Home Investimenti Come Investire in Azioni: Guida Pratica per Principianti

Come Investire in Azioni: Guida Pratica per Principianti

0
CONDIVIDI

Pubblicato: 12 Gennaio, 2022 di Giulia M.

Investire in azioni non è così complicato come sembra, ma è necessario avere chiare le nozioni di base.

Per acquistare azioni, avrete prima bisogno di un conto di intermediazione, comunemente chiamato broker online, che è possibile aprire in circa 15 minuti. Una volta depositato l’importo minimo stabilito dalla piattaforma sarà possibile procedere all’acquisto dei vostri titoli preferiti.

Le piattaforme di trading online sono un’alternativa molto più economica e pratica rispetto alle banche o alle società d’intermediazione mobiliare.

I passi da seguire per investire in azioni sono dunque i seguenti:

  1. Scegliere un broker online
  2. Cercare le azioni che si desidera acquistare
  3. Decidere quante azioni comprare
  4. Scegliere il tipo di ordine
  5. Ottimizzare il portafoglio azioni

Sul broker eToro, con un deposito minimo di soli $50, potrete investire in tutte le principali azioni sul mercato con 0% di commissioni sul brokeraggio e copiare i migliori utenti della piattaforma.

Clicca qui per accedere all'account Demo di eToro

💰 Budget minimo: € 20-250 
🥇 Broker azioni: eToro, XTB, Markets.com
🕹 Demo gratuita:
👍 Adatto a: Tutti

Investire in Azioni Come funziona

Investire in azioni consiste nell’utilizzare denaro per comprare un titolo che si pensa possa essere venduto ad un prezzo più alto in futuro.

Per acquistare azioni è necessario rivolgersi ad una banca, una SIM o un broker online. I broker online sono la scelta più efficiente dal punto di vista delle commissioni.

L’investimento in azioni è rischioso, per questo è importante avere un portafoglio diversificato che contenga un’adeguata percentuale di azioni appartenenti ad aziende più e meno solide, ed asset meno rischiosi come ETF e obbligazioni. Nel lungo periodo però le azioni hanno battuto il mercato e generato ottimi rendimenti per gli investitori.

Investire non è un gioco d’azzardo ma un’attività seria che richiede pratica e studio.

Clicca qui per accedere ai corsi di trading gratuiti di XTB

Come investire in Azioni sui Broker online

Il modo più semplice per acquistare azioni è attraverso i migliori broker azioni. Dopo l’apertura e il finanziamento del tuo account, potrai acquistare subito le azioni, attraverso il sito web del broker, in pochi minuti.

La registrazione è sempre gratuita ed il deposito minimo generalmente va da pochi euro ad un massimo di 250 euro.
In fase di registrazione dovrete solo inserire i vostri dati e fornire un documento di identificazione.

Non è consigliato investire tramite la banca o una società d’intermediazione mobiliare, questo a causa delle commissioni molto più elevate. Fortunatamente, i migliori broker per principianti sono molto semplici da utilizzare, sono testabili tramite account demo gratuito ed hanno diversi strumenti per aiutarti a scegliere le migliori azioni da acquistare.

Dove investire in Azioni 

Ecco qui quelli che, secondo noi, sono i migliori broker azioni per principianti:

Vediamo brevemente le loro caratteristiche principali.

eToro

eToro è uno dei migliori broker per investire in azioni ed azioni frazionate, non a caso è utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo. Gli utenti lo apprezzano soprattutto per la sua semplicità d’uso, i costi bassi, e la possibilità di investire in criptovalute reali.

Il suo fiore all’occhiello è però il Copy Trading, un servizio che consente di copiare i migliori utenti della piattaforma. Il Copy Trading non è una garanzia di successo ma è uno strumento valido per i principianti che non sanno da quali azioni partire. 

  • Deposito minimo: $50
  • Demo gratuita: Sì
  • Prodotti: azioni reali, azioni frazionate, ETF, criptovalute e CFD
  • Commissioni: 0% sull’eseguito di azioni ed ETF, in media  €9 all’anno sul conto
  • Caratteristiche distintive: Copy Trading, Copy Portfolios, semplicità d’uso – Sul broker eToro potrete copiare i migliori trader o investire in portafogli d’investimento creati dal broker.
  • Metodi di pagamento: bonifico SEPA, carta di credito/debito, Giropay, Neteller, PayPal, Skrill, Sofort

Clicca qui per registrarti gratis a eToro

XTB

XTB è un broker altrettanto valido nonché il migliore per investire nel Forex. Il broker XTB ha degli spread sul Forex molto bassi e nessuna commissione sull’eseguito di azioni ed ETF.

