Home Investimenti Come investire i risparmi: 5 consigli per impiegare il tuo denaro!

Come investire i risparmi: 5 consigli per impiegare il tuo denaro!

0
CONDIVIDI

Su AbcFinanze.com siamo costantemente impegnati ad aiutarti a prendere decisioni finanziarie con maggiore fiducia e consapevolezza. Per fare questo, i suggerimenti che qui presentiamo arrivano dal nostro staff di esperti consulenti, pronti a condividere con te le migliori valutazioni su cosa potersti fare per poter arrivare a cogliere i tuoi effettivi obiettivi finanziari.

Ebbene, oggi vogliamo condividere con te qualche suggerimento che ti aiuterà a arrivare a investire i tuoi risparmi in maniera più accurata. Una serie di passi seguendo i quali potrai saperne di più su come poter effettuare le tue operazioni di investimento in linea con il tuo profilo di rischio / rendimento, anche grazie agli strumenti che ti vengono offerti gratuitamente dai migliori broker online al mondo come eToro (sito ufficiale) e ForexTB (sito ufficiale).

Pronto?

Come investire i risparmi: decidi se hai bisogno di aiuto

Investire non è un gioco. E anche se sul nostro sito abbiamo dedicato centinaia di contenuti all’investimento consapevole, dalla definizione degli obiettivi di impiego alla scelta degli strumenti da utilizzare, se senti che il percorso fai – da – te non sembra essere quello giusto, non devi preoccuparti.

Molti risparmiatori preferiscono infatti che qualcuno investa il proprio denaro per loro. E anche se una volta ottenere una consulenza finanziaria era qualcosa di costoso, oggi avere un consulente a disposizione non è per niente costoso, grazie anche all’avvento dei servizi di gestione automatizzata del portafoglio, ovvero dei robo-advisor.

Questi consulenti online utilizzano algoritmi informatici e software avanzati per costruire e gestire il portafoglio di investimento di un cliente, offrendo tutto ciò che si potrebbe desiderare, dal riequilibrio automatico all’ottimizzazione fiscale, e persino l’accesso ad un aiuto “umano” quando ne hai bisogno.

risparmi

Come investire i risparmi: stabilisci obiettivi e scadenze

Per comprendere come investire i tuoi risparmi, devi innanzitutto determinare quali sono i tuoi obiettivi e quando vuoi raggiungerli.

Cerca di distinguere:

  • obiettivi a lungo termine: l’obiettivo universale a lungo termine è spesso il pensionamento, ma si possono avere anche altri desideri, come ad esempio una nuova casa, la retta universitaria dei tuoi figli, fare un lungo viaggio per l’anniversario di matrimonio, e così via;
  • obiettivi a breve termine: gli obiettivi a breve termine potrebbero essere gli obiettivi a un anno di distanza rispetto al momento attuale.

In questo approfondimento ci concentriamo soprattutto su obiettivi a lungo termine. Parleremo anche di come investire senza un obiettivo specifico in mente. Dopotutto, l’obiettivo di far crescere il tuo denaro è già di per sé un buon obiettivo!

Ricorda inoltre che il denaro che vuoi ottenere per obiettivi a breve termine in genere non dovrebbe essere investito affatto! Se hai bisogno del denaro che stai risparmiando tra uno o due anni, dovresti cercare di riporre i tuoi risparmi su strumenti di liquidità o a bassissimo rischio.

Scegli gli investimenti compatibili alla tua tolleranza al rischio

Dove dovresti investire il tuo denaro? La risposta dipenderà dai tuoi obiettivi e dalla tua disponibilità ad assumerti maggiori rischi in cambio di maggiori potenziali premi d’investimento. Gli investimenti comuni includono:

