzione però ad usare la leva, nonostante sia stata abbassata negli ultimi mesi i pericoli sono ancora molti. Quella di eToro 1:20 di leva max mi sembra molto bilanciata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here