Su XTB troverete un’ottima selezione di azioni, la pluripremiata piattaforma xStation5 e dei corsi gratuiti senza eguali. Il broker XTB fornisce ai suoi utenti dei corsi di trading gratuiti per imparare ad investire in azioni, i corsi sono divisi in base all’argomento ed in base al livello di partenza del trader.

  • Deposito minimo: 0 (suggerito €250)
  • Demo gratuita: Sì
  • Prodotti: azioni reali, ETF, e CFD
  • Commissioni: 0% sull’eseguito di azioni ed ETF, in media  €10 all’anno sul conto
  • Caratteristiche distintive: Trading Academy, xStation5
  • Metodi di pagamento: bonifico SEPA, carta di credito/debito, PayPal, Skrill

Clicca qui per registrarti gratis a XTB

Markets.com

Markets.com è un broker in fortissima espansione. Sulla piattaforma troverete tutte le azioni più note e presto arriveranno anche gli ETF ed i fondi comuni d’investimento.

Il broker è adatto sia ai principianti sia ai trader più esperti, dato che consente di investire tramite la nota piattaforma MetaTrader.

L’assistenza clienti di Markets.com è eccellente e potrete contattarla per ogni dubbio sull’acquisto delle vostre prime azioni.

  • Deposito minimo: €100
  • Demo gratuita: Sì
  • Prodotti: azioni reali e CFD (presto in arrivo ETF e fondi)
  • Commissioni: in media €10 all’anno sul conto
  • Caratteristiche distintive: MetaTrader 4 e 5
  • Metodi di pagamento: bonifico SEPA, carta di credito/debito, PayPal, Skrill, Neteller

Clicca qui per registrarti gratis a Markets.com

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cercare le Azioni che si desidera acquistare

    Una volta completato il processo di registrazione al broker ed effettuato il deposito minimo, è il momento di tuffarsi nel business della ricerca delle migliori azioni. Una buona strategia è quella di iniziare dalle aziende più note e che già si conoscono come consumatore, come ad esempio Amazon o Facebook (ora Meta).

    Quando effettuate la ricerca non dovete lasciarvi confondere dai dati e dall’andamento delle azioni nel breve periodo, ma dovete ragionare in un’ottica di lungo periodo. L’obiettivo deve rimanere quello di massimizzare il proprio portafoglio, acquistando il giusto mix tra azioni solide ed azioni dall’elevato potenziale futuro.

    Warren Buffett ha spesso affermato che:

    “Bisogna investire in una società perché si vuole possedere una quota dell’azienda e non perché si desidera che il titolo salga.”

    L’oracolo si Omaha se l’è cavata piuttosto bene seguendo quella regola.

    Una volta identificate le aziende in cui si desidera investire, è il momento di fare una piccola ricerca. Dovrete cercare la relazione annuale della società, in particolare la lettera annuale del management agli azionisti. La lettera vi darà una descrizione generale di che cosa sta accadendo al business e vi fornirà il contesto giusto per analizzare i numeri dell’azienda.

    Dopo di che, la maggior parte delle informazioni e strumenti analitici, di cui avrete bisogno per valutare il business, sarà disponibile sul sito web del vostro broker, come ad esempio i depositi SEC, le trascrizioni conference call, la trimestrale sui guadagni e le notizie recenti.

    La maggior parte dei broker online forniscono anche dei tutorial su come utilizzare i loro strumenti e corsi dedicati alle azioni.

    Clicca qui per accedere ai corsi gratuiti di XTB

    Infine è molto utile, consultare le opinioni degli investitori più esperti e dare uno sguardo alle strategie dei migliori investitori prima di investire in Borsa. Su eToro potrete anche scegliere di copiarli in modo automatico, non è detto che questo vi farà guadagnare ma è uno strumento utile per i principianti.

    Decidere quante Azioni comprare

    Inizialmente si dovrebbe considerare di acquistare piccolissime quantità di azioni o anche una sola quota. È poi possibile aggiungere nuove azioni nel tempo.

    In questo modo ci si potrà abituare con calma a cosa significa possedere azioni e si potrà fare tutta la pratica necessaria. Un’ottima soluzione è senza dubbio quella delle azioni frazionate offerte dal broker eToro.