  • azioni: titoli di società per azioni quotate sui mercati regolamentati;
  • obbligazioni: le obbligazioni consentono a un’azienda o a uno Stato di prendere in prestito il tuo denaro per finanziare un progetto o rifinanziare altri debiti. Le obbligazioni sono considerate investimenti a reddito fisso e di solito pagano regolarmente gli interessi agli investitori attraverso le cedole di misura fissa o variabile. Il capitale viene poi restituito a una data di scadenza prestabilita;
  • fondi comuni di investimento: investire il tuo denaro in fondi, come i fondi comuni di investimento, i fondi indicizzati o i fondi negoziati in borsa (ETF) – ti permetterà di prendere posizione su molte azioni, obbligazioni o altri investimenti, in una volta, usufruendo di una opportuna diversificazione effettuata da gestori professionisti. I fondi comuni d’investimento creano infatti una diversificazione istantanea mettendo in comune il denaro degli investitori e utilizzandolo per acquistare un paniere di investimenti che si allineano all’obiettivo dichiarato del fondo. I fondi possono essere gestiti attivamente, con un gestore professionale che seleziona gli investimenti utilizzati, oppure possono essere gestiti passivamente, come gli ETF, limitandosi a monitorare e tracciare un indice o paniere di riferimento;
  • immobili: il settore immobiliare è un modo per diversificare il tuo portafoglio di investimenti al di fuori del tradizionale mix di azioni e obbligazioni. Non significa necessariamente acquistare una casa o diventare un proprietario, ma magari investire in fondi immobiliari.

Naturalmente, l’elenco dei potenziali investimenti che potresti scegliere di sottoscrivere è molto più lungo ma, almeno per il momento, possiamo concentrarci su queste opzioni.

Se hai un’elevata tolleranza al rischio e puoi sopportare la volatilità, vorrai probabimente un portafoglio che contenga per lo più azioni o fondi azionari.

Se hai una bassa tolleranza al rischio, vorrai un portafoglio che abbia più obbligazioni, poiché queste tendono ad essere più stabili e meno volatili. Per gli obiettivi a lungo termine, il tuo portafoglio potrà essere più aggressivo e potrai dunque assumerti più rischi, il che può portare a rendimenti più elevati (e quindi probabilmente vorrai possedere più azioni che obbligazioni).

Qualunque sia il percorso che hai scelto, il modo migliore per raggiungere i tuoi obiettivi finanziari a lungo termine e ridurre al minimo il rischio è quello di distribuire il tuo denaro su una serie di tipi di attività.

Insomma, quel che dovresti fare è curare meglio la tua asset allocation, che è molto importante perché le diverse classi di attività – azioni, obbligazioni, ETF, fondi comuni d’investimento, immobili – rispondono al mercato in modo diverso. Quando una di queste asset class è in rialzo, un’altra potrebbe essere in ribasso. Quindi, decidere il giusto mix aiuterà il tuo portafoglio a far fronte ai cambiamenti dei mercati lungo il cammino utile per il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Cura poi la diversificazione: diversificare significa possedere una gamma di attività in diversi settori, dimensioni aziendali e aree geografiche. È… come un sottoinsieme di asset allocation!

Scegli il giusto conto di trading

Per acquistare e vendere tutti gli investimenti di cui sopra, è necessario un conto di investimento. Così come ci sono diversi conti bancari per diversi scopi, così ci sono diversi conti di investimento che dovresti conoscere.

Qualche esempio?

Uno dei migliori broker online che ti permetterà di aprire un conto di investimento di grandissima qualità per poter gestire tutti i tuoi trade è certamente eToro (sito ufficiale).

eToro è uno dei leader mondiali del trading online e… cercare di capirlo non è certo difficile!

Questo ottimo operatore ti mette infatti a disposizione tutti gli strumenti che potresti voler desiderare per poter monitorare più correttamente i tuoi investimenti.

Avrai così a disposizione:

  • un conto di trading con depositi e prelievi molto facili;
  • una piattaforma di trading per poter negoziare liberamente, in qualsiasi momento e da qualsiasi posto, i tuoi asset;
  • tante risorse formative per poter migliorare la conoscenza degli strumenti finanziari e dei tuoi obiettivi di trading;
  • un’assistenza competente e continua a tua disposizone.

Usufruire dei servizi di eToro, GRATIS, non è certo difficile.

Tutto quello che devi fare è:

  • cliccare qui per aprire un conto di trading gratuitamente sul sito ufficiale di eToro;
  • inserire i dati che ti saranno richiesti;
  • controllare la tua casella di posta elettronica, dove troverai un link da cliccare per avviare il vero e proprio processo di registrazione del tuo account;
  • utilizzare uno degli strumenti di pagamento contemplati dal broker per poter alimentare il tuo account;
  • dopo che hai effettuato il deposito, scegliere l’asset su cui vuoi investire tra Forex, azioni, materie prime, indici, criptovalute, ecc.

Ti ricordiamo inoltre che non sei affatto obbligato a iniziare a fare subito trading con il tuo capitale reale. Puoi infatti premettere alle operazioni di trading con i tuoi fondi una prolungata e consigliata sessione di investimento con un conto demo.