    Clicca qui per la Demo gratuita di eToro

    Le azioni frazionate sono un’offerta relativamente nuova dei broker online e consentono di acquistare una parte di un titolo piuttosto che l’intera quota. Ciò significa che è possibile acquistare anche una sola frazione di un’azione molto costosa, come ad esempio le azioni Amazon

    Scegliere il tipo di ordine

    Prima di investire in azioni è utile conoscere la seguente terminologia di base:

    🔍 Termine:

    ❓ Definizione:

    Ask (domanda):

    Per gli acquirenti è il prezzo che i venditori sono disposti ad accettare per le azioni.

    Bid (offerta):

    Per i venditori è il prezzo che gli acquirenti sono disposti a pagare per le azioni.

    Spread:

    La differenza tra il prezzo di offerta più alto e il prezzo di richiesta più basso.

    Ordine a mercato:

    Una richiesta di acquistare o vendere un titolo al più presto al miglior prezzo disponibile.

    Ordine a limite:

    Una richiesta di acquistare o vendere un titolo solo ad un prezzo specifico o migliore.

    Ordine Stop (o Stop-Loss):

    Una volta che un titolo raggiunge un certo prezzo, il “prezzo di arresto” o “livello di arresto”, un ordine di mercato viene eseguito e l’intero ordine viene effettuato al prezzo prevalente.

    Ordine Stop-limite:

    Quando il prezzo stop viene raggiunto, la negoziazione si trasforma in un ordine limite e viene eseguita fino al punto in cui i limiti di prezzo specificati possono essere soddisfatti.
     

    Ordine a mercato

    Con un ordine di mercato, si sta indicando che si comprerà o venderà il titolo al miglior prezzo di mercato corrente disponibile. Poiché un ordine di mercato non mette parametri di prezzo sulla negoziazione, l’ordine verrà eseguito immediatamente e completamente.

    Non siate sorpresi se il prezzo che pagherete – o riceverete, se state vendendo – non è il prezzo esatto che avete visualizzato qualche secondo prima. I prezzi delle offerte e delle domande fluttuano costantemente durante la giornata. 

    Ecco perché utilizzare un ordine di mercato conviene quando si acquisto azioni non caratterizzate da ampie oscillazioni di prezzo, come ad esempio le azioni blue-chip o value.

    È importante sapere che:

    • Un ordine di mercato è il migliore per gli investitori buy-and-hold, per i quali piccole differenze di prezzo sono meno importanti che garantire che l’operazione sia pienamente eseguita.
    • Se si inserisce un ordine di mercato “dopo ore”, quando i mercati hanno chiuso per il giorno, l’ordine sarà posto al prezzo prevalente quando le Borse apriranno di nuovo per la negoziazione.
    • Controlla il disclaimer dell’esecuzione di negoziazione del tuo broker. Alcuni broker raggruppano tutte le richieste di negoziazione dei clienti (alla fine del giorno di negoziazione o ad un’ora o giorno specifico della settimana) per eseguirle tutte insieme al prezzo prevalente. 

    Ordine a limite

    Un ordine limite dà più controllo al trader sul prezzo al quale la negoziazione viene eseguita. Se, ad esempio, un’azione X è quotata a €50 ma voi pensate che un prezzo di €45 sia più in linea con il valore della società, allora l’ordine limite dirà al vostro broker di eseguire il vostro ordine solo quando il prezzo scenderà a quel livello. Dal lato della vendita, un ordine limite dice al broker di vendere le azioni una volta che l’offerta sale al livello impostato.

    Gli ordini limite sono un ottimo strumento per gli investitori che acquistano e vendono azioni di piccole dimensioni, che tendono a sperimentare spread più ampi. Sono anche utili per investire durante i periodi di volatilità a breve termine del mercato azionario o quando il prezzo delle azioni è più importante dell’evasione degli ordini.

    Ci sono inoltre condizioni aggiuntive che è possibile inserire su un ordine limite per controllare per quanto tempo l’ordine rimarrà aperto. Un ordine “tutto o niente” (AON) verrà eseguito solo quando tutte le azioni che si desidera negoziare sono disponibili al limite di prezzo. Un ordine “good for day” (GFD) scadrà alla fine del giorno di negoziazione, anche se l’ordine non è stato completamente riempito. Un ordine “good till canceled” (GTC) rimane in gioco fino a quando il cliente non lo cancella o l’ordine scade.

    È importante sapere che:

    • Un ordine limite vi garantisce il prezzo che otterrete se l’ordine verrà eseguito, non c’è però alcuna garanzia che l’ordine venga eseguito parzialmente o addirittura del tutto.
    • Gli ordini limite possono costare di più dal punto di vista delle commissioni.

    Ottimizzare il portafoglio Azioni

    Una volta acquistate le prime azioni, è importante aggiungere (o levare) altre azioni nel corso del tempo. È inoltre consigliato diversificare il portafoglio anche con altri investimenti sicuri come gli ETF.

    Se le cose si complicano, ricordate che ogni investitore può passare momenti difficili nel breve periodo. La chiave per performare bene nel lungo termine è quella di mantenere la prospettiva e di concentrarsi sulle cose che si possono controllare.

    Aprire un conto di intermediazione e acquistare azioni è un grande primo passo, ma è davvero solo l’inizio del vostro viaggio di investimento.

    Investire in Azioni

    Su quali Azioni investire?

    I principianti dovrebbero iniziare investendo nelle azioni delle società più popolari che già conoscono. L’ideale sarebbe avere un portafoglio che resista a tutte le condizioni di mercato, ovvero un portafoglio contenente sia azioni più solide sia azioni con maggior rapporto rischio/rendimento.

    Detto ciò, ecco qui un mix di 20 società molto interessanti da prendere in considerazione nel 2022:

    1. Applied Materials 
    2. Charles Schwab
    3. Coca-Cola
    4. Lowe’s
    5. Johnson & Johnson
    6. Altria Group
    7. Chevron
    8. Alphabet
    9. Meta 
    10. Apple
    11. Analog Devices
    12. Suncor Energy
    13. General Motors
    14. Salesforce.com
    15. Twilio
    16. Zynga
    17. JD.com
    18. Pepsi
    19. Walt Disney
    20. Amazon

    Clicca qui per comprare azioni su eToro

    Investire in Azioni Conviene?

    Investire in azioni conviene per le seguenti ragioni:

    • Accumulare soldi non basta: Il costo della vita è in aumento e risparmiare denaro sul conto bancario non è abbastanza. I bassi tassi di interesse offerti dalle banche non sono sufficienti a battere l’inflazione, questo significa che i vostri soldi verrano erosi restando fermi in un conto.
    • I tuoi soldi possono davvero moltiplicarsi nel lungo periodo: Supponiamo di aver investito 10.000 euro in cinque anni, e che il nostro amico abbia risparmiato la stessa somma in un conto di risparmio. Se il tasso d’interesse sul risparmio fosse dell’1%, il denaro dell’amico varrebbe 10.510 euro dopo cinque anni. Supponendo che il nostro investimento in azioni sia cresciuto del 5% all’anno, varrebbe 12.763 euro.
    • Il potere dell’interesse composto: Più a lungo si dà ad un investimento il tempo per crescere, e maggiori saranno i risultati. Ogni anno guadagnerete un interesse sul rendimento, per questo la maggior parte delle persone investe per circa 20-30 anni, prima si inizia e meglio è. L‘interesse guadagna interesse e così il denaro cresce ad un tasso più veloce. 

    Investire in Azioni Video Tutorial

    Ecco un’utile video tutorial per scoprire come acquistare azioni online:

    Conclusioni

    Comprare azioni può sembrare difficile e spaventoso ma in realtà è più semplice di quel che sembra. Nel corso della nostra guida vi abbiamo descritto i passi da compiere per acquistare azioni per la prima volta, i rischi legati all’investimento e come realizzare un portafoglio diversificato.

    Un’ottima strategia per principianti è quella di investire a lungo termine in un ETF ed in qualche titolo valido. Non abbiate fretta, e vedrete che con lo studio e la pratica potrete ambire a raggiungere dei buoni risultati.

    FAQ

    Quali sono le migliori azioni per iniziare?

    Una buona strategia è quella di iniziare dalle aziende più note e che già si conoscono come consumatore, come ad esempio Amazon o Facebook.

    Quanti soldi servono per comprare azioni?

    Se si apre un conto di intermediazione presso un broker con deposito minimo basso e zero commissioni di transazione, si può iniziare a investire con appena il necessario per acquistare una singola azione. In generale bastano 50-250 euro.

    Come investire in azioni?

    Per investire in azioni è necessario registrarsi gratuitamad un broker online regolamentato. Alternativa più conveniente rispetto alle banche o alle SIM.

    Dove investire in azioni?

    È possibile investire in azioni sulle piattaforme di trading online regolamentate. Tra i migliori broker per negoziare azioni segnaliamo: eToro, XTB e Markets.com.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here