Il conto demo – che eToro ti permette di aprire gratis qui – è un conto di trading del tutto e per tutto uguale a quello reale, con la sola differenza, evidentemente non sottovalutabile, che ad essere utilizzato non sarà il tuo capitale, ma un plafond di denaro virtuale che ti viene messo a disposizione dal broker.

In questo modo potrai prendere la giusta dimestichezza con la piattaforma di trading, e con la tua strategia di investimento, senza alcun rischio.

Il procedimento che sopra ti abbiamo descritto è praticamente identico anche per quanto concerne ForexTB (qui il sito ufficiale), un operatore che sta recentemente acquisendo grandissima popolarità anche nel nostro mercato.

Se vuoi provarlo, tutto quello che devi fare è:

  • cliccare qui per aprire un conto di trading gratuitamente sul sito ufficiale di ForexTB;
  • compilare il form con i principali dati necessari;
  • verificare la tua casella di posta elettronica, alla ricerca di un link da cliccare, per poter avviare il reale processo di registrazione del tuo conto;
  • utilizzare uno degli strumenti di pagamento previsti dal broker per poter alimentare il tuo account, come ad esempio avviene con le carte di credito o i portafogli elettronici;
  • dopo che hai effettuato il deposito, accedere alla tua piattaforma di trading e scegliere l’asset su cui vuoi investire.

Anche ForexTB ti permette infine di operare con un conto demo. Puoi farlo aprendolo gratuitamente qui: il broker ti metterà a disposizione 100.000 euro di denaro virtuale che puoi liberamente utilizzare per le tue sperimentazioni!

Iniziare subito!

Ora che sai come investire il tuo denaro e che tipo di conto di trading potresti aprire, dovrai scegliere un fornitore per i tuoi servizi.

Come potrai ben intuire dalle righe che abbiamo scelto di premettere, sono:

  • un broker online che ti permetterà di autogestire il tuo conto, acquistando e vendendo una varietà di strumenti di investimento, tra cui azioni, obbligazioni, fondi e strumenti ancora più complessi. Un conto presso un broker per il trading online è una buona scelta per gli investitori che desiderano una vasta selezione di opzioni di investimento o che preferiscono essere un po’ più pratici nella gestione del proprio conto;
  • un robo-advisor, ovvero una società di gestione di portafogli che utilizza il computer e gli algoritmi per svolgere gran parte del lavoro per te, costruendo e gestendo un portafoglio in base alla tua tolleranza al rischio e al tuo obiettivo. Pagherai una commissione annuale di gestione per il servizio, generalmente intorno allo 0,25%-0,50%. I robo-consulenti spesso utilizzano fondi, quindi non sono sempre una buona scelta se sei interessato a singoli titoli o obbligazioni. Ma possono essere l’ideale per gli investitori che preferiscono stare con le mani in mano… a vedere in che modo si evolvono i propri investimenti, dietro la consulenza di operatori professionali.
    In ogni caso, non preoccuparti se hai appena iniziato. Spesso è possibile aprire un conto senza alcun deposito iniziale. Naturalmente, non investire fino a quando non raggiungerai la giusta consapevolezza per poter comprendere quel che andrai a fare

risparmi

Allenati con un conto demo

Proprio per questo motivo, quello che ti suggeriamo di fare è aprire un conto demo presso uno dei broker che sopra abbiamo avuto modo di consigliarti, come eToro o ForexTB.

In questo modo potrai non solamente migliorare la conoscenza della piattaforma di investimento che questi operatori sono in grado di darti, ma potrai anche testare all’interno di un conto sicuro e protetto la tua strategia di investimento, al fine di comprendere se sia effettivamente sostenibile o meno in condizioni di mercato reale.

Sperando che questi suggerimenti possano esserti utili, non possiamo che invitarti a raccontarci la tua esperienza scrivendoci nello spazio dei commenti. In questo modo potrai condividere le tue riflessioni con la nostra redazione e con tutta la nostra community.

Quali sono stati i passi che hai effettuato la prima volta che hai investito? Quale broker hai scelto per fare trading? Quali sono i tuoi giudizi sui migliori broker oggi in circolazione e utilizzabili per gli investimenti finanziari? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi che hai trovato nella tua esperienza di utilizzo?

Non vediamo l’ora di leggere le tue opinioni e i tuoi pareri!

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here